Maltempo, ancora neve e ghiaccio fino a venerdì

FIRENZE – Confermato il codice arancione per neve fino alla mezzanotte di oggi, giovedì 1 marzo, per le zone appenniniche settentrionali, mentre quello giallo, sempre per neve, è esteso fino alla mezzanotte di domani, venerdì 2 marzo, sulla dorsale appenninica e nei fondovalle di Lunigiana, Garfagnana e Alto Mugello; codice giallo per ghiaccio su praticamente tutta la regione dalle 13.15 di oggi fino alle 13 di domani. Infine codice giallo per pioggia per tutta la giornata di domani e per vento fino alla mezzanotte di oggi per alcune zone appenniniche centrali. Lo comunica la Sala operativa della protezione civile regionale in considerazione del transito di una perturbazione che durerà fino a tutto domani.

Ecco nel dettaglio la situazione meteo prevista per oggi e domani.

NEVE: oggi previste residue deboli nevicate con accumuli poco significativi su tutte le zone interne di pianura settentrionali, fino a metà pomeriggio; successivamente trasformazione della neve in pioggia e nevicate che insisteranno sulla dorsale appenninica e nei fondovalle di Lunigiana, Garfagnana e Alto Mugello.

GHIACCIO: oggi e domani temperature in graduale rialzo ma con possibilità di valori sottozero in particolare sulle zone interne.

PIOGGIA: piogge generalmente di debole intensità più frequenti sulle zone centro-settentrionali della regione previste per oggi. Breve pausa nella notte e, da domattina, ancora piogge diffuse su tutto il territorio regionale, più sparse dal pomeriggio quando potranno localmente assumere il carattere di rovescio. Generale attenuazione o esaurimento dei fenomeni in serata. Cumulati medi e massimi previsti nelle prossime 36 ore: circa 15 mm medi sulle zone centro-meridionali, circa 20-30 mm medi sulle zone centro-settentrionali; circa 40-60 mm massimi sui rilievi appenninici, attorno a 30-40 mm su tutte le altre aree centro-settentrionali, generalmente fino a 20-30 mm sulle altre zone meridionali.

VENTO: vento forte orientale spazzerà oggi le zone sottovento all'Appennino. Attenuazione in serata.

Per informazioni più dettagliate e per le norme di comportamento da tenere in occasione di tali fenomeni consultare la pagina www.regione.toscana.it/allertameteo.

Maltempo, ancora neve ma situazione sotto controllo in tutta la regione

FIRENZE - Continua a nevicare su gran parte del territorio regionale, in particolare nelle zone centro settentrionali e anche a quote di pianura, ma non si registrano criticità. Lo comunica la Sala operativa della protezione civile la quale fa sapere che nelle prossime ore è previsto un innalzamento delle temperature e l'arrivo della pioggia.

Di seguito alcune delle situazioni in corso. In provincia di Firenze restano chiuse la SP 477  sull'Alpe di Casaglia e la SP 74 tra Marradi e l'Acquacheta.

A Livorno da segnalare alcuni problemi su strade provinciali, in particolare nella zona di Montenero, ma in via di risoluzione. A Lucca un camion, nonostante il divieto di circolazione, si è messo di traverso sulla SS Mediavalle del Serchio, anche qui il problema dovrebbe essere presto superato. A Pisa ci sono stati problemi di elettricità per circa 600 persone, ora risolti dopo l'intervento di Enel, nella zona di Cascina. Infine a Siena, lungo la SP 10 Sinalunga-Asciano la pioggia gelata sta creando problemi alla viabilità, ANAS sta intervenendo.

La Sala infine informa che al momento sono al lavoro circa 800 volontari e mezzi spargisale su tutto il territorio.

Maltempo, la lettera del Presidente al fine di garantire i servizi ai cittadini

FIRENZE - Il Presidente della Regione Toscana ha inviato una lettera ai soggetti che nei prossimi giorni di maltempo dovranno garantire ai cittadini l'erogazione dei servizi. Nella missiva si invita a "verificare preventivamente la propria organizzazione e in particolare l'effettiva operatività dei mezzi e l'adeguata disponibilità di sale per il contrasto delle situazioni di neve e gelo". Data l'emergenza freddo un'attenzione particolare è rivolta ai soggetti più deboli a partire dai senza fissa dimora.

La missiva è stata spedita alle Prefetture e ai settori viabilità e protezione civile delle Province; a gestori delle reti di trasporto su ferro e strada RFI, Autostrade per l'Italia, SALT, Autocisa, ANAS; ai gestori elettrici e del gas e-distribuzione, SNAM Rete Gas, a Telecom; alle sale operative del 118 e per conoscenza al Dipartimento della Protezione Civile Nazionale.

