Salone di Firenze

Torna per la 18a volta il “Salone di Firenze” alla Fortezza Da Basso per nove giornate dal 7 al 15 marzo 2015 (orario: lun-ven 15-21; sab 10-23; dom 10-21). In programma una vasta esposizione d’arredamento e design di qualità, enogastronomia da tutto lo Stivale nei weekend 7-8 e 14-15 marzo, con tanto di degustazioni e poi show cooking, workshop, aperitivi con intrattenimento musicale, tutto a ingresso gratuito.

Salone di firenze

Le migliori soluzioni d’arredamento, saranno protagoniste grazie alla presenza di oltre 80 espositori tra produttori e rivenditori, artigiani e grandi marchi che proporranno classici e nuove tendenze di settore nel nome degli ottimi affari che solo una fiera può garantire.

Gli avventori che si troveranno a passeggiare nei Padiglioni Spadolini (piano terra) e nei Padiglioni Monumentali, si imbatteranno nelle migliori cucine di marca, nei bei lavori dei restauratori e dei decoratori d’interni, nella falegnameria artigianale che crea pezzi unici su misura, ma anche nelle sezioni dedicate ai complementi d’arredo di ogni tipo, agli infissi, ai pavimenti e all’arredo giardino. Inoltre spazio allo shopping, con la sezione dedicata ai prodotti per la persona e per la casa.

Immancabile, il gusto. Sapori da tutta Italia aspetteranno i visitatori al Padiglione Michelangelo, nei weekend 7-8 e 14-15 marzo, per un viaggio nell’enogastronomia tipica del Bel Paese. Pronti alla degustazione saranno quindi i prodotti delle aziende agricole del Nord e del Sud, i pregiati formaggi, gli arancini della Sicilia e le tipicità del Meridione e della Sardegna. E ancora la pasta di ottima qualità, panificati e prodotti da forno, ma anche i cannoli ungheresi e tanti altri dolci da abbinare allo stand dedicato al succo di arance siciliane. Ed infine un assaggio dei più buoni liquori.

E per scoprire qualche nuovo trucco in cucina, ecco gli show cooking gratuiti al Padiglione Spadolini. Tanti appuntamenti aperti ai visitatori, previa prenotazione che permetteranno di incontrare chef e operatori del settore che prepareranno in diretta un piatto o menù speciale. I partecipanti potranno interagire attraverso domande e quesiti durante e dopo la preparazione dei piatti per un momento conviviale nel nome dei buoni sapori e dello scambio di golosi consigli.
In programma lo show cooking di Enrico Panero chef di Eataly di Firenze, fresco del premio “miglior piatto dell’anno” al Congresso Identità Golose 2015. (giovedì 12, ore 16).

Il corso di cake design e sul brunch in compagnia di Dolce Lab (sabato 7, ore 11 e venerdì 13, ore 16), la cucina creativa firmata Cuisine Collectif (mercoledì 11, ore 16), le ricette degli chef Anna Cacioli e Andrea Bianchini della scuola Cordon Bleu di Firenze (giovedì 12, ore 18 e domenica 8 ore 16) e poi i segreti per realizzare una “Colazione senza glutine con gusto” con la blogger Gaia Murarolli di gingerglutenfree.com (Sabato 14, ore 16) e i consigli enogastronomici di Chiara Brandi fondatrice di forchettinagiramondo.com (venerdì 13, ore 18) che ci parlerà di una speciale ricetta “Quinoa, cibo sostenibile nel piatto e nel pianeta”, in compagnia di Lorenzo Ridi responsabile di Oxfam Italia, che nell’occasione presenterà alcuni progetti dell’Associazione Umanitaria che da oltre 30 anni è impegnata con programmi di sviluppo in molte regioni del mondo, per migliorare le condizioni di vita delle popolazioni locali.

Ma non finisce qui, spazio agli workshop, che quest’anno spazieranno dal tanto in voga wedding planning (domenica 8, ore 11), dedicato a tutti coloro che vogliono scoprire questa figura professionale e ricevere qualche consiglio per lavorare in questo settore in compagnia di Petali di Rosa weddings & events al nuovo Garden Design, un’occasione unica per scoprire come realizzare e curare, in modo corretto, il proprio giardino di casa o terrazzo e ricevere consigli e suggerimenti per le forme, i colori, i materiali e le tipologie di piante adatte ad ogni situazione, insieme ad Alessandro Trivisonno di Centro Servizi Giardini (martedì 10, ore 16 e domenica 15, ore 11).

Spazio inoltre all’arte, con il progetto Vertigo a cura di Day One Associazione Culturale: un percorso espositivo circolare che costeggerà le grandi pareti all’interno del Padiglione Spadolini dove le opere di artisti italiani e internazionali si susseguiranno in un’alternanza di sezioni dedicate. Un vortice d’immagini dai diversi linguaggi espressivi ma profondamente legate tra loro, dalla volontà di esprimere il mondo che ci circonda.

