Scuola-lavoro, 3mila euro per ogni impresa

Scuola-lavoro, 3mila euro per ogni impresa

Nello stand di Camera di Commercio di Firenze a Fiera Didacta saranno presentati i percorsi di alternanza scuola-lavoro qualificata, i voucher e il sistema Excelsior con i dati sul mercato del lavoro

Promuovere l’alternanza scuola-lavoro di qualità: è questo il principale obiettivo di Camera di Commercio di Firenze a Didacta Italia 2018, la seconda edizione della fiera sul mondo della scuola e della formazione alla Fortezza da Basso dal 18 al 20 ottobre.

L’evento, principalmente rivolto a docenti, dirigenti scolastici, responsabili dei servizi generali e amministrativi, educatori, formatori, professionisti e imprenditori del settore, è aperto a tutti i cittadini.

All’interno dello stand di Camera di Commercio di Firenze, nel padiglione Cavaniglia, i rappresentanti delle imprese potranno iscriversi al registro nazionale dell’alternanza scuola-lavoro e ricevere informazioni sui contributi fino a 3mila euro per chi ospita percorsi. Fotografando il QR code dedicato sarà possibile scaricare la modulistica per richiedere il contributo.

Inoltre, si potranno avere tutte le informazioni su come utilizzare il Sistema informativo
Excelsior, che fornisce in tempo reale i dati sul mercato del lavoro e sui fabbisogni
professionali e formativi rilevati dalle imprese.

Sarà possibile anche visitare virtualmente, attraverso dei touch screen, una mostra di poster e di video realizzati dagli studenti di alcune scuole secondarie superiori che hanno partecipato alla campagna di sensibilizzazione contro i falsi promossa dal Comitato lotta alla contraffazione della Camera di Commercio di Firenze.

Due gli appuntamenti, già al completo, che animeranno lo stand: giovedì 18 ottobre dalle 11 alle 13 nell’alternanza day si parlerà delle opportunità e degli strumenti collegati alla scuola lavoro. Verrà poi presentato il catalogo dei seminari di orientamento alla cultura economica e d’impresa e alle professioni rivolti agli studenti delle scuole secondarie superiori.

Venerdì 19 ottobre dalle 14,30 alle 16,30 si terrà nello stand un vero e proprio seminario
informativo gratuito per i tutor aziendali, con indicazioni specifiche per l’attivazione e la
gestione dei percorsi che le aziende possono ospitare.

Accanto a Camera di Commercio di Firenze, ci saranno gli stand del MIUR (Ministero dell’Istruzione, Università e della Ricerca scientifica) e di Unioncamere, con attività e iniziative sul tema della formazione.

Camera di Commercio di Firenze fa parte del comitato organizzatore di Didacta Italia insieme a MIUR, Regione Toscana, Comune di Firenze, Unioncamere, Didacta International,
ItKam e Firenze Convention Bureau.

L'articolo Scuola-lavoro, 3mila euro per ogni impresa proviene da www.controradio.it.

Scuola-lavoro, 3mila euro per ogni impresa

Scuola-lavoro, 3mila euro per ogni impresa

Nello stand di Camera di Commercio di Firenze a Fiera Didacta saranno presentati i percorsi di alternanza scuola-lavoro qualificata, i voucher e il sistema Excelsior con i dati sul mercato del lavoro

Promuovere l’alternanza scuola-lavoro di qualità: è questo il principale obiettivo di Camera di Commercio di Firenze a Didacta Italia 2018, la seconda edizione della fiera sul mondo della scuola e della formazione alla Fortezza da Basso dal 18 al 20 ottobre.

L’evento, principalmente rivolto a docenti, dirigenti scolastici, responsabili dei servizi generali e amministrativi, educatori, formatori, professionisti e imprenditori del settore, è aperto a tutti i cittadini.

All’interno dello stand di Camera di Commercio di Firenze, nel padiglione Cavaniglia, i rappresentanti delle imprese potranno iscriversi al registro nazionale dell’alternanza scuola-lavoro e ricevere informazioni sui contributi fino a 3mila euro per chi ospita percorsi. Fotografando il QR code dedicato sarà possibile scaricare la modulistica per richiedere il contributo.

Inoltre, si potranno avere tutte le informazioni su come utilizzare il Sistema informativo
Excelsior, che fornisce in tempo reale i dati sul mercato del lavoro e sui fabbisogni
professionali e formativi rilevati dalle imprese.

