France Odeon 2021, cerimonia di inaugurazione

France Odeon 2021, cerimonia di inaugurazione

France Odeon 2021 al via la proiezione dei film in Concorso. Giovedì 28 ottobre, ore 18.45, cinema La Compagnia. Anteprima nazionale del film Illusions Perdues, alla presenza degli attori Grégory Montel e Benjamin Voisin, e dello sceneggiatore Jacques Fieschi

Taglio del nastro giovedì 28 ottobre, di France Odeon 2021, il festival del cinema francese di Firenze, diretto da Francesco Ranieri Martinotti, che terrà la sua cerimonia di inaugurazione ufficiale al cinema La Compagnia (via Cavour 50/r, ore 18.45).

La serata, che vedrà ospiti due attori noti del cinema francese: Grégory Montel e Benjamin Voisin inizierà con la cerimonia di consegna dei riconoscimenti del festival; premio France Odeon Foglia d’Oro Manetti Battiloro al miglior film del Concorso Ufficiale; il Premio Regards Méditerranéens (Premio Sguardi Mediterranei)allo sceneggiatore Jacques Fieschi.

A seguire, ci sarà la proiezione, in anteprima italiana, del film Illusions perdues, di Xavier Giannoli, con Benjamin Voisin, Cécile de France, Vincent Lacoste, direttamente da Venezia 78.

Portare al cinema un classico della letteratura non è un’impresa facile – afferma Francesco Ranieri Martinotti. Se poi l’ambizione è così smisurata che viene preso di mira uno dei capolavori di Balzac, ambientato nella Parigi del XIX secolo, che necessita di ricostruzioni scenografiche imponenti, costumi di buona fattura, acconciature ben curate, comparse selezionate e tutto il resto, allora il rischio si accresce”

Sarà inoltre rivelata al pubblico la prima delle pillole del documentario Passion Cinéma, prodotto da Iterfilm per France Odeon, sui rapporti tra il cinema italiano e quello francese, nel quale sono raccolti estratti di interviste che il direttore Francesco Ranieri Martinotti ha realizzato con importanti nomi del cinema internazionale, tra cui Fanny Ardant, Marco Bellocchio, Michel Hazanavicius, Valeria Golino, Gregory Montel e altri ancora. Gli intervistati raccontano nel documentario come è nata la propria loro passione per la cinematografia di un altro paese.

 

L'articolo France Odeon 2021, cerimonia di inaugurazione da www.controradio.it.

🎧 Festival France Odeon 2021

🎧 Festival France Odeon 2021

Firenze, presentato il Festival France Odeon, uno degli eventi culturali più attesi in Toscana, dedicato al cinema francese, che torna nel capoluogo toscano dal 26 ottobre al 1° novembre, al cinema La Compagnia e all’Institut Français.

Il Festival France Odeon include nel suo programma, anteprime del miglior cinema francese, i film più rappresentativi della produzione cinematografica d’Oltralpe, gli ospiti internazionali, gli attori, le personalità della cultura, i registi e gli sceneggiatori.

Sono cinque giorni all’insegna dell’eclettismo tra commedie, film d’autore, premiazioni speciali ed eventi che vedranno la presenza di attori, sceneggiatori, registi, produttori internazionali e tante personalità della cultura italiana e francese.

La XIII edizione, di France Odeon, è diretta da Francesco Ranieri Martinotti, con la presidenza di Enrico Castaldi, si tiene dal 26 ottobre al 1° novembre al cinema La Compagnia (via Cavour 50/r) e all’Institut Français Firenze (piazza Ognissanti, 2), in collaborazione con Fondazione Sistema Toscana.

In podcast l’intervista a Francesco Ranieri Martinotti, direttore artistico di France Odeon, Enrico Castaldi, presidente di France Odeon e Iacopo Di Passio, presidente di Fondazione Sistema Toscana.

Tra i principali ospiti che sfileranno sul tappeto rosso di France Odeon 2021, ci sono Bérénice Bejo, Anaïs Demoustier, Stacy Martin, Grégory Montel, Nicole Garcia e Benjamin Voisin. Il festival si apre martedì 26 ottobre con una giornata all’Institut Français Firenze, dedicata al rapporto Italia-Francia, in relazione alle politiche attuate nel settore cinema: alle ore 14.45 si terrà il convegno “Italia-Francia: Focus Cinema”, fruibile in presenza o online. Per “Immaginario Comune”, alle 18.30 Jean-Louis Livi (produttore di The Father, film vincitore dell’Oscar 2021), introduce la visione di Il Conformista di Bernardo Bertolucci, in versione restaurata, e parlerà di come il suo immaginario sia stato influenzato dall’opera e dall’amicizia personale con il maestro del cinema parmense.

Sempre l’Institut Français Firenze ospiterà la programmazione della seconda giornata di France Odeon, (in collaborazione con il Premio Sergio Amidei di Gorizia) mercoledì 27 ottobre, con la presentazione del libro (ore 11.45) Il cervello di Carné, (ed. Nave di Teseo) di Simone Dotto e Andrea Mariani, che sarà introdotto dal critico Gabriele Rizza, alla presenza degli autori.

