Kibaka Florence Festival for Young

Kibaka Florence Festival for Young

Storie di giovanissimi che lottano per una giusta emancipazione. Da lunedì 15 febbraio. Il Kibaka Florence Festival for Young è completamente gratuito con iscrizione sul portale https://www.cinemalacompagnia.it/. 

Lunedì 15  Febbraio prima edizione della rassegna di cinema africano afro-europeo.
La visione dei film  è completamente gratuita iscrivendosi al portale. Alle ore 11.00 incontro con gli attori e registi afroitaliani. Intervengono Maria de Sousa, Amin Nour, Nadia Kiabout, Fred Kworno, Gaston Biwole, Yassin Kassin e Daphne Di Cintio.

Ore 18:00 proiezione di:

Aya Goes to the Beach – Aya va alla spiaggia , di Maryam Touzani Marocco 2015, 17′
Aya ha solo 10 anni ma già lavora come domestica in un appartamento di Casablanca. Segregata in casa, le sue uniche distrazioni sono la tv e la vicina di casa in sedia rotelle con cui chiacchiera dal balcone. La festa dell’Eid si avvicina e Aya sogna di poter realizzare il suo sogno: uscire per andare al mare.
Premi: CINIT e Menzione Speciale al FCAAAL 2016 (Milano), Nominato a Miglior Cortometraggio al Dubai International Film Festival 2015 (Emirati Arabi Uniti)

A Place for Myself – Un posto per me , di Marie Clémentine Dusabejambo Ruanda 2016, 21’
Elikia è al primo giorno di scuola. Albina, e per questo abbandonata dal padre, viene subito emarginata dai compagni. Sarà l’amore materno ad accompagnarla nel suo percorso scolastico, tra ostilità adulte e discriminazioni.

Yasmina, di Claire Cahen, Ali Esmili Francia 2018, 20′
La quindicenne Yasmina è la giovane promessa di una squadra di calcio. Brava e piena di grinta, è determinata ad affermarsi nel mondo dello sport. Quando arrestano il padre clandestino deve decidere se nascondersi o giocare la partita più importante per il suo futuro.
Premi Cinit al FESCAAAL 2019, Premio

Ore 19:15 proiezione di

La petite vendeuse de soleil – La piccola venditrice di sole, di Djibril Diop Mambéty Senegal 1999, 45’
Sisi, una ragazzina diversamente abile, vive sui marciapiedi di Dakar chiedendo l’elemosina. All’ennesima violenza subita dai piccoli strilloni che vendono i quotidiani, Sisi decide di diventare anche lei venditrice di giornali, nonostante le stampelle con cui è costretta a camminare.

0re 20:00 Presentazione della prima edizione del cinema afroeuropeo per ragazzi

Interverranno: Tiziana Chiappelli, Associazione Progetto Arcobaleno/Progetto Bella Presenza Matias Mesquita, direttore Kibaka Film Festival

Yomeddine, regia di Abu Bakr Shawky Egitto 2018, 97’ Beshay non è mai uscito dal lebbrosario nel deserto egiziano dove la famiglia l’ha abbandonato da bambino. Dopo la scomparsa di sua moglie, decide per la prima volta di partire alla ricerca delle sue origini. Prende sotto la sua protezione un orfanello e insieme vanno alla ricerca di una famiglia.

L'articolo Kibaka Florence Festival for Young proviene da www.controradio.it.

Stasera: Rock Contest 2020: La Grande Finale!

Stasera: Rock Contest 2020: La Grande Finale!

Chi sarà la next big thing del rock italiano? Lo scopriremo lunedì 21 dicembre durante la finalissima del Rock Contest! In finale Rooms By The Sea, Gaube, Elise Duchemin, Bob and The Apple, Nuvola e Quiet Pig. Ospite live Paolo Benvegnù.

Appuntamento alle ore 21 sulle pagine Facebook del Rock Contest, di Controradio, di Rockit e di Giovanisì – Regione Toscana. E ancora, sui siti rockcontest.it e controradio.it, sui canali Youtube Controradio Crossmedia e Rock Contest.

A darsi battaglia saranno i sei gruppi/artisti finalisti che hanno superato le selezioni delle scorse settimane – 50/60.000 views per ogni puntata – special guest della serata sarà Paolo Benvengnù, straordinario outsider del cantautorato prestato al rock e all’indie, a pochi mesi dall’uscita del nuovo, acclamatissimo, album “Dell’odio e dell’innocenza”.

