Firenze Insolita dal 22 novembre

Scoprire la città al di fuori dai consueti itinerari, passeggiando, soffermandosi a visitare palazzi meno noti, partecipando a laboratori per grandi e piccini, visitando le botteghe artigiane. Torna Firenze Insolita dal 22 novembre all’8 dicembre (IV edizione) , l’iniziativa organizzata dalla commissione Cultura del Q.1 finalizzata alla conoscenza di Firenze attraverso le arti e la cultura. Con alcune novità in più: la presentazione di libri, un itinerario speciale dedicato a Pratolini e alcune visite fuori dal centro storico nelle ville medicee di Petraia e Castello e il Museo Stibbert. E come ogni anno la manifestazione si concluderà con il concerto di Ginevra Di Marco (Cinema Alfieri, domenica 8, ore 21,30) durante la serata dedicata a Margherita Hack.

“La nostra – hanno spiegato stamani il presidente del Q.1 Nicola Benvenuti e la presidente della commissione Cultura Ornella Grassi- vuole essere una rassegna di alcune realtà insolite della nostra città, siano esse culturali, artistiche o artigianali proponendo visite alla Firenze del passato e del presente, rivolgendoci ad un pubblico adulto e di bambini, offrendo concerti e passeggiate culturali, promuovendo l’integrazione tra culture diverse”. In programma corsi di fotografia , visione di documentari. E anche creazione di un filmato originale di Firenze da parte di un gruppo di giovani. L’omaggio a Pratolini (giovedì 21 alle 14,30 e alle 18) è organizzato in collaborazione con l’associazione La Nottola di Minerva e la Regione Toscana. Due gli incontri letterari (7 e 14 dicembre alle 21) presso la biblioteca delle Oblate per presentare i libri della giornalista Stefania Valbonesi “Cronache ravennate” e quello di Raffaella Marcucci e Gianni Caverni “Firenze casa mia. Ospiti celebri e cittadini illustri: luoghi e memorie”. Come sempre grande attenzione ai bambini: molte le giornate a loro dedicate nelle varie piazze fiorentine o nel complesso delle Leopoldine o con due grandi cacce al tesoro organizzate in Oltrarno. “Firenze insolita – ha aggiunto Ornella Grassi- è il sogno di una città in cui si riesca a coniugare, tramite la cultura e la memoria, la crescita individuale con lo sviluppo economico capace di creare lavoro compatibile con la nostra storia e con la bellezza del nostro centro storico, in cui il divertimento e i momenti lieti vadano di pari passo con il rispetto dovuto a tutti”. Fra le visite guidate, quella al Palazzo Valori detto dei Visacci (28 novembre alle 16); Villa Favard, palazzo Marucelli Fenzi per conoscere il barocco (13 dicembre alle 15,30), la visita esclusiva agli ambienti di Palazzo Ludovico Capponi (21 dicembre alle 15,30). Ad organizzare i laboratori fotografici c’è l’associazione culturale Azzerokm (info 338.8719509) e poi ci sono le visite alle botteghe artigiane: laboratori di restauro, intaglio, oreficeria. Tutte le iniziative sono gratuite. Chi è interessato a partecipare può andare sul sito del Comune e sul profilo facebook di Firenze Insolita per conoscere i numeri dove di volta in volta prenotarsi.

Programma

EVENTI PER BAMBINI
Piazza della Repubblica
Giorni domenica 8 dicembre
Sabato 14 dicembre
Ore 15/19
Ingegneria del buon sollazzo: giochi artigianali in legno di ieri e di oggi: mostra e costruzione

Sala delle Leopoldine
Piazza Tasso 7
Giorno dal 22novembre al 1 dicembre
Associazione Giochiamo Giocamuseo :
Associazione Giochiamo Giocamuseo :
Sala delle Leopoldine piazza Tasso 7 –
Calendario eventi dal 22 novembre al 1 dicembre 2013
22 novembre dalle ore 16:00 alle 18.30
Esposizione di facce degli alberi, sculture di materiali recuperati e bambole preziose
Stanze curiose ( dipinti)
Modelli statici e dinamici
Alberi e nomi / impariamo a giocare a Go
Costruire con materiali recuperati
Giocorchestra /ABCamoci ( giochi interattivi)
23 novembre dalle ore 16:00 alle 18:30
Alberi e Nomi / speciali giochi da tavolo per tutti
Impariamo a giocare a Go
Disegno e fumetto / Dungeons & Dragons
Una fiaba uno strumento
Intrecci sonori ( cesteria)
24 novembre dalle ore 11:00 alle 12:30
Impariamo a giocare a Go
Magia comica e bolle di sapone
Laboratorio musicale con gli oggetti

