Massa: Anpi diserta manifestazione ufficiale

Massa: Anpi diserta manifestazione ufficiale

Per la prima volta, come era stato annunciato, l’Anpi non ha partecipato al consiglio comunale solenne organizzato oggi a Massa (Massa Carrara) per celebrare la liberazione della città dal regime nazifascista, avvenuta il 10 aprile del 1945.

La rottura con l’attuale amministrazione di centrodestra è avvenuta dopo la decisione del sindaco leghista Francesco Persiani di innalzare un monumento che celebra la poesia di Ubaldo Bellugi, ex podestà della città di Massa ai tempi del fascismo. L’Associazione dei partigiani ha voluto consegnare una corona di fiori davanti al monumento ai caduti della Resistenza, pochi minuti prima che iniziasse la cerimonia in consiglio comunale ma non è salita in aula.

Il vicepresidente Anpi di Massa, Nino Ianni, ha voluto specificare che “dovevamo rendere omaggio ai nostri caduti come abbiamo sempre fatto ma non abbiamo voluto avere nulla a che fare con questo consiglio comunale”. “Oggi festeggiano la libertà mentre celebrano colui che quella libertà gliela voleva negare. Una ipocrisia a cui l’Anpi non si presterà” commentò il presidente di Anpi Massa Carrara Oliviero Bigini.

Sindaco e presidente del consiglio durante la cerimonia non hanno commentato l’assenza dell’Anpi che oggi alle 17,30 sarà in piazza per la propria personale manifestazione in onore della Liberazione di Massa.

L'articolo Massa: Anpi diserta manifestazione ufficiale proviene da www.controradio.it.

Terremoto politico a Massa: sindaco ‘licenzia’ vicesindaco e assessore

Terremoto politico a Massa: sindaco ‘licenzia’ vicesindaco e assessore

Entrambi erano in quota Lega. La delega di vicesindaco è stata affidata ad Andrea Cella, attuale segretario provinciale della Lega.

Terremoto politico al Comune di Massa (Massa Carrara). Stamani il sindaco Francesco Persiani, che guida la coalizione di centrodestra, ha ‘licenziato’, ritirando loro le deleghe con effetto immediato, il vicesindaco Guido Mottini (che si occupava di turismo e polizia municipale) e l’assessore alla cultura Eleonora Lama.
Entrambi erano in quota Lega. La delega di vicesindaco è stata affidata ad Andrea Cella, attuale segretario provinciale della Lega.

L'articolo Terremoto politico a Massa: sindaco ‘licenzia’ vicesindaco e assessore proviene da www.controradio.it.

Massa: in fiamme camion spazzatura, sotto choc l’autista

Massa: in fiamme camion spazzatura, sotto choc l’autista

Stamattina a Massa un camion per lo spazzamento delle strade ha preso fuoco. L’autista, soccorso per lo choc, non è ferito

Un camion Asmiu, per lo spazzamento delle strade cittadine di Massa (Massa Carrara), ha preso fuoco intorno alle 7,40, sembra per un corto circuito.

L’autista, che aveva parcheggiato il mezzo sul ciglio di una strada alla periferia del Comune, ed era sceso qualche minuto ha visto le fiamme e ha cercato di spegnere l’incendio aprendo il portellone del camion, ma è stato investito da una fumata nera. Non è rimasto ferito, ma è stato soccorso per lo choc.

Sul posto oltre ai vigili del fuoco e a Lorenzo Porzano, presidente di Asmiu, l’azienda municipalizzata dei rifiuti del Comune di Massa, è arrivato il sindaco Francesco Persiani per accertarsi che nessuno, tra residenti e dipendenti dell’azienda, si fosse ferito.

L'articolo Massa: in fiamme camion spazzatura, sotto choc l’autista proviene da www.controradio.it.

Bonifiche ex Sin/Sir di Massa-Carrara, Rossi e Fratoni presentano primi interventi

Bonifiche ex Sin/Sir di Massa-Carrara, Rossi e Fratoni presentano primi interventi

Saranno presentati domani, martedì 11 settembre, dal presidente Enrico Rossi e dall’assessore all’ambiente Federica Fratoni i nuovi interventi connessi all’attuazione degli accordi di programma per la bonifica del SIN/SIR di Massa-Carrara, con particolare riferimento all’avvio delle operazioni di caratterizzazione della falda.

Alla conferenza stampa saranno presenti, oltre a Rossi e Fratoni, anche rappresentanti di Sogesid, la società “in house” del Ministero dell’Ambiente, il sindaco di Carrara Francesco De Pasquale e il sindaco di Massa, Francesco Persiani. L’appuntamento con i giornalisti è alle ore 12 in sala stampa Cutuli, Palazzo Strozzi Sacrati, Piazza Duomo, 10.

L'articolo Bonifiche ex Sin/Sir di Massa-Carrara, Rossi e Fratoni presentano primi interventi proviene da www.controradio.it.

Massa: febbre del Nilo, sindaco ordina disinfestazione

Massa: febbre del Nilo, sindaco ordina disinfestazione

A Massa (Massa Carrara) un turista di una cinquantina di anni, residente nel Novarese, è stato ricoverato nel reparto di malattie infettive del Nuovo Ospedale Apuano per aver contratto il virus della Febbre del Nilo.

Il sindaco Francesco Persiani e l’ufficio ambiente del Comune hanno subito provveduto alla disinfestazione nelle aree pubbliche. L’operazione si è svolta ieri, a Marina di Massa, nell’area che dista fino a 250 metri dalla casa dove alloggiava il paziente. Il Comune si è attivato appena l’Asl ha informato della situazione. La disinfestazione avviene spargendo un prodotto per via aerea e depositando in fossi e canali particolari ‘pasticche’ che non permettono alle larve della zanzara di svilupparsi. Poi, domani, il sindaco Persiani firmerà l’ordinanza per estendere il trattamento alle aree private.

A causare la malattia è  un virus trasmesso da un particolare tipo di zanzara, originaria dell’Africa. Le condizioni del turista, che ha sviluppato un’encefalite, sono tenute sotto stretta osservazione dall’equipe sanitaria della struttura. Dopo i primi riscontri le indagini sanitarie proseguono.

La vicenda inizia giovedì scorso quando il turista si accorge di aver problemi ad un occhio e decide di recarsi al pronto soccorso. Non ha altri sintomi: il cinquantenne viene visitato e tutto sembra apparentemente sotto controllo, anche perché non ha la febbre. Poi però la situazione si complica e il turista ieri pomeriggio torna ancora una volta in ospedale. Questa volta scatta un protocollo sanitario ancora più approfondito. Viene sottoposto a due tac ed insorge una ‘febbricola’ che non raggiunge le temperature elevate. Il turista viene subito ricoverato nel reparto di malattie infettive. La prognosi è riservata e la diagnosi dei medici è che l’uomo ha contratto la Febbre del Nilo e il suo quadro clinico deve essere tenuto sotto stretto controllo con terapie adeguate.

 

L'articolo Massa: febbre del Nilo, sindaco ordina disinfestazione proviene da www.controradio.it.