Sindacati a Enel: “Personale allo stremo, assumere”

Sindacati a Enel: “Personale allo stremo, assumere”

I sindacati del settore elettrico, Filctem-Cgil, Flaei-Cisl e Uiltec-Uil, manifestano “forte preoccupazione e indignazione per i gravi disagi dei giorni scorsi nel servizio di fornitura della corrente elettrica, registrati in numerosi comuni della Toscana a seguito di eventi metereologici avversi sempre più frequenti”.

“Purtroppo, ad oggi, continuiamo a costatare un forte ritardo nelle assunzioni con un numero per noi insufficiente rispetto alle esigenze dei territori, con il risultato di un disagio ai clienti e ai lavoratori. Le risorse umane sono ridotte ai minimi termini – aggiungono
i sindacati in una nota – e ciò incide fortemente sulle capacità dell’azienda E-distribuzione, società di Enel che gestisce la rete elettrica, nel rispondere, in maniera adeguata, alle sempre più frequenti criticità meteo.

Non si può solo fare affidamento al senso di dovere dei lavoratori che in queste occasioni
mostrano il loro attaccamento al mantenimento del servizio e ai clienti. E’ solo grazie a ciò che in questi difficili frangenti l’azienda è riuscita a non rendere ancora più pesante e critica
la situazione. Gli attuali ritmi di lavoro, i turni ed i contemporanei reperibili sono sicuramente un aspetto che dovrà essere rivisto e garantito come da Contratto nazionale, a
garanzia anche della sicurezza dei lavoratori stessi”.

I sindacati chiedono a E-distribuzione “una forte e rapida inversione di rotta per rendere le linee elettriche sempre più resilienti a situazioni climatiche sempre più diverse dal
passato, con assunzioni operative e impiegatizie adeguate alle reali esigenze. Richiamiamo infine alla responsabilità e alla consapevolezza del proprio ruolo anche la politica, che deve
richiedere e pretendere da E-distribuzione, in qualità di concessionaria di una infrastruttura essenziale per il nostro Paese, il rispetto di elevati standard di qualità sul servizio
offerto ai clienti”.

L'articolo Sindacati a Enel: “Personale allo stremo, assumere” da www.controradio.it.

Maltempo, Garfagnana: oltre 3mila utenze senza corrente elettrica

Maltempo, Garfagnana: oltre 3mila utenze senza corrente elettrica

Una  task force di oltre 300 risorse messe in campo da E-Distribuzione, tra operativi, tecnici, imprese e servizi di logistica, per il completo ripristino del servizio elettrico in Garfagnana, a seguito delle intense nevicate che, anche nel corso della notte, hanno provocato la caduta di alberi e piante ad alto fusto, situati al di fuori delle fasce di rispetto dagli elettrodotti, sulle linee elettriche.

Le operazioni di riparazione dei guasti e di posa dei gruppi elettrogeni, riprese fin da ieri mattina, sono tuttora rallentate da gravi problemi alla viabilità causati dal maltempo.  “Ciononostante, in Garfagnana  l’Azienda ha rialimentato oltre 3.600 utenze da questa mattina” ha sapere E-distribuzione.

Che precisa: “persistono 3.400 utenti disalimentati, di cui 1.750 residenti, in alcune frazioni e in zone isolate della Garfagnana e parte della Mediavalle, principalmente nei comuni di Fabbriche, Castiglione di Garfagnana, San Romano in Garfagnana, Pescaglia, Piazza al Serchio, Gallicano, Careggine, Castelnuovo e Borgo a Mozzano. E-Distribuzione rimane in costante contatto con le Prefetture, con le Istituzioni locali e con le strutture di Protezione Civile con cui si stanno organizzando interventi nelle zone di difficile accessibilità, nel rispetto delle condizioni di sicurezza per il personale impiegato. Sono inoltre in corso attività di ispezione delle linee, finalizzate all’identificazione dei guasti, attraverso l’utilizzo di droni”.

Inoltre, sempre secondo quanto comunicato da E- distribuzione, sempre per quanto riguarda la Garfagnana, “proseguono le attività di riparazione delle linee e di installazione degli oltre 150 gruppi elettrogeni di media e grande taglia già mobilitati, con la previsione di rialimentare ulteriori 1.500 utenze entro la tarda serata di oggi. In serata, E-Distribuzione, in collaborazione con la Protezione Civile dei Comuni, distribuirà inoltre 120 gruppi elettrogeni di piccola taglia, al fine di fornire erogazione elettrica ai clienti sparsi disalimentati. I lavori continueranno ininterrottamente fino al pieno ripristino del servizio elettrico”.

E-Distribuzione ricorda che per segnalazioni e guasti è utile contattare il numero 803.500, indicando il codice POD (nel formato IT001E…) della propria utenza riportato nella bolletta elettrica. È possibile, inoltre, ricevere informazioni anche sui canali social Facebook e Twitter di E-Distribuzione nonché sul sito web www.e-distribuzione.it dove, nella sezione “interruzione di corrente”, è a disposizione la “mappa delle disalimentazioni” che fornisce dati in tempo reale sullo stato della rete elettrica. Infine, è utile registrarsi a e-Notify (https://www.e-distribuzione.it/servizi/Pratiche-e-comunicazioni/e-notify.html), il servizio che consente di ricevere ​comunicazioni e avvisi tramite sms, email o contatto telegram su eventuali interruzioni di corrente per lavori programmati di manutenzione previsti nell’area geografica in cui si trova la propria fornitura, sullo stato di avanzamento delle pratiche o su interventi di tecnici in loco.

L'articolo Maltempo, Garfagnana: oltre 3mila utenze senza corrente elettrica proviene da www.controradio.it.

Tromba d’aria in Maremma, giù pali luce e alberi

Tromba d’aria in Maremma, giù pali luce e alberi

Grosseto, un forte temporale si è abbattuto la notte scorsa nella zona di Manciano. In particolare, rende noto il Comune maremmano, una tromba d’aria ha colpito la zona di Pian di Palma nei pressi di Saturnia.

La tromba d’aria ha abbattuto una linea dell’Enel lasciando alcuni poderi senza energia elettrica. Sul posto sono al lavoro le squadre dell’Enel che stanno installando tre gruppi elettrogeni per il ripristino della corrente. Inoltre, sono stati abbattuti dal maltempo i tralicci dell’elettricità e diversi alberi.

E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete di distribuzione elettrica di media e bassa tensione, precisa che “si è trattato di un albero, collocato fuori dalla fascia di competenza dell’azienda, abbattutosi su una singola linea elettrica di Pian di Palma che ha generato un disservizio per 13 utenze della zona”.

I tecnici della società elettrica “sono intervenuti sul posto e hanno ripristinato il servizio elettrico con l’installazione di un gruppo elettrogeno; adesso sono in corso le operazioni per la sostituzione del tratto di linea danneggiato senza ulteriori disagi per la clientela. E-Distribuzione segnala di non avere altri disservizi in corso nell’area”.

L'articolo Tromba d’aria in Maremma, giù pali luce e alberi proviene da www.controradio.it.