Fiorentina: Nardella, ipotesi nuovo stadio a nord ovest città

Fiorentina: Nardella, ipotesi nuovo stadio a nord ovest città

“La Fiorentina vuole fare il restyling del ‘Franchi’ ma solo se si possono abbattere le curve. Mi pare di capire che non ci sono le condizioni per demolirle. Non voglio fare polemica con la sovraintendenza dei Beni culturali che ha dato il massimo della disponibilita’ a dare una mano. Crescono dunque le chance che si faccia il nuovo stadio alla Mercafir” in zona nord ovest a Firenze. Lo ha detto il sindaco Dario Nardella, parlando della possibilita’ di fare un nuovo stadio da parte della
Fiorentina.

“Se si fa alla Mercafir, in cinque anni si puo’ fare il nuovo stadio -ha aggiunto Dario Nardella -. Se la Fiorentina fara’ lo stadio nuovo, il comune di Firenze si incarichera’ di
fare il restyling del ‘Franchi’ ripristinando la ‘vecchia’ pista d’atletica”.

L'articolo Fiorentina: Nardella, ipotesi nuovo stadio a nord ovest città proviene da www.controradio.it.

Fiorentina: un buon pareggio contro la Juve

Fiorentina: un buon pareggio contro la Juve

Fiorentina e Juventus pareggiano 0-0 nel primo anticipo della 3/a giornata del campionato di serie A.

I viola portano a casa il primo punto del campionato ma per quanto hanno costruito – 10 a 0 i corner per loro – avrebbero anche meritato qualcosa in più. I bianconeri, per la prima volta con Sarri in panchina, frenano dopo due vittorie consecutive.

Una Fiorentina ordinata e solida viene a capo della delicata pratica Juventus lasciando ai bianconeri, in evidente crisi di idee, solo poche chance, per lo più casuali. Ai punti i viola avrebbero vinto, ma questo nel calcio come si sa non conta. Conta il fatto che Castrovilli è un giocatore vero (un solo errore anche se gravino su una specie di rigore in movomento) Caceres un ottimo acquisto, Pulgar un solido perno, Ribery un campione che ha solo bisogno di ritrovare la forma e Badelij un metronomo che batte di nuovo tempi giusti. Non era la partita per Chiesa e si è visto. Mentre D’Albert e Lirola hanno dato un’ottima prova tattica. Alla fine una prova da squadra matura che fa ben sperare.

Sono contento, erano quasi tre mesi che non giocavo una partita così. Sono contento perché ho giocato un’ora bene. Bella partita oggi”. Lo ha detto l’attaccante della Fiorentina Frank Ribery, al termine della gara pareggiata contro la Juventus. “Sono arrivato tre settimane fa a Firenze – ha continuato – e lavoro al massimo ogni giorno.
Mi piace la città, i tifosi, vedere uno stadio così pieno”.
Ribery ha poi parlato delle occasioni viola, affermando che c’è stata “qualche situazione per segnare ma la Juve è una bella squadra, e poi c’era un gran caldo. Dobbiamo lavorare tutti assieme, abbiamo una bella squadra e speriamo di vincere la prossima”.

 

L'articolo Fiorentina: un buon pareggio contro la Juve proviene da www.controradio.it.

Fiorentina, Commisso: “Positivo incontro per restilyng stadio Franchi”

Fiorentina, Commisso: “Positivo incontro per restilyng stadio Franchi”

Incontro a Palazzo Pitti per discutere del restyling dello stadio Artemio Franchi tra il sindaco Dario Nardella, il presidente della Fiorentina Rocco Commisso e al soprintendente Andrea Pessina.

 “Io sono stato rispettoso con tutti e loro lo sono con me. L’accoglienza è stata fenomenale, non si può fare però tutto in un giorno. L’incontro è stato positivo”. Queste le prime parole del presidente della Fiorentina, Rocco Commisso, uscito dall’incontro.

“Pontello, Cecchi Gori, Della Valle: in oltre 25 anni lo stadio non si è fatto – ha continuato Commisso -. Datemi un po’ di tempo”. Sui soldi “lasciamo perdere, di quello me ne occupo io”, ha concluso.

“L’incontro è andato molto bene, sono stati esaminati tutti gli aspetti del progetto che ha presentato l’architetto Casamonti con la Fiorentina. Siamo abbastanza fiduciosi però io non voglio fare nessun tipo di previsione, bisogna lasciar lavorare la soprintendenza”.  Ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella al termine dell’incontro.

“E’ chiaro – ha sottolineato – che ora dobbiamo lasciare lavorare la soprintendenza che deve fare una valutazione approfondita sullo stato di conservazione del Franchi e su qualunque ipotesi di trasformazione perché è chiaro che l’esigenza è quella di avere uno stadio contemporaneo moderno che tenga insieme da un lato la tutela del monumento nazionale e dall’altro lato anche la valorizzazione di questo monumento affinché sia funzionale, sia uno stadio all’avanguardia”.

“Alla fine – ha concluso Nardella – di questa valutazione che dovrà fare la soprintendenza poi la Fiorentina tirerà le somme e deciderà se scegliere un progetto di restyling importante del Franchi oppure la realizzazione di un nuovo stadio”

L'articolo Fiorentina, Commisso: “Positivo incontro per restilyng stadio Franchi” proviene da www.controradio.it.

Morte Astori: chiesto processo per Galanti

Morte Astori: chiesto processo per Galanti

La procura di Firenze ha chiesto il rinvio a giudizio per omicidio colposo per il medico Giorgio Galanti nell’inchiesta per la morte del capitano della Fiorentina Davide Astori.L’udienza preliminare è fissata il 22 ottobre prossimo davanti al giudice Angelo Antonio Pezzuti.

Giorgio Galanti, difeso dall’avvocato Sigfrido Fenyes, è indagato sulla morte di Astori, in qualità di direttore sanitario del Centro di riferimento di medicina dello sport dell’Azienda ospedaliero universitaria di Careggi. Il 18 luglio scorso era stato interrogato al pm Antonino Nastasi. In quell’occasione Galanti aveva affermato che nessun certificato medico era stato redatto.

Il reato contestato a Galanti è quello di falso materiale commesso da pubblico ufficiale, in concorso. Galanti è indagato anche nell’inchiesta principale per la morte di Astori, quella per omicidio colposo, insieme al professor Francesco Stagno.

Per l’accusa, il capitano della Fiorentina Davide Astori morì per la mancata diagnosi di una patologia cardiaca che era tale da impedirgli la carriera di calciatore. Secondo il pm la diagnosi non fu fatta perché mancavano esami che avrebbero potuto rivelare l’insorgere della patologia. Il certificato ritenuto falso dalla procura mostrerebbe invece che i medici decisero che Astori fosse idoneo al calcio agonistico essendo in possesso di tutte le informazioni medico scientifiche necessarie.

L'articolo Morte Astori: chiesto processo per Galanti proviene da www.controradio.it.