I laboratori del sapere scientifico protagonisti a Genova

FIRENZE - I laboratori del sapere scientifico (LSS) della Regione Toscana protagonisti a Genova al salone Abcd - Orientamenti, la più importante rassegna italiana dedicata all'orientamento, con focus sull'innovazione e sull'economia del mare promossa, da Regione Liguria e organizzata da Alfa e Fiera di Genova.

Accolti nello stand di Tecnostruttura, lo spazio delle Regioni, gli studenti Irni e Lorenzo dell'ITIS Balducci di Pontassieve (nella foto con l'assessore Grieco), accompagnati dai docenti, hanno presentato i loro lavori didattici, prototipi realizzati anche grazie ai supporti informatici di nuova generazione come le stampanti 3d.

L'assessora all'istruzione, formazione e lavoro Cristina Grieco si è complimentata per questo progetto che costituisce, ha detto, "un modello didattico-organizzativo per l'innovazione nell'insegnamento  delle scienze e della matematica su cui la Regione ha investito quasi tre milioni di euro, coinvolgendo oltre 2500 insegnanti e 60.000 studenti dall'infanzia alla secondaria superiore. Siamo fieri e onorati della vostra presenza. Questa esperienza ci permette di farlo conoscere oltre i confini toscani e di rappresentare la nostra eccellenza dei laboratori del sapere scientifico come una buona prassi da diffondere e imitare".

Sabato 18 Cristina Grieco parteciperà a ‘Maredivino’

FIRENZE - Sabato 18 l'assessore regionale all'istruzione Cristina Grieco sarà a 'Maredivino', vetrina dei vini e dei prodotti della provincia labronica organizzata al Terminal crociere di Livorno nel prossimo fine settimana. 
L'assessore Grieco porterà il saluto della Regione e seguirà i laboratori per le scuole previsti nell'ambito della manifestazione, pensati per promuovere una corretta alimentazione stimolando un rapporto sano e positivo con il cibo.

'Maredivino', nata da un'idea dei sommelier della Delegazione di Livorno della FISAR (Federazione Italiana Sommelier Albergatori Ristoratori) e giunta alla sua 8° edizione, garantirà un fine settimana ricco di eventi, dando l'occasione di incontrare e conoscere i produttori locali e di gustare prodotti di qualità in un'ottica educativa.

La manifestazione vede le partnership con il Movimento Turismo del Vino, Sloow Food e la FIVI (Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti) e si conferma come un'importante occasione di promozione e gastronomiche, tra cui l'olio,delle eccellenze vinicole dell'area livornese.

Istruzione, la Toscana a Genova alla 23a edizione di ABCD-Orientamenti

FIRENZE - Si apre oggi a Genova, fino al 16 novembre, la 23esima edizione di Abcd – Orientamenti, la più importante rassegna italiana dedicata all'orientamento, con focus sull'innovazione e sull'economia del mare promossa, da Regione Liguria e organizzata da Alfa e Fiera di Genova. ‘Scopri il tuo talento – Costruisci il tuo futuro' è il titolo dell'edizione 2017 alla quale parteciperà anche la Regione Toscana, rappresentata dall'assessore all'istruzione Cristina Grieco.

"Per la Toscana – ha detto l'assessore Grieco – si tratta di un'occasione da cogliere al volo per presentare le nostre esperienze. Dagli ITS ed il loro collegamento con Industria 4.0 agli strumenti per mettere in sinergia il mondo della formazione con quello del lavoro, fino ai Laboratori del Sapere Scientifico. L'attenzione che da tempo la Regione sta dedicando al rapporto scuola-formazione-lavoro va nella direzione di ridurre la dispersione scolastica e supportare una scelta quanto più consapevole, da parte di famiglie e studenti, negli snodi cruciali di transizione tra scuola, formazione, università e mondo del lavoro. La partecipazione al salone di Genova sarà interessante per il confronto e la condivisione delle esperienze presentate da altre Regioni".