A decretare vinti e vincitori sarà il pubblico – che  potrà votare il gruppo preferito sulla pagina ufficiale www.rockcontest.it – e una giuria di esperti della scena indipendente composta da artisti, discografici, critici musicali.

Tra gli artisti coinvolti in giuria ci saranno anche Aimone Romizi, voce dei Fast Animal and Slow Kids, con Filippo Santini e Giorgia Rossi Monti dei Manitoba, che in collegamento suoneranno un breve brano live. Alla platea dei giudici si aggiungono lo stesso Paolo Benvegnù, Enrico Greppi della Bandabardò e Cristiano Crisci, in arte Clap!Clap!.

Presentano ancora una volta Giustina Terenzi e Giovanni Barbasso.

L'articolo Stasera: Rock Contest 2020: La Grande Finale! proviene da www.controradio.it.

Scopri tutti i finalisti del Rock Contest!

Scopri tutti i finalisti del Rock Contest!

Lunedì 14 dicembre puntata speciale del concorso musicale online. I giochi sono (quasi) fatti. Dopo un mese di selezioni, 300.000 views, ospiti illustri il Rock Contest tira le fila e annuncia tutti i finalisti di questa versione online. Chi ha superato l’ultima selezione? Qual è il gruppo/artista “ripescato” tra i secondi classificati? E poi, chi sarà il super ospite della finale?

Non resta che attendere le ore 21.00 di lunedì 14 dicembre e “sintonizzarsi” sulle pagine Facebook del Rock Contest, di Controradio, di Rockit e di Giovanisì – Regione Toscana, oltre che sui siti rockcontest.it e controradio.it, sui canali Youtube Controradio Crossmedia e Rock Contest, sui profili InstagramTV Rock Contest e Controradio.

A condurre la serata saranno Giustina Terenzi e Giovanni Barbasso.

Il Rock Contest ha fatto di necessità virtù, confezionando, per il 2020, una formula completamente rinnovata e online: hanno risposto in 600 da tutta Italia, in 30 sono arrivati alle selezioni online. La finalissima si svolgerà lunedì 21 dicembre, sempre in versione online.

Rock Contest è organizzato da Controradio e Controradio Club in collaborazione con Comune di Firenze, Regione Toscana – Fondo Sociale Europeo/Giovanisì, SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori e con il contributo di Publiacqua.
Sponsor tecnici Audioglobe, Sam Recording Studio, partner Woodworm Label, Locusta Booking, GRS General Recording Studio, media-partner Rockit.

INFO

L'articolo Scopri tutti i finalisti del Rock Contest! proviene da www.controradio.it.

Al 20/mo River to River l’omaggio a Irrfan Khan e la giovane attivista indiana Naina Febin

Al 20/mo River to River l’omaggio a Irrfan Khan e la giovane attivista indiana Naina Febin

5/a giornata del festival River To River. In programma “Chai Time” con Atanu Ghosh. I saluti dell’attore e interprete di “Sandokan” Kabir Bedi e la regista Deepa Mehta…

La storia della giovane attivista indiana Naina Febin, studentessa che usa la musica per conservare il bambù, salvaguardando la pianta, fondamentale per l’ecosistema, raccontata nel documentario “Bamboo Ballads” del pluripremiato regista Sajeed Naduthody, è uno degli eventi speciali speciali del quinto giorno del 20/mo River to River Florence Indian Film Festival, l’unico festival in Italia che promuove la cultura e il cinema indiano di qualità, fruibile online fino all’8 dicembre su “Più Compagnia”, sala virtuale del cinema La Compagnia di Firenze, in collaborazione con mymovies.it.

