Crollo Genova: a Pisa controlli per case popolari in cemento armato

Crollo Genova: a Pisa controlli per case popolari in cemento armato

“Nessun allarmismo ma la prudenza non è mai eccessiva. Alla luce del tragico evento di Genova e delle polemiche sulla stabilità e sulla durata del cemento armato l’assessore alle politiche sociali e abitative del Comune di Pisa, Gianna Gambaccini, ha commissionato la supervisione e il controllo della stabilità di tutte le case popolari di Pisa”. Lo ha reso noto lo stesso assessore precisando di avere affidato il compito ad Apes, l’azienda municipalizzata proprietaria degli immobili.

“Il problema di stabilità per le abitazioni in cemento armato – prosegue la nota di Gianna Gambaccini – è differente rispetto ai carichi importanti e all’esposizione alle intemperie di ponti e viadotti, comunque Apes ha avviato un censimento delle abitazioni costruite in cemento armato da monitorare secondo l’età come sta già facendo per le coperture in legno. Il censimento si affianca alle opere di manutenzione straordinaria già avviate nel luglio scorso per alcune costruzioni popolari, a seguito di sopralluoghi effettuati personalmente dall’assessore insieme con il direttore, il presidente e personale tecnico di Apes anche grazie a segnalazioni, già inoltrate più volte negli anni passati alla precedente amministrazione e rimaste inascoltate, da parte di cittadini a consiglieri della Lega”.

L'articolo Crollo Genova: a Pisa controlli per case popolari in cemento armato proviene da www.controradio.it.