La Toscana sarà ospite dello stand Tecnostruttura. Domani, mercoledì 15 novembre, dalle 10.30 alle 13.30, la Regione ha organizzato un incontro dal titolo ‘L'apprendistato nel Sistema Duale: le modalità di attuazione in Regione Toscana' e ITS e Industria 4.0: l'esperienza toscana, con presentazione delle attività legate alla digitalizzazione e innovazione nei settori dell'agricoltura, della pelletteria e della moda. Mentre il giorno dopo, il 16 novembre, dalle 15 alle 16, sarà illustrata l'azione regionale LSS, Laboratori del Sapere Scientifico, quale buona pratica nell'ambito dello sviluppo di competenze scientifico-matematiche nella scuola dell'obbligo attraverso l'uso delle nuove tecnologie e metodologie didattiche innovative. Sarà allestita una postazione nella quale l'Istituto Balducci di Pontassieve (delegata dalla capofila Liceo Agnoletti di Sesto Fiorentino) presenterà alcuni prototipi realizzati dagli studenti.

L'assessore Cristina Grieco inoltre prenderà parte ad altri incontri. Domani, 15 novembre, alle 15.30 al convegno ‘I tecnici del futuro, come Orientarsi', in Sala Libeccio, alle 20 alla ‘Notte dei Talenti' ed il giorno dopo, alle 15.30, al seminario dal titolo ‘Le professioni del mare', insieme al Ministro dell'istruzione, università e ricerca Valeria Fedeli.

Informazioni e programma

“Giovanisì Live”, giovedì 16 novembre diretta Facebook con lo staff Giovanisì

FIRENZE - Quinto appuntamento giovedì 16 novembre alle ore 14.30 con "Giovanisì Live: aggiornamenti e risposte in diretta Facebook dallo staff di Giovanisì", il nuovo format pensato per informare sulle opportunità offerte dal progetto della Regione per l'autonomia dei giovani, affiancando ai canali tradizionali (numero verde e mail) quelli più innovativi e youth friendly come Telegram e, appunto, Facebook Live.

La diretta, sulla pagina Facebook di Giovanisì (https://www.facebook.com/GiovanisiRegioneToscana/), dura 10/15 minuti, durante i quali lo staff di Giovanisì fornirà aggiornamenti e risponderà alle richieste e ai commenti in diretta degli utenti.

Nell'appuntamento live di giovedì, focus sulle borse di mobilità professionale in Europa, sulla creazione di impresa - microcredito e sui voucher formativi per giovani professionisti.

Per approfondire:
Leggi la notizia sulle pagine di Giovanisì

Rossi intervistato dagli studenti della Santissima Annunziata al Poggio Imperiale

FIRENZE - Taccuini alla mano, oltre cento studenti del liceo della Santissima Annunziata, l'antico educandato del Poggio Imperiale, a Firenze, hanno intervistato e ascoltato il presidente della Regione Enrico Rossi che, attraverso le loro domande, si è raccontato offrendo ai giovanissimi interlocutori, uno spaccato di vita delle istituzioni democratiche e della Regione.

L'incontro, svoltosi nel pomeriggio di oggi mercoledì 8 novembre, è stato organizzato dall'istituto con e per gli studenti degli ultimi anni del liceo, all'interno di un più ampio programma di appuntamenti che vedranno, nel corso dell'anno scolastico 2017-2018, incontri con i massimi esponenti della politica e delle istituzioni nazionali e regionali. Alle  risposte dei protagonisti, il delicato compito di far comprendere ai ragazzi come le istituzioni non siano soggetti "astratti" e lontani dalla vita quotidiana dei cittadini, anche dei più giovani, ma come siano, al contrario, costantemente al lavoro anche "per loro". 

A fare da moderatore nella splendida Sala Bianca dell'educandato, il dirigente scolastico Massimiliano Zambrino e il presidente del Consiglio di amministrazione della scuola Giorgio Fiorenza.

Il ruolo della scuola pubblica, i cambiamenti indotti dalla crisi nella vita quotidana delle persone, il futuro e le prospettive dei giovani, la fuga dei cervelli, la Brexit e poi ancora le iniziative più importanti realizzate ad oggi nel suo mandato: questi i temi, tutti di peso, toccati nel corso dell'intenso confronto al quale il presidente Rossi si è ben volentieri prestato. Una sorta di intervista collettiva che, risposta dopo risposta, è servita a dare un quadro vivo non solo dell'istituzione Regione ma anche, più generale, della democrazia, dei suoi valori e del suo funzionamento.