24 novembre dalle ore 16:00 alle 18:30
Area animata per bambini
Impariamo a giocare a Go / alberi e nomi
Mobil polimaterici ( terracotta e cera )
Io canto tu canti / giocorchestra ( interattivi )
Costruzione bambole
26 novembre dalle ore 16:00 alle 18:30
Alberi e Nomi / impariamo a giocare a Go
Laboratorio con il legno
Caccia al segreto di Machiavelli
Il gioco nell’arte
27 novembre dalle ore 16:00 alle 18:30
Antichi giocattoli giapponesi /gioco e esposizione
Circo motricità (circo) / incisioni di cera
Intrecci sonori (cesteria) / impariamo a giocare a Go
I segreti delle favole
28 novembre dalle ore16:00 dalle 18:00
Alberi e Nomi / gufetti con la carta colorata
Gioca yoga / impariamo a giocare a Go
29 novembre dalle ore 16:00 alle 18:30
Alberi e Nomi (Game) / laboratorio pittura curiosa
Pagliaccio e struzzo / impariamo a giocare a Go
ABCamoci gioco interattivo

30 novembre dalle ore 16:00 alle 18:30
Alberi e Nomi (game) / impariamo a giocare a Go
La fabbrica delle favole colorate
Coccotrillo al circo musicale con laboratorio
spettacolo di magia e illusionismo
Sculture di palloncini
1 dicembre dalle ore 11:00 alle 12:30
Il bambino che cresce ( pipì e capricci)
Impariamo a giocare a Go / bolle di sapone giganti
Intrecci sonori ( cesteria)
La bambola nella storia dell’uomo
Giocare a Go ( per principianti)
La musimatica delle tabelline
Fiaba musicale e laboratorio sonoro
Lanterne volanti ( con lancio !)
Musica dal vivo ( pop, rock…)

Associazione culturale Guide etruria
Visite Guidate prenotando al n° 345.1657152
Oppure mail info@guidetruria.it
Domenica 24 novembre ore 15:00
Itinerario per bambini “ safari tra i monumenti “

Saletta della parrocchia piazza S. Ambrogio/ Loggiato degli Innocenti
Sabato 30 novembre
Domenica 1 dicembre
Ore 15/17.30
Ass. culturale Progioco Firenze Ass. Culturale Progioco Firenze :

Sabato 30 novembre ore 15:00/17.30
Laboratori creativi per bambini e famiglie dal titolo
“ Comete “ in cui saranno realizzati giochi da lancio a fantasia del bambino. Il laboratorio verrà svolto presso l’Istituto degli Innocenti –
Domenica 1 dicembre ore 10:00/12:30
Laboratorio dal titolo “ Invenzioni “ che vedrà coinvolti anche ragazzi più grandi e che potranno realizzare insieme alle proprie famiglie giochi da loro stessi inventati, inoltre genitori e figli potranno sfidarsi attraverso giochi da tavolo e rompicapo per vedere chi vincerà. Luogo presso l’Istituto Degli Innocenti-
Domenica 1 dicembre ore 14:30/16:30
I partecipanti porteranno i loro manufatti che diventeranno strumenti di gioco, mentre gli animatori proporranno giochi di movimento con nozioni di giocoleria, party game, e tante altre iniziative a sorpresa – Luogo Piazza SS. Annunziata

Associazione Rondinella del Torrino
CACCIA AL TESORO in SAN FREDIANO
Partenza dall’Ass. Rondinella
Lungarno Soderini 2 Tel 055 215921
Sabato 21 dicembre
15.30/19
Lunedì 6 gennaio
15.30/19
Associazione Rondinella del Torrino : caccia al tesoro per scuole secondarie di primo e secondo grado per far conoscere ai ragazzi la storia del Quartiere, le sue strade , i suoi monumenti, le chiese e gli avvenimenti storici attraverso una serie di prove che li porteranno a percorrere luoghi e a incontrare persone

