Empoli, morte feto: pm indaga per “procurato aborto colposo”

Empoli, morte feto: pm indaga per “procurato aborto colposo”

La procura di Firenze ha aperto un’inchiesta sulla morte improvvisa di un feto all’ospedale San Giuseppe di Empoli, avvenuta il 3 novembre, con l’ipotesi di reato di ‘procurato aborto colposo’. Al momento non ci sono indagati.

Nella vicenda la madre, 37 anni, alla 36/a settimana di gravidanza, era arrivata al pronto soccorso il pomeriggio del 2 novembre accusando forti dolori addominali, in particolare al fianco destro. Ma, anche dopo esami, la ginecologa che la visitò al S.Giuseppe di Empoli – così riferì a suo tempo la Asl -, non riscontrò elementi di emergenza urgenza e la donna venne rimandata a casa.

Ma dopo la mezzanotte la puerpera è tornata di nuovo al pronto soccorso, accusando forti dolori addominali. Con altri esami venne scoperta la morte fetale intrauterina ed un’emorragia addominale in atto. I medici salvarono l’utero della donna con un taglio cesareo eseguito in emergenza. La Asl avviò i suoi accertamenti, ora la procura ha aperto un’inchiesta.

L’inchiesta nasce da una segnalazione della polizia di Stato all’autorità giudiziaria. Secondo quanto appreso il procuratore Giuseppe Creazzo ha affidato il fascicolo ai pm Giuseppe Ledda e Giacomo Pestelli. Gli inquirenti hanno già fatto sequestrare le cartelle cliniche e ipotizzano di avviare esami medico-legali sul feto.

 

L'articolo Empoli, morte feto: pm indaga per “procurato aborto colposo” proviene da www.controradio.it.