Raffica di Scippi a Firenze

Raffica di Scippi a Firenze

Una giovane di 26 anni, aggredita a Firenze mentre transitava in bicicletta in via dello Steccuto, zona Rifredi, ha reagito a uno scippatore arrivato a bordo di uno scooter e così ha salvato la borsa.

Tra i due c’è stata una colluttazione, poi nel tentativo di contrastarlo la giovane è
caduta e ha subito varie ferite e escoriazioni a braccia e gambe. Secondo quanto ricostruito dal 113 della polizia di Stato, il malvivente è riuscito a rapinarle dal cestino della
bici un sacchetto, contenente sigarette e trucchi, ma non la borsa con soldi e documenti, adagiata anch’essa nello stesso portaoggetti. Due testimoni di 29 e 53 anni hanno assistito alla scena da una certa distanza, ma non sono potuti intervenire. In base alle descrizioni, lo scippatore – che aveva il capo coperto dal casco – ha affiancato la giovane donna in bicicletta frenando di colpo lo scooter per aggredirla di sorpresa.

Oggi altri vari scippi  contro donne che transitano in strada. I ‘colpi’ sono stati denunciati alla polizia intervenuta col 113.
In due casi hanno agito malviventi a piedi, che hanno seguito le vittime mentre rincasavano e strappato loro catene di valore dal collo. Uno di questi scippi c’è stato ieri mattina in via
Bisenzio dove un’anziana di 78 anni è stata affrontata mentre tornava in casa da uno sconosciuto. L’uomo, descritto come un sudamericano, di carnagione olivastra, le ha portato via una catena d’oro dal collo. Un testimone ha visto la scena. Altro
scippo simile in via della Fonderia, ieri pomeriggio: vittima una donna di 63 anni. Anche a lei un uomo, descritto dalla stessa vittima come un giovane sui 25 anni  ha strappato la collana, un monile d’oro del valore di 200 euro. La 63/enne ha raccontato agli agenti del 113 che lo scippatore l’aveva osservata a lungo mentre lei attendeva l’autobus alla fermata di lungarno Soderini. Poiché il mezzo pubblico tardava, la 63/enne aveva deciso di incamminarsi alla fermata successiva. Qualche centinaio di metri dopo il malvivente, che l’aveva seguita per un bel tratto, l’ha aggredita.

L'articolo Raffica di Scippi a Firenze proviene da www.controradio.it.

In vendita la Loggia del Grano

In vendita la Loggia del Grano

Firenze, si è aperto il bando per la vendita dell’immobile Loggia del Grano della Camera di Commercio di Firenze.

Il fabbricato della Loggia del Grano, adiacente a Palazzo Vecchio e di fronte all’uscita della Galleria degli Uffizi, è stato completamente ristrutturato nel 2000, ha una superficie commerciale di circa 3.500 metri quadri.

Il prezzo a base d’asta è stato fissato sulla cifra di 18 milioni e 700mila euro.

La sua destinazione temporanea è per uso direzionale fino al 31 dicembre 2017, dopo quella data tornerà ad essere in parte a uso commerciale, in parte a uso uffici e in parte a uso residenziale/abitativo.

Il palazzo è delimitato da via Castello d’Altafronte, via dei Neri e piazza del Grano. Il bando di gara sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale e sui principali quotidiani italiani.

Le offerte dovranno pervenire alla Camera di Commercio di Firenze (piazza dei Giudici, 3 – 50122 Firenze) entro le ore 12 di venerdì 29 settembre 2017 con le modalità previste nel bando di gara e approvate dalla giunta della Camera di Commercio di Firenze.

Le buste saranno aperte mercoledì 4 ottobre e considerate valide solo le proposte in aumento sui prezzi a base d’asta.

Maggiori informazioni e bando di gara integrale sul sito della Camera di Commercio di Firenze: http://bit.ly/2uxXfwK

L'articolo In vendita la Loggia del Grano proviene da www.controradio.it.

Fuori Jazz: Fabrizio Mocata live con ” Piano cromatico”

Fuori Jazz: Fabrizio Mocata live con ” Piano cromatico”

“Piano cromatico” il live di Fabrizio Mocata mercoledì 19 luglio alle 22.00, ad ingresso libero,  presso la caffetteria del cinema La Compagnia in via Cavour a Firenze, in collaborazione con Music Pool e Ditta Artigianale al Cinema.

Fuori Jazz,l’iniziativa realizzata in collaborazione con Music Pool e Ditta Artigianale che dal 7 giugno ha portato nella caffetteria della sala fiorentina 10 concerti e tantissimi ospiti, dà l’appuntamento domani sera alle 22.00 per una serata che coinvolgerà lo spettatore in un caleidoscopio musicale, tra tango, musica colta e arie d’opera mescolate con una forte carica improvvisativa.

“Piano cromatico” questo il titolo del live di Fabrizio Mocata, in cui i colori del titolo rievocano una tecnica pittorica trasformando il pianoforte in un vero e proprio “piano”, una tela bianca su cui dipingere con le infinite sfumature che la musica offre.

Fabrizio Mocata si è specializzato nel tango e nel jazz, ma ha anche sperimentato i percorsi formativi della musica classica. Una piccola postilla merita il tango, che Mocata ha sperimentato suonando con i grandi maestri del Rio de la Plata in diverse occasioni e con collaborazioni stabili che continuano da anni.