Ecco il testo integrale della lettera:

Comunicazioni in merito alle condizioni meteo previste per i prossimi giorni.

La probabile evoluzione meteo disponibile ad oggi prevede a partire domenica 25 febbraio la possibilità di nevicate a bassa quota e soprattutto la persistenza per più giorni di temperature ben al di sotto dello zero per tutto il territorio regionale.
Ferma restando la catena operativa prevista dal sistema di allertamento regionale che verrà attivata secondo le consuete procedure, con la presente si invitano in senso generale le strutture territoriali responsabili della gestione della viabilità a verificare preventivamente la propria organizzazione e in particolare l'effettiva operatività dei mezzi e l'adeguata disponibilità di sale per il contrasto delle situazioni di neve e gelo. In tal senso sarà auspicabile il consueto rapporto con le Prefetture UTG quale soggetto di riferimento in caso di eventuale attivazione dei COV - Comitati Operativi per la Viabilità.
Allo stesso modo l'invito ad una verifica circa l'effettiva disponibilità operativa dei sistemi di contrasto alle possibili interruzioni nell'erogazione dei servizi è rivolto anche ai gestori dei servizi essenziali, anche nelle loro articolazioni territoriali.
Rispetto alle strutture socio-sanitarie si richiama ad una particolare attenzione verso i soggetti più fragili o persone senza fissa dimora che potrebbero trovarsi esposte a condizioni di rischio, operando in raccordo con le Amministrazioni Comunali.
Il Centro Funzionale Regionale e la Sala Operativa Regionale renderanno disponibili secondo i consueti canali e tempistiche di comunicazione ogni informazione disponibile circa l'aggiornamento della previsione meteo e sulla situazione in atto sul territorio regionale. Si invitano i soggetti in indirizzo a voler segnalare prioritariamente ai Centri Situazioni Provinciali eventuali situazioni di criticità di protezione civile che dovessero interessare il proprio territorio, fermo restando l'operatività in H24 della Sala Operativa Regionale per qualsiasi eventualità.

Il sito regionale dell'allerta meteo è all'indirizzo http://www.regione.toscana.it/allertameteo

(Foto Met-Ufficio Stampa Città Metropolitana di Firenze) 

Alluvione Livorno e Pisa, il 15 gennaio esce il bando microcredito per le imprese agricole e della pesca

FIRENZE – La Giunta regionale ha approvato le linee guida per l’emanazione del bando per la concessioni di micro–finanziamenti a tasso zero a favore delle imprese agricole e della pesca delle province di Livorno e Pisa colpite dall’evento alluvionale del 9 e 10 settembre 2017.

Il decreto dirigenziale che emana il bando sarà approvato domani, giovedì 11 gennaio. Oggi è stato presentato dalla Regione alle organizzazioni professionali presso la Camera di Commercio di Livorno.

Le domande potranno essere presentate a partire dal 15 gennaio 2018.

L’obiettivo è quello di favorire una rapida ripresa delle imprese danneggiate. L’agevolazione consiste nella concessione di un finanziamento a tasso zero sia per gli investimenti che per spese di liquidità. L’intervento è attuato in regime “de minimis”. La durata del finanziamento va da 36 a 120 mesi con un preammortamento di 24 mesi, e un preammortamento tecnico di massimo 30 giorni. La durata del finanziamento va da un minimo di 5.000 euro ad un massimo di 20.000 euro.

Maltempo, codice giallo per rischio idrogeologico, neve e vento fino a tutta la giornata di domani

FIRENZE – La Sala Operativa della protezione civile regionale ha emesso un codice giallo per piogge e locali temporali per la giornata di oggi e per nevicate e vento fino alle 23.59 domani, giovedì 28 dicembre.

Oggi, mercoledì, la perturbazione in corso porterà piogge diffuse anche a carattere di rovescio o breve temporale associato a locali grandinate con rischio idrogeologico e idraulico su alta Toscana e Versilia, Val di Chiana, Val Tiberina e Maremma.

I fenomeni sono in attenuazione durante la serata. Stessa situazione domani giovedi con interessamento prevalentemente della zona sud della Toscana, con precipitazioni sparse, a prevalente carattere di rovescio, in generale cessazione in serata.

Nella giornata di domani su tutta la Toscana, fatta eccezione della costa, possibili nevicate fino a quote di collina (500 metri) con accumuli poco abbondanti.

Vento forte, con raffiche di Libeccio sui versanti sottovento dell’Appenino e domani, giovedì, raffiche di Maestrale sull’Arcipelago Oggi e domani mare agitato (o localmente molto agitato al largo a nord dell’Elba) su tutti i settori.

Per informazioni più dettagliate sui rischi e le norme di comportamento da tenere in occasione di tali fenomeni consultare la pagina www.regione.toscana.it/allertameteo/rischi-e-norme-di-comportamento