Firenze: show cooking con le ricette dell’Elettrice Palatina

Firenze: show cooking con le ricette dell’Elettrice Palatina

Alcune delle prelibatezze amate da Anna Maria Luisa de’ Medici, l’Elettrice Palatina e ultima discendente della famosa famiglia fiorentina, verranno presentate, per la prima volta, in uno show cooking esclusivo a Firenze, il 21 settembre alla Scuola di arte culinaria ‘Cordon Bleu’.

Tra le ricette preferite dall’Elettrice Palatina: frittate rivoltate con “cagio e burro e un po’ di cannella”, “minestra alla cima alla Portughese” con piccioni e “rossi di huova e un po’ di scorza di arancia di Portogallo e dello zucchero e zafferano (il tutto al gusto di chi manipola)” o un “Bouillon…Bien approuvé par le premier medicin du Roi de France”. L’evento, spiega una nota, è realizzato in occasione della prima edizione dell’Eredità delle Donne, manifestazione dedicata al fondamentale contributo delle figure femminili alla cultura nelle sue varie declinazioni.

La serata è introdotta da Anna Evangelista, studiosa e docente di storia della cucina italiana. Le ricette dell’Elettrice Palatina sono conservate nell’Archivio di Stato di Firenze, nel fondo ‘Miscellanea Medicea’, complesso documentario che abbraccia l’intero periodo del granducato mediceo (1537-1737). Nel fondo è presente, in una scatola contenente documenti relativi alla figura di Anna Maria Luisa de’ Medici, un manoscritto, individuato proprio da Anna Evangelista, che raccoglie 18 ricette di cucina.

Vi si alternano ricette chimiche, medicinali e di “segreti vari”, vergate da mani differenti, alcune anche in francese, probabilmente donate alla Principessa da diverse persone. Lo show cooking intende ricostruire un menù utilizzando le ricette inedite contenute nel fascicolo. L’Evangelista illustrerà il ricettario e presenterà brevemente i piatti realizzati mentre il menù sarà realizzato dagli allievi del corso Accademico in Arti della cucina italiana.

L'articolo Firenze: show cooking con le ricette dell’Elettrice Palatina proviene da www.controradio.it.