Eventi di Carnevale

Eventi di Carnevale. Come ogni anno il Carnevale imperversa nelle strade di Firenze con la vivacità delle sue maschere e dei suoi colori, proponendo quel giuoco di sberleffi e di ribaltamento dei ruoli che tanto intriga non solo i piccoli ma tutti quanti noi. Presentiamo un sintetico quadro delle diverse iniziative in programma nei quartieri fiorentini.

Quartiere 1

10 febbraio, ore 14-18, Piazza Ognissanti, Il Carnevale dei Bambini, a cura di Associazione Borgognissanti. Animazioni no stop, giochi, gonfiabili, zucchero filato, brigidini, croccante, trenino elettrico e truccabimbi; in conclusione verrà bruciata la maschera di Stenterello.

Quartiere 2

Martedì 13 febbraio, ore 15,30, a Villa Arrivabene va in scena una gustosa festa di Carnevale a base di giochi e di travestimenti. Si comincia con maschere, laboratori per bambini e una grande sfida a Firenzopoli, gioco di ruolo in salsa viola. Alle 17 è il turno della merenda e alle 18 gran finale con la premiazione della maschera più originale.

Quartiere 3

Sabato 10 febbraio, a partire dalle ore 14, si terrà la dodicesima edizione del Carnevale della Nave a Rovezzano. L’iniziativa, organizzata da SRMS Nave a Rovezzano, Centro Diurno Linar, GSD Albereta Calcio e Circolo Parrocchiale avrà come tema e ambientazione la favola di “Peter Pan”.

Come di consueto il Centro Commerciale Naturale ‘Punti di Incontro’ organizza il Carnevale per le strade di Gavinana (via Datini, via d’Antiochia, piazza Gualfredotto e contrade). Domenica 11 febbraio, ore 15, partenza del corteo da via d’Antiochia con carri allegorici e sfilate in maschera. Lungo il percorso saranno allestiti banchi e stand gastronomici.

Sabato 10 febbraio, ore 15, al Galluzzo, ritrovo in maschera sul piazzale della chiesa di San Giuseppe, con intrattenimenti e giochi per bambini e ragazzi. Alle ore 15:45 dal piazzale della chiesa inizierà la sfilata per le vie del paese a seguito del carro allegorico, fino alla casa del Popolo del Galluzzo dove, oltre all’animazione, sarà offerto un piccolo rinfresco. L’iniziativa è realizzata da Centro Sportivo Galluzzo, Misericordia, Casa del Popolo e parrocchia di San Giuseppe.

13 febbraio, ore 16,30, via Giampaolo Orsini, Festa per bambini, a cura dei commercianti della strada, con conclusione al Teatro Affratellamento e animazione finale.

Quartiere 4

Domenica 11 febbraio, ore 14 in Piazza Isolotto. Corteo per le strade del quartiere con arrivo Parco di Villa Vogel attorno alle 15,30. Il corteo è legato ai temi della pace con la partecipazione delle diverse comunità con gli abiti tradizionali. In conclusione momenti di spettacolo con canti, offerte di cibo e danze tradizionali dei vari popoli.

Quartiere 5

10 febbraio, ore 16,30, Cinema Teatro Castello, La grande sfida tra il riccio e la lepre, spettacolo di burattini;

11 febbraio, ore 15, giardini di San Piero a Quaracchi, festa carnevalesca con animazione musicale e giochi per bambini. In caso di maltempo la manifestazione viene rinviata al 18 febbraio con le identiche modalità e gli stessi orari.

12 febbraio, ore 14,30, piazza delle Medaglie d’Oro, maschere, laboratori, giocolerie, magia.

Altri eventi

11 febbraio, ore 15,30, Science Attack! Maschere Stellari, Laboratorio per bambini (dai 6 anni), c/o Fondazione Scienza e Tecnica e Planetario di Firenze, via Giusti 29. Le costellazioni del nostro cielo diventano maschere di un Carnevale originale e colorato.
Prenotazione obbligatoria 055-2343723 iscrizioni@fstfirenze.it

13 febbraio, ore 21, Teatro Verdi, Concerto di Carnevale, con musiche di Prokof’ev, Dvořák, Mozart.

Rapinati a mano armata in casa al Galluzzo

Rapinati a mano armata in casa al Galluzzo

Firenze, zona Galluzzo, i ladri sono entrati forzando una porta finestra dal giardino di casa e, dopo aver frugato in alcune stanze, hanno svegliato i padroni di casa, padre, madre ed un bambino, e minacciandoli con una pistola si sono fatti consegnare le chiavi della cassaforte.

Poi, dopo aver svuotato la cassaforte, i malviventi hanno rinchiuso la famiglia in camera da letto e sono fuggiti a bordo del SUV di proprietà dell’uomo, è successo la notte scorsa nella zona del Galluzzo, alla periferia di Firenze.

Solo intorno alle 6:30 l’uomo, un imprenditore edile, è riuscito a sfondare la porta della camera e dare l’allarme al 113.

I tre malviventi, secondo quanto appreso, avevano il volto travisato e l’accento dell’est Europa ma non avrebbero usato violenza.

