25 aprile: tensione a Firenze, 4 arrestati

25 aprile: tensione a Firenze, 4 arrestati

Firenze, ci sono stati momenti di tensione ed una carica della ploizia per impedire ad un corteo non autorizzato di andare a contestare il sindaco Dario Nardella e le altre autorità alle iniziative ufficiali del 25 Aprile.

La Digos ha fermato 4 persone e le ha condotte in questura dopo il fronteggiamento, avvenuto in via Verdi, vicino a piazza Santa Croce.

I quattro sono tuttora in questura per accertamenti, si tratta di tre uomini e una donna.

La tensione si è generata quando il dirigente della Digos ha intimato ad una cinquantina di manifestanti, che volevano avvicinarsi al luogo della cerimonia in S.Croce, di non proseguire oltre, anche perché il corteo non era stato preavvisato, ed il gruppo invece ha continuato venendo a contatto con polizia e carabinieri.

In questa fase i quattro sono stati fermati e portati in questura e sono stati sequestrati il megafono, l’altoparlante e uno striscione rinforzato da cartone a mo’ di scudo per resistere ai contatti con le forze dell’ordine.

Il corteo successivamente ha improvvisato un nuovo tragitto verso piazza della Signoria, dove era prevista una seconda cerimonia per il 73/o della Liberazione ma è rimasto fermo in borgo Albizi un paio di ore, vigilato dalle forze dell’ordine.

Verso fine mattinata il gruppo è rientrato verso piazza dei Ciompi, da dove era partito alle 9.30, e non si registrano al momento altri incidenti.

L’iniziativa era stata annunciata da nuove sigle cittadine, come Iam (Iniziativa antagonista metropolitana), Collettivo universitario autonomo e Collettivo antagonista studentesco.

“Abbiamo bisogno di una nuova liberazione da questi parolai, – si legge in un post sulla pagina Facebook ‘Firennze dal Basso’, che continua – veniamo attaccati da uomini dello Stato in borghese per il solo fatto che senza ambiguità non accettiamo il razzismo delle istituzioni, l’autoritarismo di Renzi e Nardella”.

Diversamente da quanto scritto in precedenza su altre fonti questo corteo non è stato promosso da Firenze Antifascista, sigla che invece organizza una sua distinta manifestazione, sempre nel centro di Firenze e per il 25 Aprile, nel pomeriggio.

Aggiornamento: Dopo gli accertamenti della Digos, sono scattati gli arresti per i quattro manifestanti bloccati stamani mentre tentavano, con un gruppo di una cinquantina, di entrare in piazza Santa Croce per protestare alla cerimonia del 25 aprile.

La Digos li ha arrestati per violenza e resistenza a pubblico ufficiale riguardo ai contatti avvenuti in via Verdi dove c’è stata una carica. Il corteo non era stato preavvisato ma solo annunciato con volantini.

Al momento i quattro, tra cui una donna, sono ristretti nelle camere di sicurezza. In loro solidarietà i compagni hanno improvvisato un presidio nei pressi della questura che è durato circa un’ora, finché le forze dell’ordine verso le 13.45 hanno intimato loro di allontanarsi: poiché non hanno liberato la strada, la polizia ha agito spingendoli via ‘con decisione’ disperdendo il loro sit-in.

L'articolo 25 aprile: tensione a Firenze, 4 arrestati proviene da www.controradio.it.