PROGETTI SPECIALI PER BAMBINI
Ai bambini partecipanti e non verrà donato il libro bambini Gaetano il piccione di San Frediano su Vasco Pratolini ideato, scritto e disegnato da Giulia Ambrogi
CONCORSO PER BAMBINI Disegna Firenze
Firenze insolita bandisce il concorso di pittura Disegna Firenze come la vedi tu rivolto alle scuole dell’infanzia e primarie
Quest’anno le piantine di Firenze che venivano donate ai bambini saranno sostituite dai disegni dei bambini stessi.
Un’apposita giuria di esperti premierà i migliori disegni che riceveranno in dono giochi messi a disposizione dal negozio Dreoni.
I disegni dovranno essere inviati presso il Q1 del Comune di Firenze con la seguente dicitura:
Concorso Disegna Firenze come la vedi tu…
Ufficio cultura Quartiere 1
piazza S. Croce 1, 50122 Firenze

EVENTI PER ADULTI
VISITE AGLI ARTIGIANI
Laboratorio di arte orafa
Lezione di fusione del fiorino
PENKO BOTTEGA ORAFA via F. Zannetti 14/16 r tel 055211661
Visite per far vivere l’emozione di “battere moneta” come avveniva nell’antica Zecca dell’oro fin dal 1252 con la realizzazione del Fiorino d’oro
Visite il martedì e il giovedì dalle 10 alle 12.30
Il pomeriggio e gli altri giorni solo su appuntamento
LABORATORIO DI RESTAURO CERAMICHE VETRI AVORIO E MATERIALI LAPIDEI
Studio Santo Spirito di Grosso e Lotti
Via dello Sprone 19,21r tel 055214873, orario visite: il giovedì dalle 16.30 alle 18 per max 6 persone a volta, per tutto il periodo dell’iniziativa, da confermare entro il giorno precedente
LABORATORIO DI INTAGLIO E DORATURA DELLA CORNICE E RESTAURO
Maselli bottega d’arte via dei Ginori 51 r tel 055 282142
Tutti i giorni tranne il lunedì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20 per max 15 persone
LABORATORIO DI PARRUCCHE TRUCCO EFFETTI SPECIALI E MASCHERE
Filistrucchi via Verdi 9 martedì 10 dicembre ore 17 , giovedì 9 gennaio ore 17
ANTICA FARMACIA SANTA MARIA NOVELLA
Visite guidate presso il negozio-museo via della Scala 16
Max 20 persone per visita; riferimento: Sig. Francesco; durata: 30 minuti circa
NOVEMBRE
Martedì 19 ore 14,30 e 15,30
Venerdì 22 ore 14,30 e 15,30
Sabato 23 ore 11,00 e 14,00
lunedì 25 ore 14,30 e 15,30
Mercoledì 27 ore 14,30 e 15,30
Venerdì 29 ore 14,30 e 15,30
DICEMBRE
Domenica 1 ore 14,30 e 15,30
Martedì 3 ore 14,30 e 15,30
Giovedì 5 ore 14,30 e 15,30
Per prenotare una visita guidata, vi chiediamo di inviare una mail a visiteofficina@smnovella.com con 7 giorni lavorativi di anticipo e di specificare, oltre a data, orario e numero di visitatori(per il quale rimane valido il numero massimo), anche la lingua richiesta.

VISITA ALLA SCUOLA DI CERAMICA
Ass. Culturale Scuola di Ceramica Montughi :
Via San Pier Maggiore 11/R
Massimo 10 persone per visita
prenotazione al n° 055.9755595 ( ingresso gratuito)

Mercoledì 27 novembre ore 9:00/10:30
Dimostrazione sulla lavorazione della ceramica in tutte le sue forme artistiche e prove pratiche dei Vasai
Mercoledì 4 dicembre ore 9:00/10:30
Lezione teorica sulla lavorazione della ceramica, prove pratiche di tornio e decorazione dei pezzi realizzati –
Mercoledì 11 dicembre ore 9:00 /10:30
Lezione teorica sulla lavorazione della ceramica, prove pratiche di tornio e decorazione dei pezzi realizzati, dove sarà possibile portare a casa il proprio manufatto