Per tutte le info visitare il sito: http://www.cinemalacompagnia.it/

L'articolo Fuori Jazz: Fabrizio Mocata live con ” Piano cromatico” proviene da www.controradio.it.

Santo Spirito : nuovi orari e visite guidate anche nei giorni feriali

Santo Spirito : nuovi orari e visite guidate anche nei giorni feriali

Previste anche aperture straordinarie fino alle 21 nei giorni di martedì 11 e  sabato 22 in occasione degli eventi promossi sul sagrato nel cartellone dell’Estate fiorentine

A tre mesi dall’apertura del complesso monumentale di Santo Spirito ,  con il percorso d’arte che si sviluppa partendo dal chiostro e prosegue nella sacrestia dove si staglia imponente e bellissimo il Cristo di Michelangelo, si ampliano gli orari di visita, con una serie di aperture prolungate fino alle 21 mentre le visite guidate sono offerte giornalmente.  Un’offerta che risponde alle esigenze dei moltissimi visitatori, in aumento durante l’estate, che nei primi tre mesi di apertura sono stati oltre 15mila, soprattutto stranieri.

Vediamo i dettagli delle nuove opportunità: l’apertura è giornaliera, mercoledì escluso,  dalle 10 alle 18, il giovedì e la domenica la chiusura è posticipata alle 21 (ultimo ingresso ore 20.45), la domenica l’apertura è però alle 12 per consentire lo svolgimento delle funzioni religiose nella basilica. In occasione delle aperture prolungate sono previste visite guidate (basilica esclusa) alle 18.30 e alle 19.30 con un supplemento di 2 euro al biglietto di ingresso

Per il percorso di visita al chiostro di Santo Spirito , a cura di CoopCulture e Opera d’Arte, l’accesso è dalla piazza attraverso il portone di ingresso del Convento, al fianco della basilica, da lì si ha accesso al  chiostro seicentesco, al refettorio con il prestigioso affresco le Tre Cene di Cristo di Bernardo Poccetti, la sala capitolare e la sacrestia con lo struggente Crocifisso realizzato a soli 18 anni da Michelangelo nel 1493. Il biglietto di ingresso costa 3 euro, 2.5 per bambini, studenti e over 65.

Partono da luglio le visite guidate, in italiano e inglese, durante i giorni feriali. Doppia opportunità alle 11 e alle 16, confermato l’appuntamento della domenica sempre alle 16. Costo visita guidata 2 euro da aggiungere al biglietto di ingresso. Per informazioni e prenotazioni: 848.082.380 e dall’estero 06.39967138.

Infine, sempre a luglio, aperture straordinarie fino alle 21 nei giorni di martedì 11 e  sabato 22 in occasione degli eventi promossi sul sagrato nel cartellone dell’Estate fiorentina.

L'articolo Santo Spirito : nuovi orari e visite guidate anche nei giorni feriali proviene da www.controradio.it.

Toscana, 33 spazi qualificati per coworking

Toscana, 33 spazi qualificati per coworking

La Regione Toscana, ha reso pubblico l’elenco degli spazi di coworking per tutti coloro che vorranno fare domanda di voucher a supporto della creazione di percorsi imprenditoriali.

Sono 35 gli spazi qualificati di coworking, distribuiti in 8 ambiti provinciali e nella Città Metropolitana: 14 a Firenze, 6 a Pisa, 3 a Grosseto, Prato e Lucca, 2 a Massa e Livorno, 1 ad Arezzo e Grosseto.

Il bando per la domanda dei voucher, inserito nell’ambito del progetto Giovanisì, scade il 31 luglio e finanzia la copertura delle spese di affitto di uno spazio di coworking fino ad un massimo di 4000 euro. Il totale delle risorse disponibili è di 310.965 euro.

“Vogliamo riconoscere, tutelare, agevolare ed incentivare il coworking, in quanto forma di organizzazione del lavoro che in Italia, e non solo, si sta dimostrando una risposta innovativa e funzionale al cambiamento del mondo del lavoro, soprattutto per i giovani”, ha detto l’assessore al lavoro Cristina Grieco.

“Per questo la Regione Toscana, nell’ambito del progetto Giovanisì, riconosce il coworking come modalità di organizzazione del lavoro, un modo per consentire ai giovani l’inserimento nel mercato del lavoro e avviare attività autoimprenditoriali e professionali, fornendo strumenti per fronteggiare i cambiamenti del mercato”.

Possono richiedere voucher liberi professionisti in possesso di questi requisiti:
– età compresa tra i 18 e i 40 anni (senza limiti di età per persone con disabilità), in possesso di partiva Iva e residenti e/o domiciliati in Toscana (il requisito dell’età deve essere posseduto al momento della presentazione della domanda);
– titolari di partita IVA da non più di 36 mesi dalla data di presentazione della domanda;
– appartenenti ad una delle seguenti tipologie:
a) soggetti iscritti ad albi di ordini e collegi;
b) soggetti iscritti ad associazioni di cui alla legge 4/2013 o alla legge regionale n.73/2008;
c) soggetti iscritti alla gestione separata dell’Inps.

 

L'articolo Toscana, 33 spazi qualificati per coworking proviene da www.controradio.it.