Sul posto, oltre alle volanti, anche la squadra mobile e la polizia scientifica.

L'articolo Rapinati a mano armata in casa al Galluzzo proviene da www.controradio.it.

Proiettile sparato su panchina Galluzzo (Fi), era di pistola

Proiettile sparato su panchina Galluzzo (Fi), era di pistola

Indagini dei carabinieri a Firenze per un misterioso sparo esploso nell’abitato di Galluzzo due giorni fa: un proiettile si è conficcato in una panchina, rischiando di colpire una delle persone che stavano seguendo gli allenamenti di una squadra di calcio giovanile.

Ultime valutazioni dell’Arma hanno stabilito che si tratta di un proiettile calibro 7,65 sparato da una pistola e non, come sembrava in un primo momento, sparato per errore dal fucile di
un cacciatore impegnato in una caccia selettiva al cinghiale.
Inoltre, sempre le ultime ricostruzioni dell’Arma hanno individuato la direzione da cui è provenuto lo sparo e hanno ipotizzato una distanza di tiro tra i 50 e i 100 metri dal punto
di partenza del colpo. L’ogiva recuperata sul posto ha rigature che sono la ‘firma’ dell’arma che ha sparato: ciò potrà eventualmente permettere la comparazione con la pistola che ha
sparato qualora un giorno ne venga sequestrata una calibro 7,65. Inoltre il calibro della pistola fa anche pensare a un’arma regolarmente detenuta per difesa personale. Ulteriori
accertamenti balistici potranno determinare con dettaglio la linea di tiro.
Sui motivi che hanno innescato l’episodio, tra gli investigatori resta in primo piano quello di uno sparo esploso contro selvaggina che dalla campagna circostante si avvicina
alle case: non allo scopo di uccidere gli animali – considerato il piccolo calibro utilizzato -, ma per allontanarli.

Mentre invece al momento, secondo quanto appreso, non emerge nessun
elemento per cui si possa attribuire lo sparo ‘misterioso’ alla volontà di colpire qualcuno in particolare fra gli adulti che assistevano all’allenamento dei giovani calciatori.
I presenti hanno sentito un rumore secco, uno schiocco, quando il proiettile ha raggiunto la panchina, vicina a una delle porte del campo di viale Tanini. Notevole lo spavento, che
perdura anche oggi, tra i frequentatori dell’impianto sportivo.

L'articolo Proiettile sparato su panchina Galluzzo (Fi), era di pistola proviene da www.controradio.it.

Restituisce borsello con 1650 euro

Restituisce borsello con 1650 euro

Firenze,trova per strada un borsello pieno di contanti ed un libretto postale e, con l’aiuto della polizia municipale, lo restituisce al proprietario, un pensionato di 80 anni.

Il fatto è accaduto venerdì mattina al Galluzzo, dove al posto mobile impiegato nell’ambito dei servizi sperimentali di vigile di quartiere si è presentato un uomo che aveva appena trovato in terra un borsello in tela con all’interno un portafogli contenente 1650 euro e un libretto postale.

Di lì a poco si è poi presentato un anziano di 80 anni, disperato per aver smarrito il proprio portafoglio dove c’erano i soldi della pensione, appena ritirati.

Un bel gruzzolo che però l’anonimo cittadino non ha pensato nemmeno un attimo di tenere per sè.

Il Comune di Firenze ha fatto sapere che il progetto del vigile di quartiere, che al momento viene portato avanti in modalità sperimentale, entro la fine del mese, sarà diffuso capillarmente su tutto il territorio.

L'articolo Restituisce borsello con 1650 euro proviene da www.controradio.it.

Firenze, trovato cadavere mummificato in casa

Firenze, trovato cadavere mummificato in casa

Scoperto cadavere a due mesi dalla morte, di un uomo di 58 anni. Pm dispone autopsia, indagini in corso.

Il cadavere mummificato di un uomo di 58 anni è stato trovato in una casa al Galluzzo, alle porte di Firenze. Il decesso sarebbe avvenuto circa due mesi fa ed il corpo è stato trovato in posizione seduta, su una poltrona della cucina.

Il corpo era in uno stato di estrema decomposizione al punto che la testa si è disarticolata
dal corpo. Il ritrovamento è stato effettuato dopo che i vicini, non vedendo l’uomo da tempo e percependo un insistente cattivo odore da diversi giorni, hanno chiamato i carabinieri.

Da primi riscontri si potrebbe trattare di morte naturale, tuttavia il pm Ester Nocera ha disposto l’autopsia ed esami medico-legali che dovranno studiare le larve trovate sul posto.

Nell’appartamento non ci sono segni di effrazione, l’uomo viveva da solo.

Per entrare sono state usate maschere di ossigeno.

Ad allarmare i vicini è stato anche il continuo andirivieni di un gatto da una finestra che era rimasta aperta e che sbatteva in continuazione per i transiti dell’animale. Rilevata anche la presenza di ratti.

L'articolo Firenze, trovato cadavere mummificato in casa proviene da www.controradio.it.