Il resto del programma:
https://www.cinemalacompagnia.it/evento/france-odeon-2021/

L'articolo 🎧 Festival France Odeon 2021 da www.controradio.it.

France Odeon d’Été 2021

France Odeon d’Été 2021

La tre giorni di cinema francese a Firenze, in attesa della XIII edizione del festival internazionale “France Odeon“. Da 22 al 24 settembre, tra Istituto Francese e cinema Spazio Alfieri, in programma tre film e una masterclass

Il festival del cinema francese di Firenze, France Odeon con una tre giorni speciale, è uno degli eventi di chiusura dell’Estate Fiorentina del Comune 2021. Con il titolo France Odeon Été il 22, il 23 e il 24 settembre all’Istituto Francese e al Cinema Spazio Alfieri sarà protagonista il cinema d’Oltralpe con una minirassegna.

Tre film e una masterclass da non perdere; si comincia mercoledì 22 con La Bonne Epouse di Martin Provost, alla presenza del distributore italiano Stefano Jacono, che ritirerà il premio Foglia d’oro del Pubblico 2020. Si continua giovedì 23 con l’esilarante commedia Antoinette dans les Cévennes di Caroline Vignal alla presenza della regista. Entrambe le proiezioni saranno in doppia replica alle 18.30 e alle 21.00. Venerdì 23 alle ore 11.30 invece il pubblico potrà incontrare al Cinema Spazio Alfieri Jacques Fieschi, sceneggiatore francese che ha scritto per i grandi maestri da Pialat a Sautet, da Jacquot a Garcia per una masterclass di approfondimento sulla scrittura cinematografica. France Odeon Été si conclude alle ore 18.30 del 24 settembre, all’Istituto Francese, con la proiezione di Un coeur en hiver di Sautet, uno dei film più noti scritti da Jacques Fieschi che alla fine si intratterrà con il pubblico per un Q&A. “France Odeon Eté è un’occasione per scaldare i cuori dei nostri spettatori francofili” dichiara Francesco Ranieri Martinotti, direttore artistico ” in vista della tredicesima edizione del Festival che accoglierà tantissimi altri ospiti per una settimana, a partire dal 25 ottobre, al cinema La Compagnia di Firenze, in collaborazione con l’Area cinema di Fondazione Sistema Toscana”.

Programma France Odeon Été:

Mercoledì 22 settembre 2021 ore 18.30 e ore 21.00 – Institut français Firenze
“La Bonne Epouse” (2020) di Martin Provost con Juliette Binoche, Yolande Moreau, Noémie Lvovsky (109 min, v.o. sott. ita).
Siamo nel 1967, poco prima dell’esplosione del Maggio francese. Juliette Binoche, alias Paulette Van Der Berck, insegna alle ragazze alsaziane di buona famiglia a diventare brave mogli e amorose mamme. Una singolare suora e una cuoca pasticciona la assistono. Poi, all’improvviso, scoppia il Maggio ‘68. E tutto cambia, anche la severa Paulette…
Ore 21.00 – Consegna del premio Foglia d’Oro del Pubblico 2020 al distributore italiano Stefano Jacono.

Giovedi 23 settembre 2021 ore 18.30 e ore 21.00 – Institut français Firenze
“Antoinette dans les Cévennes” (2020) di Caroline Vignal con Laure Calamy, Benjamin Lavernhe, Olivia Côte (95 min, v.o. sott. ita).
Antoinette aspetta da mesi l’estate e la promessa di una settimana romantica con il suo amante Vladimir, ma lui all’ultimo momento annulla: sua moglie ha prenotato un’escursione in famiglia nelle Cévennes con un asino! Scaricata, Antoinette per ripicca decide di partire e fare anche lei il cammino di Stevenson. Al suo arrivo, nessun Vladimir, ma un certo Patrick, un asino testardo, che la accompagnerà nel suo particolare viaggio.
Ore 21.00 – A seguire incontro con la regista Caroline Vignal e la distributrice italiana Emanuela Piovano.

Venerdì 24 settembre 2021 ore 11.30 – Cinema Spazio Alfieri
Masterclass di sceneggiatura con Jacques Fieschi.
Uno dei più importanti sceneggiatori francesi, ha scritto per i grandi maestri del cinema d’oltralpe da Pialat a Sautet, da Jacquot a Garcia a Fontaine. Tra le sue sceneggiature più recenti Illusions perdues per il film di Xavier Giannoli presentato alla Mostra di Venezia 2021.

Venerdì 24 settembre ore 18.30 – Institut français Firenze
“Un coeur en hiver” (1992) di Claude Sautet con Daniel Auteuil, Emmanuelle Béart, André Dussollier (105 min, v.o. sott. ita).
Stéphane e Maxime sono amici dai tempi del conservatorio e ora soci liutai. Tanto uno è estroverso e brillante, quanto l’altro è schivo e freddo.Quando la bellissima violinista Camille entra nelle loro vite, ne sconvolge la routine. Una raffinata e dolente storia d’amore sulle note di Ravel.
A seguire incontro con lo sceneggiatore Jacques Fieschi.