Laboratorio FOTOGRAFICO
FOTOGRAFIA E DIFFERENZA
Associazione Culturale AZZEROKM:
Laboratori fotografici : OGNI LABORATORIO PREVEDE AL MAX LA PARTECIPAZIONE DI 6 PERSONE. I PRIMI A PRENOTARSI POTRANNO USUFRUIRE DEL CORSO GRATUITO
Prenotazione per mail : q1@comune.fi.it
Per informazioni 338.8719509
Mercoledì 4 dicembre ore 9.30/15.30
Città e cambiamento zona Piazza Santa Maria Novella
Mercoledì 11 dicembre ore 9.30/15.30
Artigiani a Firenze zona San Frediano
Mercoledì 18 dicembre ore 14.30/18.30
Residenze sanitarie assistite- Istituto Montedomini
I risultati del corso saranno proiettati i giorni 13, 20 dicembre e 3 gennaio ore 17 alla Biblioteca Pietro Thouar via Mazzetta 10 ( piazza Santo Spirito)
VISITE GUIDATE
Giovedì 21 novembre
Ore 14.30
Replica ore 18
Associazione culturale La nottola di Minerva in collaborazione con la Regione Toscana
Passeggiata con Pratolini a cura di Luca Scarlini, voce recitante Lorenzo degl’Innocenti, musica dal vivo…
passeggiata nei luoghi di Pratolini con letture di brani dai libri dello scrittore e dalle sceneggiature cinematografiche
Per informazioni eventiletterari@lemurate.it Stefania Costa 3353538916, Cristina Tosto 3894321201

15 dicembre ore
In collaborazione con la Provincia di Firenze, Assessorato ….
Visita archeologica al complesso di S. Orsola
Associazione culturale Akropolis prenotazioni lunedì 10-12.30 ; mercoledì 15.30-17.30; venerdì 15.30-17.30 tel 055461428 ( max 25-30 persone a volta )
Associazione Culturale Akropolis:
Visite Guidate prenotando al n° 055.461428

Giovedì 28 novembre ore 16:00
Visita in esclusiva all’antico Palazzo Valori detto “ dei Visacci “ –
Martedì 3 dicembre ore 10:00
Capolavori di Firenze Capitale : visita al Palazzo delle Cento Finestre –
Venerdì 6 dicembre ore 17:00
Lusso e sfarzo nel Casino di Delizia Favard –
venerdì 13 dicembre ore 15:30
Il Barocco e i suoi decori: visita in esclusiva a Palazzo Marucelli Fenzi –
Mercoledì 18 dicembre ore 15:30
Uno straordinario esempio di Palazzo settecentesco :
visita agli ambienti di Palazzo Roffia
Sabato 21 dicembre ore 15:30
Il capolavoro di Bernardino Poccetti : visita esclusiva
agli ambienti di Palazzo Ludovico Capponi
Martedì 24 dicembre ore 10:00
I Quartiere monumentali di Palazzo Vecchio

Associazione Culturale Guidetruria :
Visite Guidate prenotando al n° 345.1657152
Oppure mail info@guidetruria.it

Sabato 7 dicembre ore 10:00
Visita alla casa fiorentina di Giorgio Vasari
Sabato 14 dicembre ore 15:00
Visita al Museo Stefano Bardini – l’artigianato Storico
sabato 21 dicembre ore 15:00
Itinerari al femminile “ in memoria delle donne “

Associazione Culturale Antichi Popoli :
Visite culturali guidate –
Prenotazione al n° 338.8669041
Mail : etralutgarda@libero.it
Sabato 30 novembre ore 10:30/12:30
Villa della Petraia ( Patrimonio dell’UNESCO)
Sabato 7 dicembre ore 10:30/12:30
Il giardino della villa di Castello
Sabato 14 dicembre ore 10:30/12:30
Museo Stibbert e le sue straordinarie collezioni

Ass. Culturale Sconfinando :
prenotazione obbligatoria al n° 380.3667091
oppure mail info@sconfinandointoscana.it
Domenica 1 dicembre ore 10:00
Ludo passeggiata nel quartiere della Giustizia dal titolo
“ sui passi del condannato a morte “ visita guidata sui luoghi del prato della Giustizia e il patibolo fino alle prigioni del Bargello e delle Stinche. Luogo di ritrovo Piazza Piave –
Domenica 8 dicembre ore 15:00
Ludo passeggiata dal titolo “ di sponda in sponda “
Un viaggio trasversale tra le zone di Ponte Vecchio e ponte Santa Trinita alla scoperta di aneddoti, curiosità
e stravaganze. Ritrovo Piazza S. Trinita alla colonna –
Domenica 15 dicembre ore 15:00
Ludo passeggiata dal titolo “ a occhio e croce “ in cui saranno svelati i il Mosaico delle arti Maggiori e Minori, le storie di alcuni personaggi che le hanno rese famose, mestieri ormai scomparsi e espressioni vernacolari. Il punto di ritrovo è in Piazza Della Repubblica.

