Fiorentina-Frosinone 0-1, amaro commento di Pioli

Fiorentina-Frosinone 0-1, amaro commento di Pioli

Firenze, profonda delusione in casa della Fiorentina, per una prestazione negativa non di alcuni calciatori ma dell’intero collettivo, che ha portato i viola a perdere la partita in casa contro il Frosinone per 0-1, nell’anticipo domenicale della 31ma giornata di serie A.

“Oggi tutti i giocatori che sono scesi in campo, l’allenatore in primis, hanno sbagliato gara. Tradito dalla squadra? Deluso sicuramente, tradito no. Uno è tradito quando una persona volontariamente fa qualcosa che non ti aspetti, sono sicuro che i miei giocatori non volevano fare una partita così al di sotto delle possibilità – ha sottolineato l’allenatore Pioli al termine della partita con il Frosinone – Deluso anche da me stesso, forse non ho saputo cogliere dei segnali. Credevo fosse una squadra stimolata e vogliosa per ritrovare la vittoria, ma così non è stato”.

L’allenatore della Fiorentina, poi, sottolinea di non aver avvertito problemi di motivazioni da parte della squadra, che ormai da tempo non è più in lotta per un posto in Europa League: “Vi posso assicurare che in questi giorni avevo visto la squadra motivatissima, concentrata e attenta. Sapevamo che potevamo tornare a vincere dopo tanto tempo, accorciare la classifica, abbiamo fatto un buon riscaldamento. Ma la partita è stata troppo inferiore alle nostre possibilità. Partita attenta per 10′, poi tanta confusione. Siamo solo noi responsabili per questa brutta prestazione, i fischi ci stanno e sono meritati per oggi. Bisogna ora rimboccarci le maniche e dimostrare che questa non è la vera Fiorentina”.

Infine, Pioli cerca di dare una spiegazione alla brutta prestazione della sua squadra: “Non siamo stati preparati ad affrontare le difficoltà, la strategia va portata avanti per tutta la partita. Sapevamo che affrontavamo un avversario che stava basso, ci voleva pazienza, abbiamo mosso la palla troppo lentamente. Ci siamo messi a fare cose individuali. È molto più facile vincere se si gioca in modo collettivo. Anche se poi Chiesa ha preso quel palo all’80’ sullo 0-0”.

L'articolo Fiorentina-Frosinone 0-1, amaro commento di Pioli proviene da www.controradio.it.

Frosinone-Fiorentina 1-1, Pioli: “Questa gara dovevamo vincerla”

Frosinone-Fiorentina 1-1, Pioli: “Questa gara dovevamo vincerla”

Nell’anticipo della 12/a giornata del campionato di calcio di Serie A, disputato a Frosinone, la squadra di casa conquista un prezioso pareggio.

Il Frosinone, sul filo di lana, o quasi, riesce a pareggiare al 90′ al cospetto di una Fiorentina sciupona che, dopo il vantaggio di Benassi a inizio ripresa, ha mancato più volte il raddoppio e, come accade nel calcio, alla fine la squadra di casa, grazie ad un gol di Pinamonti ha riportato la gara alla parità.

Per i viola, che non vince più, è il quarto pareggio consecutivo per 1-1. La squadra del Frosinone, penalizzata in maniera determinante dall’assenza di Ciano, ha lasciato per lunghi tratti la manovra del gioco ai viola che non hanno avuto la capacità di chiudere la gara, complice anche l’ennesima prova negativa di Simeone che solo in una occasione si è realmente visto.

L’altro giocatore atteso da Pioli, Pjaca, ha fornito una prestazione insufficiente ed alla fine il pareggio suona come una vittoria per i giallazzurri di Longo che hanno centrato la gara numero 50 del Frosinone in serie A. Al contrario le cinquanta presenze di Pioli sulla panchina della Fiorentina sono coincise con un risultato che sicuramente non soddisfa il tecnico dei toscani.

Il Frosinone è andato a folate, quando la Fiorentina ha lasciato campo, i giocatori di casa hanno cercato di creare spazi verso Lafont. Il primo brivido alla gara lo crea Simeone in contropiede la cui conclusione trova la deviazione di Sportiello. Al 19′ fallo di mano di Capuano al limite su tiro di Benassi.

La botta di Biraghi è deviata in angolo da Sportiello. Minuto 33′ punizione di Maiello di testa Beghetto nel cuore dell’area della Fiorentina e Capuano bravo ad anticipare i difensori viola ma meno bravo nel non indovinare lo specchio della porta.

Al 38′ clamoroso palo di Benassi su spiovente di Biraghi. Nel secondo tempo al 2′ errore di Sportiello che non trattiene un pallone facile su colpo di testa di Benassi e viola in vantaggio.

Al 90′ Pinamonti lavora il pallone fuori area e indovina il sette di Lafont.

Stefano Pioli è molto deluso per la mancata vittoria di Frosinone e punta il dito contro gli errori che spesso penalizzano l’impegno della sua Fiorentina in tutta una partita. “Non chiudiamo le gare e non riusciamo a gestire la palla – ha detto il tecnico a Sky Sport -. Abbiamo tirato tanto, ma non siamo stati capaci di chiuderla e sono stati tanti anche gli errori senza la pressione avversaria. Questa partita dovevamo vincerla e dobbiamo fare meglio”.

Pioli ha parlato anche di Simeone, sostituito nel finale e furioso per essere rimasto anche oggi a secco. “Deve continuare ad essere positivo e propositivo, poi il gol arriverà, ma tutta la squadra deve segnare di più – ha affermato – Dobbiamo crescere, purtroppo anche attraverso i nostri errori. Il Frosinone non ci ha messo sotto pressione ma non siamo riusciti a gestire bene i momenti chiave. Non posso dire nulla a una squadra che ha fatto 21 tiri in porta e creato otto occasioni da gol, ma stiamo lasciando punti pesanti per strada”

L'articolo Frosinone-Fiorentina 1-1, Pioli: “Questa gara dovevamo vincerla” proviene da www.controradio.it.