Presentato il Festival del Cinema d’Indonesia, che si svolgerà al cinema La Compagnia di Firenze dal 26 al 28 ottobre.

Presentato il Festival del Cinema d’Indonesia, che si svolgerà al cinema La Compagnia di Firenze dal 26 al 28 ottobre.

Si è svolta oggi, martedì 23 ottobre, la conferenza stampa di presentazione del Festival del Cinema d’Indonesia, che si svolgerà al cinema La Compagnia di Firenze dal 26 al 28 ottobre.

Il festival ha in programmazione diciassette storie, che raccontano gli aspetti più controversi di una società complessa e in continua evoluzione, ma anche fiction, film d’animazione, matinées per le scuole, danze tradizionali, esibizioni di arti marziali e assaggi di cucina etnica.

Il festival – ha affermato il direttore artistico Jacopo Cappuccio – apre una finestra su alcune eccellenze e sui tratti distintivi della società indonesiana. Si parlerà della sua storia, dell’arte tradizionale del Batik, con la mostra fotografica sulla stilista Novita Yunus, allestita nel foyer del cinema; dell’islamismo moderato che contraddistingue il paese a maggioranza musulmana, nel film d’apertura Dà Wah (L’invito) del regista italiano Italo Spinelli; degli incredibili paesaggi naturali, nel documentario Negeri Dongeng, di Anggi Frisca; delle arti marziali, con lo spettacolo dal vivo Penack Silat; della grande vocazione al cinema d’animazione, con i film Knight Kris e Battle of Surabaya; e ad essere rappresentato al festival sarà il nuovo cinema indonesiano. In tutto saranno 17 i film in programma, che spaziano nei diversi generi e che raccontano l’Indonesia da diverse angolazioni”.

Ascolta l’intervista al direttore Jacopo Cappuccio a cura di Gimmy Tranquillo.

L'articolo Presentato il Festival del Cinema d’Indonesia, che si svolgerà al cinema La Compagnia di Firenze dal 26 al 28 ottobre. proviene da www.controradio.it.

Prato: sabato 13 ottobre sarà il River Day 2018

Prato: sabato 13 ottobre sarà il River Day 2018

River Day 2018, una giornata dedicata alla conoscenza della città e del suo fiume, il Bisenzio, organizzata dal Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno insieme al Comune e al Genio Civile

Fiumi più sicuri ma anche più belli e più fruibili: obiettivo riportare i corsi d’acqua che attraversano le nostre città e paesi anche al centro dell’attenzione cittadina. E così dopo il successo della due giorni del Florence Rivers Festival il Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno fa tappa anche a Prato con una giornata dedicata alla conoscenza della città e del suo fiume, il Bisenzio.

Sabato 13 ottobre sarà dunque il PRATO RIVER DAY tra una visita guidata alle bellezze culturali della città e una riflessione sugli interventi di manutenzione e messa in sicurezza dei corsi d’acqua della provincia, sulla vivibilità delle sponde e la navigabilità delle acque del Bisenzio.

“Come Consorzio di Bonifica, grazie all’intesa e alle sinergie con il Genio Civile Valdarno Centrale e il Comune riteniamo di aver fatto tanto per la sicurezza, la bellezza e la fruibilità dei fiumi pratesi – spiega il Presidente del Consorzio Marco Bottino – invitiamo pertanto tutti i cittadini a venire con noi sabato in giro per la città e per il fiume per vivere di persona e celebrare insieme i risultati raggiunti”.

Questo il programma in dettaglio:
Ore 10 – ritrovo in Piazza San Marco presso la celebre scultura di Henry Moore, ormai uno tra i principali simboli di Prato e partenza per una visita guidata della città fra antiche chiese, street art, Bastione delle Forche, Porta Mercatale e lungo Bisenzio (partecipazione libera e gratuita –info@artemiaprato.it – cell. 340 5101749)
Ore 12 – arrivo presso i Giardini di Via Amendola, inaugurazione del primo punto di accesso in acqua sul Bisenzio realizzato a cura del Genio Civile della Regione Toscana e INSTANT CONFERENCE con interventi dedicati al Bisenzio, alla sua manutenzione, agli investimenti per la sicurezza idraulica e la fruibilità del fiume a cura di: FILIPPO ALESSI – Assessore all’Ambiente Comune di Prato, MARCO MASI – Dirigente Genio Civile Valdarno Centrale e Tutela dell’Acqua, MARCO BOTTINO – Presidente Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno

L'articolo Prato: sabato 13 ottobre sarà il River Day 2018 proviene da www.controradio.it.

Firenze: sabato e domenica l’iniziativa del Florence River Festival

Firenze: sabato e domenica l’iniziativa del Florence River Festival

Sabato 6 e domenica 7 sono previste a Firenze 23 iniziative sportive, culturali e di volontariato ambientale dedicate alla bellezza dei fiumi fiorentini

Due giorni dedicati alla bellezza e alla vivibilità di tutti fiumi fiorentini, dall’Arno, al Mugnone, al Terzolle, etc. È il Florence River Festival.