Domenica 22 dicembre ore 15:00
Ludo passeggiata nel cuore della Firenze Antica dal titolo “ Bricciche fiorentine “ con passaggi da edifici popolari, chiesette, torri e logge. Luogo di ritrovo Piazza Santa Maria Novella –

Venerabile e Nobile Compagnia di S.Niccolò (di Bari) detta del Ceppo
via Pandolfini, 3-5
VISITE ALL’ORATORIO E SACRESTIA con affresco attribuito al Beato Angelico : visite per gruppi di 20-25 persone il primo Giovedì del mese alle ore 17,30 c.a ed ogni Sabato alle ore 17,30 c.a e con qualche visita particolare chiedendo e fissando eventualmente in altri giorni tale visita
Tel.055-241.569

Associazione Oxfam Italia : visite guidate
prenotazione obbligatoria al n° 055.3220895

Sabato 7 dicembre ore 10:00
Passeggiata nella Firenze Migranda con luogo di ritrovo
In Piazza S. M. Novella davanti alla Chiesa
Sabato 14 dicembre ore 10:00
Visite nelle vecchie e nuove botteghe fiorentine

INCONTRI LETTERARI presso la biblioteca delle Oblate
Sala
7 dicembre ore21
La giornalista Stefania Valbonesi presenterà il suo libro Cronache ravennate. Romanzo di genere noir in cui si parla di passione e morte con protagonista un commissario ravennate
Sala
14 dicembre ore 21
Raffaella Marcucci e Gianni Caverni presenteranno il libro Firenze casa mia. Ospiti celebri e cittadini illustri: luoghi e memorie.
Firenze, casa di personalità del mondo dell’arte, della musica o nativi o giunti da lontano. Un percorso tra palazzi, umili dimore, ville, alberghi per scoprire aspetti insoliti di Firenze e dintorni.

PROIEZIONI VIDEO
Autore e Regista Riccardo Valesi :
Mercoledì 27 novembre, mercoledì 11 e giovedì 19 dicembre ore 15:00/ 17:00
Proiezione dei filmati “ Noi fratelli, Così nasce un pittore, Dieci minuti ancora e Una lettera “ con la presenza dell’autore-
Progetto speciale
DOCUMENTARIO SU FIRENZE insolita
Associazione Method relizzerà un corto di 5’ che rappresenterà tanto i luoghi tanto le persone che vivono la Firenze insolita toccando tutte le tematiche della manifestazione: luoghi di culto, laboratori artigianali. Giardini, parchi, musei, Infine i mezzi di trasporto ….
Il corto verrà proiettato appena ultimato : seguirà comunicazione

Domenica 8 dicembre ore 21.30
Presso Cinema Alfieri
Associazione La Scena Muta
” COME BAMBINA”
serata dedicata a Margherita Hack
proiezione del film-documentario tratto dallo spettacolo
” L’ANIMA DELLA TERRA VISTA DALLE STELLE”
con GINEVRA DI MARCO e MARGHERITA HACK
regia ANDREA SALVADORI
in presenza dei protagonisti:
GINEVRA DI MARCO
FRANCESCO MAGNELLI
ANDREA SALVADORI
LUCA RAGAZZO
che renderanno omaggio a Margherita
con una performance

Arte contemporanea nei tabernacoli di Firenze

Arte contemporanea in tabernacoli, nicchie ed edicole del centro storico; interventi temporanei da parte di artisti italiani e stranieri in dialogo con l’ambiente circostante e con il chiaro invito alla scoperta e riscoperta di queste piccole spazi di rappresentazione del sacro. E’ il progetto “Si può produrre identità”, progetto Arcus curato e realizzato dal gruppo artistico ‘Spazi docili’ formato da Christian Costa e Fabrizio Ajello, in collaborazione con l’associazione AssoLudica e il Comune di Firenze.