Sarà possibile anche visitare virtualmente, attraverso dei touch screen, una mostra di poster e di video realizzati dagli studenti di alcune scuole secondarie superiori che hanno partecipato alla campagna di sensibilizzazione contro i falsi promossa dal Comitato lotta alla contraffazione della Camera di Commercio di Firenze.

Due gli appuntamenti, già al completo, che animeranno lo stand: giovedì 18 ottobre dalle 11 alle 13 nell’alternanza day si parlerà delle opportunità e degli strumenti collegati alla scuola lavoro. Verrà poi presentato il catalogo dei seminari di orientamento alla cultura economica e d’impresa e alle professioni rivolti agli studenti delle scuole secondarie superiori.

Venerdì 19 ottobre dalle 14,30 alle 16,30 si terrà nello stand un vero e proprio seminario
informativo gratuito per i tutor aziendali, con indicazioni specifiche per l’attivazione e la
gestione dei percorsi che le aziende possono ospitare.

Accanto a Camera di Commercio di Firenze, ci saranno gli stand del MIUR (Ministero dell’Istruzione, Università e della Ricerca scientifica) e di Unioncamere, con attività e iniziative sul tema della formazione.

Camera di Commercio di Firenze fa parte del comitato organizzatore di Didacta Italia insieme a MIUR, Regione Toscana, Comune di Firenze, Unioncamere, Didacta International,
ItKam e Firenze Convention Bureau.

L'articolo Scuola-lavoro, 3mila euro per ogni impresa proviene da www.controradio.it.

Educazione civica a scuola, Toscana seconda regione per Comuni aderenti

Educazione civica a scuola, Toscana seconda regione per Comuni aderenti

Si rinnova l’impegno di Anci Toscana a sostegno della raccolta di firme per reintrodurre nelle scuole l’educazione civica come materia autonoma di studio

Una nuova fase che punta a dare nuovo impulso in vista dell’obiettivo delle 50mila firme, necessarie per presentare la proposta di legge in Parlamento; una mobilitazione che già vede la Toscana come seconda regione per numero di Comuni che hanno aderito alla campagna, con 58 amministrazioni dove è possibile ai cittadini firmare la proposta in un ufficio ad hoc.

In Toscana, il prossimo appuntamento dove sarà allestito un punto di raccolta pubblico è Didacta Italia, rassegna nazionale rivolta a docenti, formatori e imprese leader di settore, che si terrà alla Fortezza da Basso dal 18 al 20 ottobre: Anci parteciperà con uno stand a disposizione di chi vorrà firmare. Sarà poi la volta del Festival dell’Economia Civile di Campi Bisenzio, dove dal 15 al 17 novembre si parlerà di volontariato collaborativo, sviluppo delle periferie, responsabilità delle aziende, riuso sostenibile del territorio: anche qui ci sarà uno spazio di AnciToscana per la racoclta delle firme.

“L’obiettivo 50mila firme è raggiungibile – afferma la vicesindaca di Firenze Cristina Giachi, responsabile del settore per Anci nazionale e per Anci Toscana – Faccio quindi appello ai sindaci di ogni colore politico di fare propria questa iniziativa e attivarsi per organizzare nei Comuni dei momenti informativi e di raccolta firme”. La proposta di legge, promossa dal Comune di Firenze e subito fatta propria da Anci, ha l’obiettivo di introdurre l’ora di educazione alla cittadinanza come materia curricolare nelle scuole di ogni ordine e grado puntando a far crescere nelle nuove generazioni il senso di appartenenza alla Comunità. L’ora di cittadinanza, oltre a far conoscere i principi costituzionali, contribuirà tra l’altro a far crescere la consapevolezza sui temi dell’ educazione alla legalità, educazione digitale, educazione ambientale.

Il materiale relativo alla proposta di legge è disponibile sul sito www.anci.it (testo della proposta di legge, moduli per le firme, vademecum, materiale grafico, elenco punti di raccolta firme, faq).  Per ulteriori informazioni si può scrivere all’indirizzo di posta elettronica educazionecivica@anci.it.

L'articolo Educazione civica a scuola, Toscana seconda regione per Comuni aderenti proviene da www.controradio.it.

Taser: primo utilizzo a Firenze

Taser: primo utilizzo a Firenze

Il Taser, pistola che emette dardi caricati elettronicamente per paralizzare i movimenti del soggetto facendone contrarre i muscoli, è stto usato perla prima volta a Firenze contro un 24enne in stato confusionale.