Una manifestazione che coinvolge i Quartieri, gli enti e alle associazioni culturali e sportive del territorio, che hanno risposto con entusiasmo e collaborazione dando vita ad una numerosa serie di eventi culturali, sportivi e di volontariato ambientale dentro e fuori dall’acqua, lungo gli argini e le sponde, in giro per la città.

In programma 23 eventi, dal “plogging” (una passeggiata per pulire le sponde del fiume), alla visita ai cantieri archeologici sul Mensola, dal giro in barca sotto Ponte Vecchio a diverse iniziative sportive presso le due sedi dei canottieri della città, finendo con un itinerario a cavallo e due grandi biciclettate lungo l’Arno.

Un modo nuovo e diverso per vivere la città come realtà fluviale, recuperando un rapporto col fiume che era tipico delle generazioni precedenti, il tutto con l’ottica di contribuire a renderlo più vivibile anche per le generazioni attuali e future.

Tutte le iniziative sono ad ingresso gratuito e tutti i partecipanti sono invitati a scattare foto e condividere le loro esperienze con l’hashtag #FRF2018 con il quale anche il mensile fiorentino Lungarno, media partner del Festival, pubblicherà tutte le foto del weekend.

L'articolo Firenze: sabato e domenica l’iniziativa del Florence River Festival proviene da www.controradio.it.

Terra di Siena Film Festival la nuova edizione

Terra di Siena Film Festival la nuova edizione

La ventiduesima edizione di Terra di Siena International Film Festival con 7 film italiani, 7 film internazionali, 4 documentari, 34 cortometraggi, 2 eventi speciali

L’edizione si è aperta con l’ultima fatica di Spike Lee e il suo Blakkklansman, seguito dal film di Terry Gilliam L’uomo che uccise Don Chisciotte e quello di Olivier Assayas Non Fiction. (rispettivamente il 26 e il 30 settembre a chiusura del Festival). Molti  gli ospiti che si alterneranno sul green-carpet: Gianni Ippoliti, Stefania Sandrelli, Antonia Liskova, Corinne Clery, Nino Frassica, Vincent Riotta ed il piccolo Edoardo Tarantini, bimbo prodigio protagonista de film di Luis Nero, The Broken Key. La giornata del 29 settembre, dedicata ai cortometraggi, si concluderà con l’assegnazione del Sanese D’Oro al miglior film in concorso, nella prestigiosa sede dell’Accademia Musicale Chigiana. Un’occasione per scoprire il meglio del cinema e incontrare i nomi più importanti della cinematografia.

PROGRAMMA:

GIOVEDI’ 27 16:00 “PONTIA – L’ISOLA DELL’IMPERO” di JORDAN RIVER 15’ “AUDITION” a cura del coreografo ANTONIO PIO FINI 19’ “CARAVAGGIO – LA POTENZA DELLA LUCE” di JORDAN RIVER 34’ 17:00 “TIZZO – STORIA DI UN CAMPIONE” di ALESSIO DI COSIMO 50’ 18:00 “PENSIERO GIALLO” di PIERFRANCESCO CAMPANELLA 15’ “L’INCREDIBILE STORIA DELLA SIGNORA DEL TERZO PIANO” di ISABEL RUSSINOVA 90’ 20:00 “21 INSONNIA” di YASSIM KASSIM SALEH 15’ “AUGIE” di VALENTINA CASTELLANI-QUINN 90’ V. O. – sott. ITA ANTEPRIMA NAZIONALE (USA) Sarà presente la regista

VENERDI’ 28 15:30 “ARTROOMS” di LASZLO BARBO 56’ Sarà presente il regista 16:30 “LA NOTTE PRIMA” di ANNA MARIA LIGUORI 17’ “SEGUIMI” di CLAUDIO SESTRIERI 94’ 19:00 “PIU’ DATA CHE PROMESSA” di MARIA GRAZIA NAZZARI 14’ “NINNA NANNA” di DARIO GERMANI-ENZO RUSSO 112’ 20:30 ONCE (IN MY LIFE) di Francesco COLANGELI 26’ “STATO DI EBBREZZA” di LUCA BIGLIONE 90’ Sarà presente l’attrice FRANCESCA INAUDI 22:30 “OLTRE LA NEBBIA” di GIUSEPPE VARLOTTA 86’ Sarà presente il regista