Il progetto verte sulla realizzazione di una serie di interventi di arte contemporanea in una manciata di nicchie del centro storico. I lavori esposti dovranno dialogare con l’ambiente circostante e proporre nuove maniere d’uso di tale tipologia di spazi. Nessun intervento altererà in maniera permanente o andrà a danneggiare gli spazi concessi.
Per secoli nicchie ed edicole sono state percepite e “vissute” come sedi privilegiate del sacro e dell’identità, come luoghi magici, dinamici, funzionali per la vita delle persone in transito e per gli abitanti dei luoghi circostanti. Oggi invece in molte città italiane e nelle loro periferie le edicole sono state inglobate nell’intricato tessuto urbano, spesso dimenticate in angoli ciechi di palazzine ormai moderne, svuotate del l loro significato, anche se alcune di esse racchiudono ancora affreschi sbiaditi o ex voto difesi da vetrate, molte altre sono ormai solo cavità nude, abbandonate alle intemperie e all’inquinamento.
Il progetto vuole ribadire un modello di arte pubblica conscio del territorio in cui interviene, capace di coinvolgere le comunità che abitano tali luoghi e di esprimerne le urgenze. Con questa prima serie di interventi si vuole iniziare un discorso di riuso e rivitalizzazione degli spazi pubblici negletti della città di Firenze da continuarsi nel tempo attraverso nuove edizioni di questo progetto e un fitto programma di azioni negli spazi urbani.
Si parte sabato prossimo, 16 novembre, con un lavoro sul tabernacolo del giardino di Borgo Allegri, con il coinvolgimento dei bambini e dei volontari che gestiscono il posto nella creazione di favole e disegni legati alla storia del tabernacolo.Il progetto si concluderà nel maggio 2014. Tra gli altri artisti coinvolti Giulio Delvè, Christian Costa Brychan Tudor (Galles) e Jo Nelson (New York).

Il Principe 500 anni dopo

In occasione delle celebrazioni relative a Il Principe e Niccolò Machiavelli i Musei Civici Fiorentini e l’Associazione MUS.E organizzano una serie di appuntamenti – da dicembre 2013 a febbraio 2014 – in Palazzo Vecchio, centrati sul personaggio storico e sul suo ruolo di segretario della Seconda Cancelleria per la Repubblica fiorentina.

http://www.musefirenze.it/wp-content/uploads/machiavelli_banner-eventi-2_920px.jpg

La proposta si inserisce nel più ampio progetto di valorizzazione della storia di Firenze e dei suoi protagonisti promosso dall’amministrazione comunale con Florence Heritage, che nel 2013 ha già dato la luce a un percorso multimediale sulla figura di Giovanni Boccaccio e che da dicembre proporrà un approfondito racconto virtuale anche su Machiavelli.
Le visite in Palazzo Vecchio consentiranno un dialogo diretto con gli ambienti e con le opere a lui legate aprendo nel contempo una serie di interrogativi e di approfondimenti sulla sua vita e sul suo pensiero. In questo senso i suoi ritratti potranno avviare una riflessione proprio sui “luoghi comuni” che avvolgono Machiavelli facendone trascolorare le effettive fattezze nell’ambigua dimensione del mito; ed è in questa dimensione mitica che egli è stato variamente ritenuto ora un alto pensatore, ora un campione di virtù, ora un cinico senza etica. Le visite avranno l’obiettivo di restituire al personaggio la sua verità storica, che non può essere disgiunta dal contesto della Repubblica fiorentina tra fine Quattrocento e inizio Cinquecento. Nel 1498 infatti, su fiducia del Gonfaloniere Pier Soderini, Machiavelli assume il ruolo di Cancelliere e sarà tale nomina a consentirgli un punto di osservazione privilegiato della vita politica cittadina e internazionale.
Durante il percorso il pubblico potrà quindi gradualmente conoscere i suoi compiti quotidiani – immaginandolo impegnato negli uffici a redigere lettere o in partenza per ambascerie diplomatiche – e approfondire la sua riflessione politica, che nella dialettica fra Repubblica e Signoria tenterà di definire l’idea di principato civile.
Questi gli appuntamenti a Palazzo Vecchio:• Domenica 8 dicembre 2013 h15.30
• Sabato 14 dicembre 2013 h15.30
• Domenica 29 dicembre 2013 h15.30
• Sabato 4 gennaio 2014 h15.30
• Domenica 12 gennaio 2014 h15.30
• Sabato 18 gennaio 2014 h15.30
• Domenica 26 gennaio 2014 h15.30
• Sabato 1 febbraio 2014 h15.30
• Domenica 9 febbraio 2014 h15.30

Novembre nei musei del Polo Fiorentino

Ricco programma a novembre nei musei del Polo Fiorentino con gli appuntamenti espositivi, di spettacolo, gli incontri,gli eventi e le visite guidate.Ecco il programma diramato dalla Soprintendenza.

