Benzinai: ripensare gli impianti potenziando i servizi, per coprire perdite da carburante

Benzinai: ripensare gli impianti potenziando i servizi, per coprire perdite da carburante

Il 90% dei ricavi in meno con una media di guadagno di 10 euro al giorno. E’ la stima delle perdite resa nota da Faib e Figisc, le associazioni di categoria regionali dei benzinai di Confesercenti e Confcommercio.

I gestori delle pompe in Toscana hanno ottenuto nei giorni scorsi una deroga dalla Regione sugli orari di apertura fermo restando il self service h24. Ma a fronte della crisi del petrolio e della disincentivazione del mezzo privato anche nella Fase 2, quali prospettive  e scenari si delineano per la gestione degli impianti?
Chiara Brilli ha intervistato Gianni Picchi, segretario regionale Figisc

L'articolo Benzinai: ripensare gli impianti potenziando i servizi, per coprire perdite da carburante proviene da www.controradio.it.