Libriamoci, al via con oltre 235 mila studenti coinvolti

Libriamoci, al via con oltre 235 mila studenti coinvolti

Libriamoci, dal 22 al 27 ottobre giornate di letture nelle scuole. Pif (Pierfrancesco Diliberto) sarà il testimonial della quinta edizione

Oltre 235.000 studenti coinvolti in tutta Italia, dall’infanzia alle superiori per le giornate di lettura nelle scuole. Torna dal 22 al 27 ottobre ‘Libriamoci’ con Pif (Pierfrancesco Diliberto) testimonial della quinta edizione, che parlerà dei libri più significativi nel suo percorso di formazione.

La campagna del Centro per il libro e la lettura, nata da un protocollo d’intesa tra il ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e il ministero per i Beni e le attività culturali, nel 2018 si svolge in collaborazione con #ioleggoperché, la campagna nazionale per le scuole organizzata dall’Associazione Italiana Editori, dal 20 al 28 ottobre.

Per il quinto anno, le scuole di tutta Italia, dall’infanzia alle superiori, e quelle italiane all’estero, si mobilitano per animare le classi con letture a voce alta ispirandosi, se lo desiderano, a uno dei filoni tematici suggeriti: Lettura come libertà, 2018 Anno europeo del Patrimonio culturale e ‘200 anni: buon compleanno Frankenstein!.

Già oltre 1.600 le iniziative inserite ad oggi nella banca dati, senza includere le migliaia di attività organizzate spontaneamente, ma non registrate sul sito. Che siano libri, articoli, racconti, poesie o testi teatrali, lo spirito di Libriamoci è far scoprire ai più giovani la bellezza della lettura e il suo potere di coinvolgimento se fatta a voce alta, condivisa in un’esperienza corale.

Quasi 300 i volontari che si sono offerti, fra i quali 36 lettori del Patto per la Lettura delle Biblioteche di Milano e 44 editori che (ad oggi) hanno aderito con propri autori, insieme a decine di attori, membri di associazioni, bibliotecari e privati cittadini.

Grandi, medie e piccole le case editrici coinvolte fra le quali 66thand2nd, NN, Bompiani, Carthusia edizioni, DeA Planeta, e/o, Einaudi, Feltrinelli, Gallucci Editore, Guanda, HarperCollins, Laterza, Longanesi, Manni Editori, Marsilio Editori, Melampo Editore, Mimesis, Neri Pozza, Newton Compton, Utet e Valentina Edizioni

L'articolo Libriamoci, al via con oltre 235 mila studenti coinvolti proviene da www.controradio.it.

Inge Feltrinelli: Cortona perde un’amica carissima

Inge Feltrinelli: Cortona perde un’amica carissima

Inge Feltrinelli, editrice, fotografa e giornalista, ci ha lasciato, “è stata un’amica carissima” per Cortona afferma Francesca Basanieri, per ricordarla il 21 settembre sarà organizzato il “Valzer brillante” de Il Gattopardo, un momento di danza e celebrazione che si terrà in tutte le librerie Feltrinelli alle 19.

“E’ una notizia che ci rattrista profondamente. Inge per Cortona è stata un’amica carissima, una persona a cui tutti noi dobbiamo molto e che abbiamo ammirato ed amato”. Così la sindaca di Cortona (Arezzo) Francesca Basanieri ricordando Inge Feltrinelli, legata da oltre 30 anni al comune toscano di cui era cittadina onoraria.

In un’intervista di alcuni anni fa, ricorda sempre il sindaco, Inge Feltrinelli aveva spiegato che “bisogna avere un luogo, molti luoghi, che incoraggino lo studio e il confronto, e per me Cortona è stato e continua a essere uno di questi. Qui si sente l’eredità dell’umanesimo e lo scatto della ricerca moderna. Qui si respira il futuro, che non ha bisogno di polvere ma di concentrazione, che non vuole rigidità ma scioltezza di intuizioni”.

Fin dai primi anni Ottanta, ricorda ancora il sindaco, la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli ha fatto di Cortona la sua unica sede staccata, in Palazzo Casali, presso la Biblioteca comunale) che “possiede l’unica collezione al mondo di tutti i testi pubblicati dalla casa editrice Feltrinelli”. La cittadina ha poi ospitato, sempre dagli anni Ottanta, i ‘Colloqui Internazionali’ della Fondazione Feltrinelli, portando come ospiti nella cittadina dell’Aretino Francois Mitterand, Amartya Sen, Alexander Dubek, Alain Tourain, Antonio Cassese e altri. Tra le altre manifestazioni promosse grazie al Gruppo Feltrinelli Cortona Mix Festival.

Esprimendo la vicinanza della comunità a Carlo Feltrinelli, il sindaco spiega di aver avuto, in questi anni, modo di conoscere e incontrare più volte Inge Feltrinelli, “e di ammirarne la forza e soprattutto di sentire direttamente dalle sue parole l’affetto per Cortona. Tanti sindaci ed amministrazioni si sono succedute alla guida della città ma Inge Feltrinelli è rimasta sempre al nostro fianco con un amore sincero per Cortona e la sua gente”.

Domani 21 settembre Gruppo Feltrinelli ricorda Inge con il “Valzer brillante” de Il Gattopardo, un momento di danza e celebrazione della vitalità di Inge aperto a tutti che si terrà alle ore 19 nelle Librerie Feltrinelli.
”Un gesto”, spiega il Gruppo in una nota “per condividere con lettori e cittadini questo triste momento, con l’impegno di continuare a percorrere la strada da lei tracciata. In tutte le forme e con tutta l’energia possibile”.

L'articolo Inge Feltrinelli: Cortona perde un’amica carissima proviene da www.controradio.it.