File:Uffizi Gallery, Florence.jpg

GALLERIA DEGLI UFFIZI
In considerazione del successo che sta ottenendo, la mostra Il Gran Principe. Ferdinando de’ Medici (1663 – 1713) Collezionista e Mecenate proroga fino al 6 gennaio 2014. In questo periodo la Soprintendenza per il Polo Museale Fiorentino ha deciso di disporre un programma di visite guidate alla mostra, a cura del personale interno, che saranno effettuate nelle giornate di sabato 16, 23 e 30 novembre, 7, 14, 21 e 28 dicembre e 4 gennaio, dalle 9.30 alle 11.30 del mattino e dalle 14.30 alle 16.30 del pomeriggio. Le visite saranno gestite senza prenotazione: i visitatori si ritroveranno direttamente all’ingresso della mostra, al Piano Nobile della Galleria; ciascun gruppo sarà composto al massimo da 25 visitatori.

GALLERIA DELL’ACCADEMIA
Anche la mostra in corso alla Galleria dell’Accademia, dal titolo Dal Giglio al David. Arte civica a Firenze fra Medioevo e Rinascimento proroga fino al 6 gennaio 2014 (ne era prevista la chiusura l’8 dicembre prossimo). Si tratta dell’esposizione di opere d’arte d’epoca comunale e repubblicana, nate originariamente per arricchire i palazzi pubblici di Firenze, gli edifici che ospitavano le magistrature che amministravano la città, le sedi delle Arti – le antiche corporazioni dei mestieri – la cerchia di mura cittadine.

GABINETTO DISEGNI E STAMPE DEGLI UFFIZI
Il “Progetto Euploos” è l’iniziativa che si propone di rendere disponibile in rete l’intera raccolta del Gabinetto Disegni e Stampe degli Uffizi (oltre 150mila opere tra disegni, incisioni, miniature e fotografie databili dal Trecento ai giorni nostri) attraverso la realizzazione di un catalogo completo su supporto informatico e di favorire in tal modo un ideale dialogo internazionale tra la comunità degli studiosi, ma anche tra quanti desiderano avvicinarsi al mondo della grafica. Nell’ambito del progetto, venerdì 8 novembre sarà online sul sito web del Polo Museale Fiorentino la prima mostra virtuale curata dal Gabinetto Disegni e Stampe degli Uffizi, dal titolo Linee, ombre e colori nei disegni di Federico Barocci. Si tratta di un progetto basato sul lavoro svolto dagli studenti della Scuola di Specializzazione in Beni Storico Artistici dell’Università degli Studi di Bologna, tenuto dalla Direttrice del Gabinetto, Marzia Faietti nell’anno accademico 2011-2012. L’esposizione virtuale, si presenta come un work in progress: per il momento verranno pubblicati, insieme alla Presentazione e a una breve Premessa della dott.ssa Faietti, le prime otto schede, a cui seguiranno nei prossimi mesi nuove immissioni. Da segnalare che lunedì 11 novembre, nella Biblioteca degli Uffizi, è in programma la giornata di studi dal titolo Il Colore dei Musei di cui si tratta in altro comunicato.

MUSEO DI PALAZZO DAVANZATI
Nella seconda metà di novembre, sono tre gli appuntamenti che si svolgeranno al Museo di Palazzo davanzati. Sabato 16 novembre, alle ore 11.30, si svolgerà la conferenza con visita guidata di Marino Marini sul tema La raccolta di ceramiche di Palazzo Davanzati: da Elia Volpi al Museo attuale. A seguire, domenica 17 novembre, alle ore 11,30 appuntamento teatrale con La Compagnia delle Seggiole che presenta Pinocchio non c’è di Oliviero Scotti, divertimento radiofonico ridotto e adattato da testo di Carlo Lorenzini a cura di Sabrina Tinalli. Infine sabato 30 novembre, alle ore 11,30, si terrà la conferenza con visita guidata di Patrizia Cappellini sil tema Sulle tracce del Fondo fotografico di Elia Volpi a Palazzo Davanzati. A tutti e tre gli appuntamenti l’accesso è con biglietto d’ingresso fino ad esaurimento dei posti disponibili.

