Imbrattata con vernice rosa sede elettorale Forza Italia

Imbrattata con vernice rosa sede elettorale Forza Italia

Campi Bisenzio, “Stamani a Campi Bisenzio Forza Italia si è svegliata – dice il coordinatore regionale di Forza Italia in Toscana e deputato Stefano Mugnai – con i manifesti elettorali strappati e il punto elettorale per il candidato sindaco Maria Serena Quercioli imbrattato di vernice rossa”.

“Soliti imbecilli, la cui mamma evidentemente è sempre in stato interessante – ha proseguito Mugnai, proprio giovedì sera, insieme ai candidati, ai parlamentari del territorio e alla vicepresidente della Camera, l’onorevole Mara Carfagna eravamo a Campi per una cena riuscitissima, probabilmente la credibilità e l’autorevolezza di Forza Italia disturba qualche facinoroso”.

“La nostra risposta? È collettiva. Ho già parlato con Maria Serena Quercioli, con il coordinatore provinciale di Forza Italia Paolo Giovannini e con il capogruppo nonché capolista degli azzurri Paolo Gandola. Insieme ci siamo detti che di fronte a questa imbecillità c’è solo una risposta possibile: un sorriso grande come una casa, secchio e colla per riattaccare i manifesti, secchio e solventi per ripulire la sede e soprattutto vincere le elezioni. Ed e’ ciò che faremo. Sorridendo…”, ha concluso il coordinatore regionale. Sull’episodio indagano i carabinieri.

Il commento del sindaco di Campi Bisenzio, Emiliano Fossi, sulla sua pagina Facebook: “Il rispetto delle idee altrui è il presupposto fondamentale del dibattito e confronto democratico. Gli atti di vandalismo si condannano sempre e comunque. Solidarietà a Forza Italia di Campi per il brutto gesto a cui è stata sottoposta la loro sede”.

Sono in corso, da parte dei Carabinieri della Compagnia di Signa, tutte le verifiche de caso per risalire agli autori dell’atto vandalico.

L'articolo Imbrattata con vernice rosa sede elettorale Forza Italia proviene da www.controradio.it.

“Questa è una vecchia amicizia”: al via la campagna di adozioni di cani adulti

“Questa è una vecchia amicizia”:  al via la campagna di adozioni di cani adulti

Dare una nuova casa ai dieci cani di proprietà del Comune di Campi Bisenzio, che al momento vivono nel canile “Gli amici di Argo” di Arezzo: per farlo il Comune ha aderito al progetto nazionale “Questa è una vecchia amicizia”, promosso dalla LAV  e dai sindacati dei pensionati di CGIL, CISL e UIL.

Un modo concreto per dare ai cani, tutti adulti, la possibilità di trovare una famiglia, promuovendo l’iniziativa tra i cittadini e in particolare tra chi è in pensione, ha più tempo da dedicare e cerca compagnia.

Oggi la firma del protocollo per dare il via alla campagna di adozioni: sono previste giornate organizzate per conoscere i cani, parlare con gli educatori cinofili e imparare così ad interagire meglio con il proprio animale di affezione.

Ogni richiesta di adozione, prevenuta all’associazione, sarà poi valutata dagli operatori LAV attraverso controlli  a domicilio precedenti e successivi all’adozione.
“Gli attivisti della sede territoriale di LAV Firenze e il Comune di Campi Bisenzio collaboreranno sinergicamente per favorire il virtuoso circolo delle adozioni – dichiara Federica Faiella, responsabile nazionale area adozioni LAV – Siamo lieti che l’Amministrazione Comunale abbia condiviso l’approccio progettuale per affrontare una criticità del territorio, dimostrando così di avere a cuore il bene degli animali ospitati nel canile”.

“Abbiamo scelto questa strada per dare ai cani attualmente in affido al Comune una casa – spiega il sindaco Emiliano Fossi – Spesso i canili comunali non vengono considerate tra le opzioni quando si decide di adottare un animale, oppure si sceglie un cucciolo e non un animale già grande. Con questo progetto vogliamo incentivare questo contatto, dando agli animali un’altra possibilità. Sono tutti cani adulti, con un vissuto, che hanno ancora tanto da dare, soprattutto a chi ha più tempo da dedicare loro, come appunto i pensionati a cui è rivolto principalmente questo progetto”.

L'articolo “Questa è una vecchia amicizia”: al via la campagna di adozioni di cani adulti proviene da www.controradio.it.