SABATO 29 15:00 / 19:00 SPAZIO CORTI MYSELF WHEN I’M REAL di NEFERTITE NGUVU 13’ (USA) CINDERENTOLA di JACOPO ASTENGO (ERANCESCO TRAVERSI) 11’ RESURRECTION (PONZANO) 11’ THESSALUS AND MEDEA (PONZANO) 24’ NON HO L’ETA’ di LASZLO BARBO 22’ L’AMORE NON HA RELIGIONE di MAX NARDARI (PELLINI) 11’ UNA DI TROPPO di ISABELLA WEISS DI VALBRANCA 15’ SPRING DREAMS di RAFAELA ANASTASIO 13’ RUNNING LOVE di DONATO CIOCIOLA 11’ APRI LE LABBRA di ELEONORA IVONE (DE LAURENTIIS) ‘8 L’ULTIMA RIMA di CARLO FRACANZANI 13’ LA PACE DANNATA di ADELAIDE DANTE DE FINO (NADIA KIBOUT) 15’ SOGNI A OROLOGERIA di FRANCESCO COLANGELO 16’ ANITA di FEDERICA CIPOLLA 13’ PAURA DELL’IGNOTO di GABRIEL JENKINSON 7’ LA MACCHINA UMANA di ADELMO TOGLIANI (VALENTINA CORTI) 20’ 19:00 / 21:00 *PREMIAZIONE – PALAZZO CHIGI SARACINI ACCADEMIA MUSICALE CHIGIANA – SIENA 21:30 LIMBA PATERNA di CRISTINA JUCKS 15’ (ROMANIA) “BLIND” di ESKIL VOGT 100’ (NORVEGIA) V. O. – sott. ITA

DOMENICA 30 16:30 “1001 GRAMS” di BENT HAMER 90’ (NORVEGIA) V. O. – sott. ITA 18:00 “ PENALTY” di ALDO IULIANO 15’ “THE BROKEN KEY” di LUIS NERO 120’ 20:00 “UCCISA IN ATTESA DI GIUDIZIO” di ANDREA COSTANTINI 10’ “NON FICTION” di OLIVIER ASSAYAS 108’ (FRANCIA) ANTEPRIMA NAZIONALE V. O. – sott. ITA

INFO

 

 

L'articolo Terra di Siena Film Festival la nuova edizione proviene da www.controradio.it.

Flower al Piazzale: giovedì “Alba Donati e Padre Bernardo”

Flower al Piazzale: giovedì “Alba Donati e Padre Bernardo”

Firenze, la scrittrice Alba Donati e Padre Bernardo, priore di San Miniato al Monte, in un dialogo attorno alla poesia, protagonista della serata di giovedì 27 settembre, al Flower, spazio estivo con vista al piazzale Michelangelo.

L’appuntamento è alle ore 18:30 per la presentazione del libro di Alba Donati, “Tu, paesaggio dell’infanzia”, l’incontro fa parte del ciclo “Storia, visione, attesa”, a cura di Raffaele Palumbo in collaborazione con La Nave di Teseo.

Alba Donati vive tra Firenze e Lucignana. Ha pubblicato: “La Repubblica contadina (1997, Premio Mondello Opera Prima e Premio Sibilla Aleramo), “Non in mio nome” (2004, Premio Diego Valeri, Premio Cassola), “Idillio con cagnolino (2013, Premio Dessì, Premio Ceppo). Ha fondato “Fenysia” la prima scuola dei linguaggi della cultura ed è presidente del Gabinetto Scientifico Letterario “G. P. Vieusseux”. L’incontro sarà trasmesso in diretta su Controradio e in web tv sui canali social, sul sito e sulla app dell’emittente radiofonica.

La settimana del Flower prosegue al ritmo del jazz con quattro concerti live in successione. Venerdì 28 settembre alle ore 19.30 arriveranno Dr. Jobby & friends, mentre sabato 29 settembre, sempre alle ore 19.30, si esibiranno Denise Lembo alla voce e Umberto Quattrone alla chitarra, attraverso un sentiero acustico volto a ricreare atmosfere intime e malinconiche. Domenica 30 settembre la chiusura della rassegna Sunday Night Jazz, con 12 musicisti, tutti provenienti dai corsi del Dipartimento jazz dell’Accademia di Firenze diretto da Alessandro Di Puccio, il quale suonerà con loro la batteria. Una serata di musica e di festa che avrà inizio alle ore 19.30 per proseguire fino alle 22.30, interrotta solo da un breve intermezzo teatrale.

Anche la settimana successiva si aprirà sotto il segno del jazz, lunedì 1° ottobre, con il live di Bernardo Sacconi combo jazz duo, con Gianni Zei alla chitarra e Sacconi al contrabbasso. Il rinomato chitarrista fiorentino si unisce al giovane contrabbassista per una serata ricca di ricercati brani Jazz e bossa nova, arrangiati appositamente per l’intima formazione in duo. La profonda conoscenza timbrica e tecnica dei propri strumenti permetterà ai due musicisti di concentrarsi sul dialogo musicale, creando una musica a tratti minimalista e a momenti densa ed articolata. L’appuntamento è alle 19.30.

Tutti gli eventi sono a ingresso libero. Flower al Piazzale è aperto tutti i giorni dalle 10 di mattina alle 01 di notte.

L'articolo Flower al Piazzale: giovedì “Alba Donati e Padre Bernardo” proviene da www.controradio.it.