Drone su Ponte Vecchio, denunciato un 14enne

Drone su Ponte Vecchio, denunciato un 14enne

Firenze, intorno alle 22:00 di sabato sera, i carabinieri sono intervenuti nella zona di Ponte Vecchio ed Ognissanti in seguito ad alcune chiamate di cittadini che avevano segnalato le evoluzioni di un drone nei cieli della zona.

Arrivati sul posto i militari, seguendo gli spostamenti del drone, sono riusciti ad individuare il proprietario, un minore che lo stava manovrando con l’apposita consolle dal Ponte alla Carraia.

Il drone, un modello dotato di telecamera, è stato sottoposto a sequestro insieme alla consolle che serviva a manovrarlo, mentre per il minore è scattata una denuncia alla procura per i Minorenni per “Aver volato all’interno dell’ATZ aeroporto Firenze senza autorizzazione ENAC, per esercizio abusivo della navigazione e per esercizio abusivo di professione, in quanto sprovvisto di titolo idoneo al comando”.

Il trasgressore delle norme Enac è un 14enne della zona che è stato poi affidato al genitore.

L'articolo Drone su Ponte Vecchio, denunciato un 14enne proviene da www.controradio.it.

Ragazza di 17 anni denuncia di essere stata violentata

Ragazza di 17 anni denuncia di essere stata violentata

Firenze, una ragazza di 17 anni italiana, ha denunciato alla polizia di essere stata violentata in una specie di ripostiglio-magazzino di un locale notturno del centro, intorno alla mezzanotte.

La polizia si è messa alla ricerca di un giovane dell’Est Europa, sui 25 anni, che secondo la querela, presentata dalla ragazza di 17 anni, l’avrebbe avvicinata nel locale per poi portarla in un retrobottega buio e appartato, dove l’avrebbe violentata.

La ragazza avrebbe anche riferito che nel locale era andata con amici dai quali si era momentaneamente allontanata.

Proprio quando era rimasta isolata, sarebbe stata avvicinata con un pretesto dallo sconosciuto.

La 17enne avrebbe anche ammesso di aver bevuto alcolici nel locale, prima di incontrare l’uomo che, peraltro, l’avrebbe violentata indossando un profilattico.

A seguito della denuncia, gli investigatori stanno cercando di rintracciare il giovane straniero che potrebbe essere ancora a Firenze.

L'articolo Ragazza di 17 anni denuncia di essere stata violentata proviene da www.controradio.it.

Due autobus turistici bloccati in via Romana

Due autobus turistici bloccati in via Romana

Firenze, due autobus turistici autorizzati all’ingresso in ztl, ma non per il percorso che stavano facendo, sono stati intercettati in via Romana.

I due autobus sono stati ‘pizzicati’ sabato pomeriggio da due pattuglie della Polizia municipale prima del loro ingresso in piazza Pitti.

Oltre alla multa, dovranno pagare anche le spese per l’intervento degli agenti della Polizia municipale, che ammontano a 200 euro.

Non solo, ai due autobus saranno sospese le autorizzazioni per la ztl.

Quando sono stati fermati dalla Polizia municipale i due bus turistici stavano transitando in via Romana per raggiungere il lungarno Guicciardini e da qui recarsi in via dei Vecchietti per accompagnare i turisti in albergo.

Intercettati dagli agenti, i due mezzi sono stati scortati fino a piazza Pitti, primo luogo utile per fare inversione di marcia.

Da qui, poi, sono stati scortati in senso opposto a quello consentito per via Mazzetta, via Sant’Agostino fino a via de’ Serragli per poi prendere piazza del Carmine e via dell’Orto fino a viale Ariosto.

Al passaggio dei due autobus, gli agenti della Polizia municipale hanno vietato temporaneamente il transito degli altri veicoli.

L'articolo Due autobus turistici bloccati in via Romana proviene da www.controradio.it.

Interi Borghi toscani in vendita on line

Interi Borghi toscani in vendita on line

Firenze, la notizia arriva dal portale Immobiliare.it che ha scovato degli annunci fra le sue pagine che hanno per oggetto proprio la vendita, su tutto il territorio italiano, di interi borghi spesso di origine medievale, dei quali alcuni versano in condizioni di abbandono.

Per quanto riguarda la Toscana ad un prezzo poco al di sotto dei 2 milioni di euro, si trovano in vendita tre borghi distribuiti tra la provincia di Firenze e quella di Siena.

Nel comune di San Gimignano per 1,8 milioni è in vendita un borgo composto da tre strutture già attrezzate per la ricezione turistica; a San Casciano Val di Pesa, nelle colline fiorentine, è in vendita per poco più di 1,9 milioni un agglomerato di varie unità da ristrutturare risalenti al 1200.