Ed infine, nei weekend 7-8 e 14-15 Marzo, largo all’intrattenimento serale con gli aperitivi in programma nel Padiglione Michelangelo. Dalle ore 18.30, infatti, i visitatori potranno concludere la loro visita al Salone con un ottimo buffet a tema, accompagnato da musica live con i migliori musicisti e dj del panorama musicale toscano.

Per ulteriori informazioni: www.salonedifirenze.com

Salone dell’Arte e del Restauro

Dal 13 al 15 novembre 2014 si svolgerà alla Fortezza da Basso la quarta edizione del Salone
dell’Arte e del Restauro, evento culturale di portata nazionale e internazionale, di grande
rilevanza ai fini della conservazione del patrimonio culturale mondiale e che conferma il
ruolo leader dell’Italia – e del capoluogo toscano in particolare – nel settore. Non a caso,
infatti, la nuova edizione del Salone dell’Arte e del Restauro di Firenze si preannuncia
come vetrina privilegiata per le novità del settore, alcune delle quali di straordinaria
importanza nei vari ambiti della tutela delle opere d’arte in occasione di calamità naturali
(eventi sismici) e per quanto riguarda le mille problematiche legate al restauro dei beni
archeologici.

La manifestazione – che sarà presentata nella conferenza stampa di martedì 11
novembre, alle ore 12 in Palazzo Vecchio, a Firenze – si terrà negli spazi del
Padiglione Cavaniglia della Fortezza da Basso e già nelle settimane che precedono
l’evento, l’Associazione no Profit – ISTUR CHT (segreteria organizzativa) d’intesa con PLS
Educational Spa (segreteria commerciale), hanno potuto delineare un incremento
numerico rispetto al passato.
L’INAUGURAZIONE E IL PROGRAMMA
Il Salone dell’Arte del Restauro di Firenze sarà inaugurato giovedì 13 novembre alle
9.30 nella Sala della Scherma, all’interno della Fortezza da Basso, alla presenza, tra
gli altri, del Sindaco di Firenze, Dario Nardella, del Sottosegretario dei beni e delle
attività culturali, Ilaria Borletti Buitoni, del Direttore Generale per la Valorizzazione
del Patrimonio Culturale, Anna Maria Buzzi, del Presidente del Comitato di
Presidenza dell’Associazione Civita, Gianni Letta, e del Presidente del Salone,
Franco Sottani.

SOS RESTAURO: UN PERCORSO TRA MOSTRE, CONVEGNI E VISITE
La crescente attenzione sui beni culturali, e i tanti pericoli cui sono esposti per cause
naturali e non, pongono sempre più in primo piano le problematiche legate alla
conservazione del patrimonio che rappresenta la memoria di una civiltà. Sarà proprio alle
tante domande emergenti da questo scenario, che il Salone dell’Arte e del Restauro di
Firenze tenterà di dare risposte certe. Lo farà attraverso l’organizzazione di due diversi
momenti riuniti dall’etichetta “SOS Restauro” che si terranno nel Talking Corner del
Padiglione Cavaniglia.
Il primo è previsto venerdì 14 alle 11: si tratterà di una tavola rotonda dal titolo “SOS
Restauro. Emergenze e soluzioni tecnologiche” in cui si discuterà di come si affrontano
nel breve, medio e lungo periodo le emergenze relative ai beni culturali vittime di terremoti,
alluvioni e altri eventi naturali. In funzione di questo incontro, come indicato, nello stand
del MiBACT saranno visibili due opere d’arte “vittime” di eventi sismici e provenienti da
L’Aquila e da Mirandola (MO).
Inoltre, grazie alla disponibilità del personale dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze,
nell’ambito della tavola rotonda i visitatori del Salone avranno la possibilità di
accedere al vicino Laboratorio Restauri della Fortezza e di ammirare – per la prima
volta dopo 48 anni – le cinque tavole in restauro dell’Ultima cena di Giorgio Vasari,
dipinto della Basilica di Santa Croce che fu alluvionato nel 1966. Le tre visite guidate,
per un massimo di 20 persone ciascuna – sono previste venerdì 14 novembre alle 16, alle
16.30 e alle 17 e saranno appannaggio esclusivo dei visitatori del Salone; le prenotazioni
si effettueranno telefonicamente al n. +39-055-217940 dal lunedì al venerdì (dalle 10 alle
13.30 e dalle 14.30 alle 18), a partire dal 3 novembre; non saranno ammesse più di due
prenotazioni per ogni telefonata.
Il secondo incontro, più tecnico, si intitola “SOS Restauro. La valutazione del rischio
vibrazione e sismico nel processo di movimentazione ed esposizione delle opere
d’arte”, proporrà alcune interessanti novità ed è previsto per sabato 15, sempre alle 11.

Florence Creativity alla Fortezza

“Florence Creativity.it  2014 – Fatto a Mano in Italia” che animerà dal 30 ottobre al 2 novembre dalle 9.30 alle 19.00 la Fortezza da Basso, è una magnifica occasione per presentare al pubblico gli aspetti più innovativi della creatività italiana.