MUSEO DEGLI ARGENTI
Si intitola Organa sonent. Musica in Camera del Gran Principe Ferdinando e si svolgerà nella Sala di Giovanni da San Giovanni, all’interno del Museo degli Argenti di Palazzo Pitti. È la sesta edizione del programma di concerti previsto per tre sabati consecutivi. Il 16 novembre si esibiranno Martino Noferi (flauto dolce), Marica Testi (flauto traverso) e Ottaviano Tenerani (organo), con musiche di Scarlatti, Geminiani, Veracini e altri; il 23 sarà la volta di Marco Pupo (controtenore), Laura Pistoi (flauto) e Giovanni Vitangeli (organo) con musiche di Pergolesi, Vivaldi, Bach, Scarlatti e Porpora; infine il 30 si esibiranno Rosario di Mauro (violino), Kazuyo Ikeda (violino), Federico Mechelli (violino), Michele Lanzini (violoncello) e James Gray (organo) con musiche di Veracini, Pollaroli, Feroci, Scarlatti e Cesti. Ogni concerto, realizzato grazie agli Amici di Palazzo Pitti e al sostegno dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze, inizierà alle ore 12. A tutti e tre gli appuntamenti musicali sarà consentito l’accesso con biglietto d’ingresso fino ad esaurimento posti disponibili.

VILLA MEDICEA DI CERRETO GUIDI
Alla Villa medicea di Cerreto Guidi, sabato 9 novembre, alle 16.30, è in programma Un pomeriggio con l’autore: Marco Malvaldi. Il giallista converserà col pubblico sul tema “Il bello è raro”, in occasione della recente nomina Unesco della Villa medicea di Cerreto Guidi riconosciuta patrimonio dell’Umanità. Al termine del pomeriggio verrà offerta a tutti gli ospiti una merenda a base di té e biscotti. L’Associazione Amici della Villa medicea di Cerreto Guidi organizza per sabato 16 novembre, alle 21, L’iris e il giglio una cena a scopo benefico, il cui ricavato sarà completamente devoluto al restauro di alcune opere della collezione Bardini.

Firenze,una città dai molti appetiti

La FUA (Florence University of The Arts), organizza ogni anno, con la Stony Brook University di New York, una conferenza internazionale di ampio respiro. Quest’anno, il titolo è Florence: A City of Many Appetites (8 e 9 novembre presso il Cenacolo di santa Croce e la sede del Fua Palazzo Bombicci Guicciardini in Corso Tintori).

File:Corso tintori 19-21, palazzo bombicci pontelli 01.JPG

L’iniziativa è stata presentata questa mattina dal presidente del Consiglio comunale Eugenio Giani insieme a James Henry Lynch del Fua e Thomas Brownlees (academic chair School of Arts and Sciences). “Come sempre il Fua- ha detto il presidente Giani-, si apre alla città. Anche questa volta lo fa con un bell’evento che si inserisce nel contesto dei 500 anni della stesura de Il Principe di Machiavelli”. Oltre alla conferenza, per l’occasione ci sarà anche una mostra fotografica di Gianni Caverni “Florentine Appetites che inaugurerà il 7 novembre alle 19 nello spazio Florence Artist in Residence in via San Gallo 45r. L’idea di appetito si presta a una varietà di interpretazioni. Appetito collegato a un’esigenza fisica, per istinto di sopravvivenza. Appetito anche come inclinazione intellettuale, capace di tessere insieme curiosità, ambizione, coraggio. Firenze è stata davvero una città dai molti appetiti, come tutta la sua storia testimonia. Appetito per cibo, conoscenza, bellezza, potere e denaro hanno guidato la sua crescita durante il Rinascimento sotto la guida illuminata della famiglia Medici. Desiderio di conoscenza insieme ad ambizione e passione ne hanno alimentato il prestigio intellettuale, culturale, politico e artistico che continua a plasmare la società di oggi. In breve, Firenze, allora come ora, era ed è una città di molti appetiti.
Forse nessun pensatore è riuscito a riunire e collegare i suoi appetiti nel modo più efficace come Machiavelli,il cui capolavoro, Il Principe, festeggia quest’anno il 500° anniversario dalla prima pubblicazione. Il comitato scientifico della conferenza è composto da rappresentanti di entrambe le istituzioni (FUA e SBU)
e da emeriti professori di istituzioni esterne, fra i quali il Prof. Nicholas Brownlees, professore di Letteratura inglese presso l’Università degli Studi di Firenze e il Distinguished Prof., Mario B. Mignone, direttore del Dipartimento di Studi Italiani presso Stony Brook University. I relatori partecipanti provengono da entrambe le istituzioni (FUA e SBU), così come da università e istituti italiani e internazionali.