Risale alle fine dell’800 la villa padronale del borgo in zona Fiesole, in provincia di Firenze: per acquistare l’intero borgo servono quasi 2 milioni di euro.

A Fivizzano, in provincia di Massa Carrara, è in vendita Borgo dei Vegnuti per circa 3 milioni di euro: si tratta di un borgo medievale costruito in pietra e adibito a struttura ricettiva.

Si arriva a superare la cifra di 5 milioni per un borgo nella campagna di Pescaglia, in provincia di Lucca, dove si contano due palazzine gotiche, una villa del ‘500, una cappella privata, una vasca e una sorgente di acqua oligominerale e povera di sodio, come si legge nell’annuncio.

Rimane un mistero il costo del borgo in vendita nei pressi di Cinigiano, in provincia di Grosseto: un progetto di ristrutturazione in corso ha unito sapientemente elementi di modernità all’inconfondibile stile toscano.

Qui i più fortunati possono comprare l’intero complesso, ma è possibile anche pensare all’acquisto di singole abitazioni.

L'articolo Interi Borghi toscani in vendita on line proviene da www.controradio.it.

BIAF 30, Biennale Internazionale Antiquariato Firenze

BIAF 30, Biennale Internazionale Antiquariato Firenze

🔈Firenze, alla presenza del Sindaco di Firenze Dario Nardella e del Segretario Generale di BIAF Fabrizio Moretti, si è tenuta la preview stampa della trentesima edizione della Biennale Internazionale dell’Antiquariato di Firenze, che si terrà a Palazzo Corsini dal 23 settembre al 1° ottobre.

L’inaugurazione ufficiale del BIAF si terrà sabato 23 settembre alle 10.30 nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio con il Sindaco Dario Nardella e l’artista Urs Fischer, a cui farà seguito il taglio del nastro a Palazzo Corsini.

Un evento che, riunendo ancora una volta le eccellenze dell’antiquariato internazionale, tornerà a mostrare a Firenze la grande qualità dell’arte italiana di tutti i tempi, coinvolgendo le principali istituzioni culturali cittadine in un ricco programma di eventi collaterali.

Le sale di Palazzo Corsini faranno da cornice alle oltre 3.000 opere presentate da 80 fra le migliori gallerie italiane e straniere, un’ampia commistione di dipinti, sculture, disegni, arredi e oggetti di epoche diverse che, da questa edizione, arriveranno per la prima volta fino agli anni Ottanta del Novecento.

Le opere saranno attentamente selezionate e vagliate da un’autorevole Commissione Scientifica internazionale di esperti per ogni settore: Andrea Bacchi, Massimo Bartolozzi, Sandro Bellesi, Daniele Benati, Mauro Berti, Silvestra Bietoletti, Andrew Butterfield, Elena Capretti, Simone Chiarugi, Enrico Colle, David Ekserdjian, Maria Cecilia Fabbri, Carlo Falciani, Arturo Galansino, Aldo Galli, Giancarlo Gentilini, Richard Knight, Anna Bozena Kowalczyk, Francesco Leone, Dora Liscia Bemporad, Jean-Patrice Marandel, Paola Marini, Fernando Mazzocca, Luca Mor, Claudio Pizzorusso, Francesca Pola, Nicoletta Pons, Giovanni Pratesi, Carmen Ravanelli Guidotti, Eric Schleier, Davide Sestieri, Nicola Spinosa, Carl Strehlke, Maria Cristina Terzaghi, Roberto Valeriani, Marco Voena.

Il nuovo allestimento, ideato dal noto interior designer e scenografo veneziano Matteo Corvino, che si apre alla modernità e che sarà reinterpretato già dalla prossima edizione – vede un soffitto di vetro nel percorso centrale per garantire maggiore luminosità agli spazi interni e aprire suggestivi scorci sulle architetture seicentesche della facciata del Palazzo. Mentre, dalla terrazza, si svelerà un effimero giardino pensile all’italiana dove bordure di bosso incorniceranno le grandi lastre di cristallo che evocheranno con i loro riflessi un lungo bacino d’acqua.

Conferma della sempre maggiore apertura verso l’arte contemporanea è la mostra dell’artista svizzero Urs Fischer, promossa da Biennale Internazionale dell’Antiquariato di Firenze e Comune di Firenze. Ideazione del progetto e direzione artistica di Fabrizio Moretti e Sergio Risaliti, mostra a cura di Francesco Bonami, realizzata da Associazione Mus.e.

Gimmy Tranquillo ha intervistato il Segretario Generale del BIAF, Fabrizio Moretti:

L'articolo BIAF 30, Biennale Internazionale Antiquariato Firenze proviene da www.controradio.it.