Il comune ricorda i Martiri delle Foibe

Giorno del Ricordo, oggi pomeiggio in Consiglio la prolusione del presidente del comitato Martiri delle Foibe Paolo Sardos Albertini
Dopo le polemiche suscitate dallo spettacolo di Simone Cristicchi e la contestazione ricevuta al teatro Aurora di Scandicci, quest’anno la giornata in ricordo dei martiri delle foibe assume un significato particolare.

La data del 10 febbraio ricorda il trattato di Parigi siglato nel 1947 che assegnò alla Jugoslavia il territorio occupato nel corso della guerra dall’armata di Tito.Il Consiglio comunale del pomeriggio sarà dedicata al Giorno del Ricordo con la prolusione del presidente del comitato Martiri delle Foibe Paolo Sardos Albertini. La seduta (ore 14,30 Salone dei Duecento) si aprirà con la comunicazione del presidente Giani che stamane si è recato al cimitero di Trespiano a rendere omaggio ai martiri delle Foibe, e proseguirà con le domande di attualità dei consiglieri.