 

Il Padiglione Carnivaglia darà rifugio a tutti coloro che amano creare, osservare, imparare, o trascorrere il proprio tempo tra colori e materiali, profumi e balocchi. Espositori selezionati proporranno il meglio della loro ricerca e metteranno a disposizione la loro esperienza attraverso consigli, dimostrazioni e corsi che renderanno le vostre mani capaci di realizzare ciò che la vostra ispirazione vi suggerisce. Patchwork e Quilting, Tessuti e Filati da lavorare, il Decoupage, i Bijoux  e le Cupcakes da realizzare e personalizzare. Quattro giorni per esprimere la propria voglia di creare a due passi da casa. Dunque volete mettervi alla prova? Dimostrare a voi stessi ed agli altri il vostro lato artistico? Venite alla “Florence Creativity.it”.

La robotica per la famiglia alla Fiera di Firenze

La robotica per la famiglia alla Fiera di Firenze. La robotica sarà la novità più curiosa della terza edizione della Fiera di Firenze – Shop & The City dal 16 al 19 ottobre alla Fortezza da Basso (orari: giovedì e venerdì 15-23, sabato 10-23, domenica 10-21; l’ingresso è gratuito).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il padiglione Volta ospiterà le cinque aziende  saranno pronte a presentare i prodotti  e coinvolgere il pubblico in attività accessibili a tutti. Il visitatore si troverà così immerso in un angolo futuristico dove potrà toccare con mano in anteprima alcune delle ultime scoperte tecnologiche che fanno già parte della nostra quotidianità.
La robotica educativa sarà in primo piano allo stand dell’Istituto Fedi-Fermi di Pistoia (www.itisfedi.pt.it) che porterà in fiera la First lego League 2014 un campionato a squadre per ragazzi dai 10 ai 16 anni che progettano, costruiscono e programmano robot autonomi per risolvere problemi di interesse generale. Nello spazio potrete anche vedere progetti realizzati dagli studenti tra cui spicca il Robot R2D2. Tra isuoi usi ideali: sorveglianza, controllo bambini, tele-assistenza e persino disinnesco ordigni e ricerca di dispersi in edifici pericolanti.
Un’attenzione particolare sarà dedicata alla stampa 3D, nuova e avanzata tecnologia che consente una riproduzione reale in tre dimensioni in vari materiali di oggetti destinati ai più svariati usi nell’ambito della vita quotidiana e lavorativa.
A raccontarci il suo funzionamento ci penseranno Kentstrapper di Elleciellegroup srl (www.kentstrapper.com), giovane impresa specializzata in questo, e GiMax 3D (www.gimax3d.com), progetto nato nel settembre 2013 da un’azienda che si occupa di automazione industriale da oltre 15 anni, con lo scopo di rendere sempre più accessibile questa tecnologia.
Tra gli ospiti troveremo anche Cyberdyne Robototics Lab, azienda nata nel 2012 a Firenze, pronta a raccontare dove la fantascienza diventa scienza e dove la tecnologia è evoluzione e educazione. Tra le creazioni in Fiera ci aspettano il Darwin-OP, robot dotato di intelligenza artificiale completamente open source, e il nuovissimo Darwin Mini, il primo robot umanoide open progettato per essere realizzato con la stampante 3D e programmato con tablet o smartphone (Android) direttamente da casa. Per i più curiosi, tempo permettendo, si potrà assistere anche al volo di un drone radiocomandato totalmente open source, mentre nei giorni di sabato e domenica si potrà ammirare un replica fedele in scala 1:1 del robot Thor Mang, ovviamente realizzato con la stampante 3D.
Fortemente improntata all’interazione e al coinvolgimento sarà poi l’offerta di Paleos snc (www.paleos.it) che per l’occasione  realizzerà dei laboratori per bambini, ragazzi e adulti.
Per ulteriori informazioni: www.fieradifirenze.com

Mostra Internazionale dell’ Artigianato

Dal 24 aprile al 1 maggio 2014 dalle ore 10 alle 23 la Fortezza da Basso di Firenze ospita la 78 edizione della Mostra Internazionale dell’ Artigianato. Un luogo straordinario dove scoprire le vie dell’artigianato e della tradizione, sorprendersi lungo i sentieri dell’innovazione, appassionarsi tre le strade del gusto, divertirsi in un calendario di eventi e spettacoli no stop.

Artigianato e oltre. La 78° edizione ospita artigiani provenienti da oltre 55 paesi esteri e da tutta Italia.  Abbigliamento e accessori, arredamento e complementi, gioielli, argenteria, oggettistica e articoli da regalo, enogastronomia: prodotti artigianali tipici, tra ispirazioni etniche e forme classiche dell’handmade, fino agli antichi sapori della tradizione.
Orario di apertura al pubblico:
tutti i giorni dalle 10.00 alle 23.00, ultimo giorno chiusura ore 22.00