Peretola: botta e risposta su Firenze tra ministro Centinaio (Lega) e Lotti (PD)

Peretola: botta e risposta su Firenze tra ministro Centinaio (Lega) e Lotti (PD)

 Ieri, a proposito della nuova pista dell’aeroporto Vespucci,  il ministro Salvini aveva precisato: “stiamo facendo coi nostri tecnici tutte le valutazioni del caso, un maggiore sostegno alle imprese e al turismo di Firenze e di tutta la Toscana è fondamentale. Nessuna città sarà penalizzata, compresa Firenze”

Nuovo botta e risposta via Twitter tra il ministro del Turismo Gianmarco Centinaio e il deputato del Pd Luca Lotti. Al centro del contendere, l’aeroporto di Firenze Peretola, dopo che ieri Centinaio ha ipotizzato uno stop.
“Comunque: se pensate che il Ministro del turismo abbia il potere di fermare la costruzione di un aeroporto…. le decisioni le prendono altri. Io ho dato il mio parere tecnico”, precisa con un tweet Centinaio. E Lotti, che ieri si era opposto all’ipotesi, replica: “Il ministro dell’agricoltura Centinaio viene smentito dal suo capo Salvini. E torna subito indietro (su Peretola ndr) Bella figuraccia padana. Giù le mani da Firenze”. A stretto giro, arriva la risposta del ministro: “Io non faccio un passo indietro. Io ho dato la mia opinione tecnica. Troppo difficile da spiegare a chi non capisce nulla di turismo…. andate avanti così”.

Sulla vicenda era intervenuto ieri il ministro e vicepresidente del Consiglio, Matteo Salvini (Lega).  “Stiamo facendo coi nostri tecnici tutte le valutazioni del caso, un maggiore sostegno alle imprese e al turismo di Firenze e di tutta la Toscana è fondamentale. Nessuna città sarà penalizzata, compresa Firenze, che per il suo ruolo, per la sua storia e per il suo futuro merita sviluppo” aveva dichiarato  Salvini

L'articolo Peretola: botta e risposta su Firenze tra ministro Centinaio (Lega) e Lotti (PD) proviene da www.controradio.it.