Al centro del programma di lunedì 7 dicembre, alle ore 20.30, l’omaggio al grande attore e star internazionale Irrfan Khan, ospite del festival nel 2014 e recentemente venuto a mancare, con la commedia degli equivoci  sul rapporto genitori-figli  “Karwaan” di Akarsh Khurana. L’esilarante pellicola on the road racconta di Avinash (Dulquer Salman) un giovane malinconico che detesta il suo lavoro e preferirebbe continuare a fare il fotografo, se non fosse per la disapprovazione del padre. Sfortunatamente, il padre muore in un incidente stradale e la sua salma raggiunge per errore un’altra famiglia. Shaukat (Irrfan Khan), amico di Avinash, offre il suo furgone e la sua compagnia per viaggiare dal Bangalore e scambiare il corpo a Kochi. Al viaggio si unirà Tanya (Mithila Palkar), la nipote della persona defunta con cui l’altro corpo è stato scambiato (il film resterà visibile online fino alla fine del festival).

Tra gli eventi speciali, la lezione di cucina indiana e internazionale che si svolgerà dalle ore 18.00 alle 21.00, presso il  CESCOT, agenzia formativa accreditata dalla Regione Toscana, nella  sede in Piazza Pier Vettori  8/10 (Firenze). Protagonista il cuoco Shajan Madassery Poulose che ci accompagnerà nella preparazione dei piatti del Kerala. Riso basmati, verdure speziate e formaggio fresco verranno presentati secondo le ricette Kashmiri Pulavo, Vegetable Stew, Paneer Butter Masala e Carrot Thoran. Per informazioni e prenotazioni chiamare il numero 055.2705205. L’attività sarà realizzata in totale sicurezza, nel rispetto delle normative in materia di Covid 19.

INFO-PROGRAMMA

L'articolo Al 20/mo River to River l’omaggio a Irrfan Khan e la giovane attivista indiana Naina Febin proviene da www.controradio.it.

Al 20/mo River to River protagonista la spiritualità, tra incontri sul credo religioso e futuri possibili

Al 20/mo River to River protagonista la spiritualità, tra incontri sul credo religioso e futuri possibili

Sabato 5 dicembre 3/a giornata del festival nella sala virtuale “Più Compagnia” del cinema La Compagnia di Firenze. Due i lungometraggi da non perdere: “Cargo” della regista Arati Kadav, favola sci-fi sulla reincarnazione ambientata nello spazio. E la love story Bollywood style “Manmarziyaan

Si terrà sabato 5 dicembre la terza giornata del 20/mo River to River Florence Indian Film Festival, l’unico festival in Italia che promuove la cultura e il cinema indiano di qualità, fruibile online fino all’8 dicembre su “Più Compagnia”, sala virtuale del cinema La Compagnia di Firenze, in collaborazione con mymovies.it.

In “Cargo”, in programma alle ore 20.30, il giovane Prahastha, lavoratore al “Servizio di Transizione Post Mortem”, accoglie ogni giorno sulla sua astronave i Cargo, ossia le persone appena decedute, occupandosi di riciclaggio dei defunti per la loro rinascita sulla Terra. Un giorno la giovane astronauta Yuvishka lo raggiungerà come sua assistente, assistendolo nelle sue mansioni. Un’affascinante favola high-tech che esplora le relazioni affettive tra la vita e la morte, tra speranza e desiderio (il film resterà visibile fino a domenica 6 dicembre).

Non poteva mancare la tradizione in sala Bollywood: alle ore 15.00 ecco “Manmarziyaandi Anurag Kashyap, con l’attore Abhishek Bachchan, una commedia romantica che segue le vicende della giovane Rumi, spirito libero e irrequieto, incastrata in un triangolo amoroso. Il filmdal ritmo incalzante e musica punjabi, terrà incollati alla poltrona fino allultimo minuto (visibile fino a martedì 8).

La spiritualità lega gli eventi della terza giornata del 20/mo River to River Florence Indian Film Festival. Tra gli incontri da non perdere quello sull’uguaglianza di genere e ruoli nel buddismo, alle ore 12.00, con la monaca buddhista della tradizione tibetana Ven. Siliana, fondatrice tra gli altri dell’Unione Buddhista Italiana nel 1983, su cosa implichi essere una donna monaca ieri e oggi (Il pubblico potrà partecipare e interagire al “chai time”, l’incontro virtuale con Siliana tramite il seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=kzZmdkQT4jA).

Per maggiori informazioni, aggiornamenti sul programma online, date e cartellone della tre giorni in sala a Firenze, potete visitare il sito www.rivertoriver.it e i social del festival.

 

L'articolo Al 20/mo River to River protagonista la spiritualità, tra incontri sul credo religioso e futuri possibili proviene da www.controradio.it.