ACCESSO CON GREEN PASS O TAMPONE NEGATIVO ENTRO LE 48H
Ingresso 5€ /// Prenotazione obbligatoria franceodeon.extra@gmail.com 

L'articolo France Odeon d’Été 2021 da www.controradio.it.

France Odeon, appuntamenti di sabato 31 ottobre e domenica 1 novembre

France Odeon, appuntamenti di sabato 31 ottobre e domenica 1 novembre

Da Cannes 73, in anteprima, Les choses qu’on dit, les choses qu’on fait, di Emmanuel Mouret e Teddy, di Ludovic e Zoran Boukherma. Da Venezia 77, Cigare au miel, di Kamir Aïnouz (sabato 31 ottobre). La presentazione del libro Fellini 23 ½, di Aldo Tassone, (domenica 1 novembre). Lunedì 2 novembre, “France Odeon Extra”

Sabato 31 ottobre, 4 film: ore 15.30 Les deux amis, di Louis Garrel, una rivisitazione di Jules e Jim nella Parigi di oggi. Ore 17.30 da Cannes 73, in anteprima italiana, Les choses qu’on dit, les choses qu’on fait, di Emmanuel Mouret. Intrecci amorosi e tradimenti raccontati dal regista con la sua consueta eleganza. Prosegue anche la consolidata collaborazione con le Giornate degli Autori di Venezia, sezione dalla quale proviene il film Cigare au miel, di Kamir Aïnouz (ore 20.00). Per gli amanti del fantasy horror, sempre da Cannes arriva Teddy (ore 22.00), dei giovanissimi gemelli Boukherma

Domenica 1 Novembre il programma  inizia alle ore 11.30, con la presentazione del libro, di Aldo Tassone, Fellini 23 ½.  Nel pomeriggio, alle ore 15.30, il film Corniche Kennedy, di Dominique Cabrera. Tratto dal romanzo di di Maylis de Kerangal. Si prosegue alle 17.30 con La dernière folie de Claire Darling, di Julie Bertuccelli. La regista intende raccontare il sentimento della perdita dell’orientamento e della memoria. Alle ore 20.40, il film Effacer l’Historique, di Benoît Delépine e Gustave Kervern. Alle 22.40, L’ombre des femmes, di Philippe Garrel. Presentato alla Quinzaine des réalisateurs di Cannes 2015, nel film, il regista francese continua la sua indagine nelle contraddizioni del sentimento per eccellenza: l’amore.

Lunedì 2 novembre, France Odeon “Extra” Nella giornata “Extra” di France Odeon 2020, alle ore 20.00, sarà riproposto il film Petit Paysan, di Hubert Charuel.Premio Foglia d’Oro – Giusto Manetti Battiloro’ come miglior film nel 2017 al festival. Alle ore 22.00 una nuova proposta, il film Les Apaches, di Thierry de Peretti, presentato nella Quinzaine des réalisateurs al Festival di Cannes 2013.

Abbonamento a tutti gli spettacoli di France Odeon, € 9,90

Piattaforma Più Compagnia, in collaborazione con MyMovies.it (www.cinemalacompagnia.it).

L'articolo France Odeon, appuntamenti di sabato 31 ottobre e domenica 1 novembre proviene da www.controradio.it.

“La Bonne épouse” di Martin Provost inaugura France Odeon

“La Bonne épouse” di Martin Provost inaugura France Odeon

Giovedì 29 ottobre al via il festival del cinema francese di Firenze con l’anteprima nazionale del film “La Bonne épouse”. La cerimonia d’apertura, le proiezioni e gli ospiti saranno sulla piattaforma online Più Compagnia

Alle 19.45 sarà trasmessa la cerimonia di inaugurazione, alla presenza del direttore Francesco Ranieri Martinotti e del presidente del festival, Enrico Castaldi. La prima anteprima nazionale di France Odeon 2020 sarà il film che vede protagoniste tre talenti del cinema francese, Juliette Binoche, Noémy Lvovsky e Yolande Moreau: La Bonne épouse. Commedia al femminile di Martin Provost, ambientata in un istituto femminile alsaziano, dove si insegna alle ragazze della ricca borghesia di provincia a diventare mogli e madri modello. Ma le proteste del Maggio francese e il vento del Femminismo busseranno alla porta dell’austero istituto.  (Il film sarà introdotto da un’intervista in esclusiva a Martin Provost).

Alle 22.30, torna a France Odeon un film già ospitato lo scorso anno, La Vie scolaire, dei registi Grand Corps Malade e Mehdi Idir. Il film, campione d’incassi al botteghino, racconta la storia di Samia, giovane al primo importante impiego, assunta in una scuola di Saint Denis, alle porte di Parigi, ritenuta da tutti “difficile”.  Il film vede protagonista Zita Hanrot, che nel 2019 ha visto al festival il Premio L’Essenza del Talento Ferragamo Parfums.

Abbonamento a tutti gli spettacoli di France Odeon, € 9,90

 

L'articolo “La Bonne épouse” di Martin Provost inaugura France Odeon proviene da www.controradio.it.