Primo utilizzo del taser a Firenze da parte dei carabinieri. La pistola a impulsi elettrici è stata utilizzata la notte scorsa per immobilizzare un 24enne turco che, completamente nudo e in stato di agitazione nella zona della Fortezza da Basso, aveva iniziato a inveire contro i passanti, prendendo anche a pugni due clochard, e poi si era scagliato contro i militari intervenuti. Per bloccarlo, spiegano i carabinieri, sono state state sparate due coppie di dardi dal capo equipaggio della pattuglia.

Sul posto sono intervenuti poi una seconda pattuglia e personale del 118. Il giovane, senza fissa dimora, è stato trasferito all’ospedale di Santa Maria Nuova e si trova attualmente ricoverato nel reparto di psichiatria, da dove era stato dimesso il 3 settembre scorso. Per lui è scattata una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale.

L'articolo Taser: primo utilizzo a Firenze proviene da www.controradio.it.

Didacta: 5 settembre seconda edizione a Firenze

Didacta: 5 settembre seconda edizione a Firenze

Didacta, il più importante evento in Italia dedicato alla scuola e alla formazione, arriva a Firenze il 5 settembre. La manifestazione sarà ospitata alla Fortezza Da Basso.

Oggi alle 12.00 c’è stata una conferenza stampa in vista dell’evento Didacta,  cui hanno preso parte l’assessore regionale a istruzione, formazione e lavoro Cristina Grieco, il direttore generale dell’Ufficio scolastico regionale Domenico Petruzzo, il vicesindaco del Comune di Firenze Cristina Giachi, il presidente di Indire Giovanni Biondi e Giacinto Bosco di Firenze Fiera.

Didacta Italia è il più importante evento in Italia dedicato alla scuola e alla formazione rivolto a dirigenti scolastici, docenti, educatori, formatori, professionisti e imprenditori del settore scuola. La manifestazione è inserita dal MIUR fra gli eventi previsti dal piano pluriennale di formazione dei docenti.

Il successo della prima edizione (460 relatori, 4.000 docenti, 153 eventi e workshop, 90 seminari scientifici, 150 espositori e 20.000 visitatori) conferma quanto una mostra completa sul mondo della scuola si rendesse necessaria, andando a colmare un vuoto negli eventi nazionali rivolti alla scuola del futuro.

La formazione rappresenta infatti da sempre una priorità in ogni ambito lavorativo e Didacta Italia, in programma allaFortezza da Basso dal 18 al 20 ottobre, è un’occasione imperdibile per approfondire, con seminari immersivi, l’innovazione didattica, la didattica laboratoriale, “la scuola 4.0” e potenziare le proprie conoscenze e competenze.

L’offerta formativa del programma scientifico, curata da INDIRE, è stata ulteriormente arricchita con nuove tematiche. Fra le novità, i workshop per la fascia di età da 0 a 6 anni, la sezione dedicata agli istituti alberghieri ed un’ampia sezione, laboratoriale e tecnica, rivolta all’aggiornamento del personale docente degli Istituti professionali.

Didacta Italia si svilupperà su un’area espositiva totale di oltre 28.000 metri quadri con più di 190 eventi fra workshop e convegni, organizzati con modalità innovative.

Programma

10.15 – registrazione partecipanti

10.30 – Cristina Grieco, Assessore Regione Toscana, “Le politiche su Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Toscana e l’introduzione nel programma scientifico di una sezione dedicata agli istituti professionali alberghieri”

10.45 – Domenico Petruzzo, Direttore Generale Ufficio Scolastico Regionale Toscana, “L’importanza di incentivare nel personale docente e dirigente l’aggiornamento formativo”

11.00 – Cristina Giachi, Vicesindaco Comune Firenze, “Introduzione del segmento 0-6 anni”

11.15 – Giovanni Biondi, Presidente Indire, “Presentazione del programma scientifico”

L’evento sarà in diretta streaming su www.regione.toscana.it/diretta-streaming

Per motivi organizzativi si ricorda che per la partecipazione alla presentazione del 5 di settembre è necessaria l’iscrizione, inviando una mail a cristina.grieco@regione.toscana.it indicando nome, cognome e scuola di riferimento.

 

L'articolo Didacta: 5 settembre seconda edizione a Firenze proviene da www.controradio.it.