MICHELANGELO. UNA VITA 2014

MICHELANGELO. UNA VITA 2014, Sabato 13 e domenica 14 settembre – A Firenze la prima maratona dedicata all’eccezionale vita dell’artista.
Il FAI – Fondo Ambiente Italiano presenta a Firenze, nell’ambito del palinsesto dell’Estate Fiorentina, un’iniziativa per celebrare Michelangelo: una vera maratona dell’arte aperta a tutti, studenti, appassionati e curiosi.

Nell’arco di una giornata – dalle 10 del mattino alle 5.30 del mattino successivo – si ripercorrono le tappe principali della vita dell’artista grazie all’analisi delle sue opere e alla lettura di scritti suoi e dei contemporanei, affidata a giovani attori provenienti dal Piccolo Teatro di Milano, sotto la guida di Luca Ronconi.
Il progetto, che riprende le lezioni del corso di storia dell’arte tenutosi presso l’Università degli Studi di Milano, è stato ideato da un comitato scientifico formato da Giovanni Agosti (Università degli Studi di Milano), Barbara Agosti (Università degli Studi di Roma Tor Vergata), Simone Albonico (Università di Losanna), Guido Beltramini (Direttore Centro Internazionale di Studi di Architettura Andrea Palladio), Silvia Ginzburg (Università degli Studi Roma Tre), Vittoria Romani (Università degli Studi di Padova), Jacopo Stoppa (Università degli Studi di Milano).

Giornate FAI di Primavera

Sabato 22 e domenica 23 marzo 2014 avrà luogo la ventiduesima edizione delle Giornate FAI di Primavera, grande festa popolare che dalla sua prima edizione a oggi ha coinvolto oltre 7.000.000 di italiani e che quest’anno vedrà l’apertura straordinaria di oltre 750 luoghi in tutte le regioni d’Italia, con visite straordinarie a contributo libero. A Firenze saranno aperti per l’occasione: Palazzo Venturi Ginori – Lycèe Victor Hugo de Florence; Palazzo del Rettorato dell’Università di Firenze; Palazzo dell’arte dei Beccai – Accademia delle Arti del Disegno.

Scarica la nuova app delle Giornate FAI di Primavera 2014

Palazzo Venturi Ginori
Via della Scala, 85
Sabato: ore 10.00 – 16.00 (ultimo ingresso)
Domenica: ore 10.00 – 16.00 (ultimo ingresso)
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni: Lycèe Victor Ugo de Florence

“Palazzo Venturi Ginori è stato costruito nel 1498 da Bernardo Rucellai. Nel 1608, ne divenne proprietario Giannantonio Orsini, la cui famiglia mantenne la proprietà fino al 1640. In quello stesso anno ne entrò in possesso il cardinale Giovan Carlo de’ Medici. Il marchese Ridolfi Montescudaio compra l’edificio e lo fa ingrandire. Nel XIX secolo, il nuovo proprietario rifà i giardini seconda la moda dell’epoca, ovvero all’inglese Nel 1861 la contessa Orloff lo fa restaurare da Giuseppe Poggi.”

Palazzo del Rettorato dell’Università di Firenze
Piazza San Marco, 4
Sabato: ore 10.00 – 17.00 (ultimo ingresso)
Domenica: ore 10.00 – 17.00 (ultimo ingresso)
Visite Guidate a cura degli Studenti Universitari

La sede centrale dell’Università degli Studi si trova in un edificio già adibito a scuderie granducali. Qui erano state spostate nel Quattrocento del gabbie dei leoni tenuti a spese della repubblica e, dopo il 1429, vi venne avviata la costruzione di un collegio della “Sapienza” voluto da Niccolò da Uzzano e patronato dall’Arte dei Mercatanti, affinché potesse accogliere cinquanta giovani, per metà stranieri e metà fiorentini. Nel palazzo odierno ha sede il Rettorato.

Palazzo dell’arte dei Beccai – Accademia delle Arti del Disegno
Via Orsanmichele, 4
Sabato: ore 10.00 – 16.00 (ultimo ingresso)
Domenica: ore 10.00 – 16.00 (ultimo ingresso)
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni: classi 3E e 4E Liceo Scientifico Statale “A. Gramsci”, Firenze; classi 4A e 4G Liceo Scientifico Statale “G. Castelnuovo”, Firenze; classi 4° Liceo Scientifico e 4C Liceo Classico Scuola Militare Aeronautica “G. Douhet”, Firenze; Classi 3A – 4A – 5C Liceo Artistico Statale di Porta Romana e Sesto Fiorentino

Nel 1339 l’Accademia delle Arti del Disegno era la più antica del mondo. Nel 1563 fu denominata Accademia e Compagnia dell’Arte del Disegno e aveva finalità di tutela e supervisione sull’intera produzione artistica del Principato Mediceo. L’Accademia oggi è suddivisa cinque Classi: Classe di Pittura, Classe di Scultura, Classe di Architettura, Classe di Storia dell’Arte, Classe di Discipline Umanistiche e Scienze. Le classi sono composte da Accademici Emeriti, Ordinari e Corrispondenti.

FAIMARATHON 2013 – Fortificazioni in Oltrarno

Domenica 13 ottobre  ritorna “FAIMARATHON – , l’unica maratona che si corre con gli occhi”, una giornata da vivere all’insegna della cultura per riempirsi gli occhi e lo spirito del paesaggio meraviglioso che ci circonda.

Oltre 90 le città in tutta Italia che sarà possibile  riscoprire, insieme grazie agli inediti itinerari proposti dalle Delegazioni FAI che quest’anno, per la prima volta, potranno essere consultati attraverso la  App FAIMARATHON: di tappa in tappa i partecipanti potranno ammirare palazzi, negozi storici, teatri, cortili, ponti e giardini, luoghi di interesse artistico, paesaggistico e sociale che fanno parte della nostra vita, spesso troppo frenetica per permetterci di conoscere veramente ciò che ci circonda.

A Firenze l’ itinerario partirà dalla Chiesa di San Niccolò e andrà alla scoperta delle fortificazioni presenti nel quartiere visitando oltre alla Chiesa di San Niccolò oltr’Arno,la Porta San Niccolò,la Porta San Miniato,il Baluardo a San Giorgio o alla Fonte della Ginevra,la Porta San Giorgio/ Giardino Bardini,la Chiesa di San Leonardo in Arcetri,la Fortezza Santa Maria al Belvedere o di San Giorgio