Al Teatro Verdi di Santa Croce sull’Arno “La divina commediola”, di Giobbe Covatta

Al Teatro Verdi di Santa Croce sull’Arno “La divina commediola”,  di Giobbe Covatta

Giovedì 16 gennaio alle 21.15, al Teatro Verdi di Santa Croce sull’Arno, Giobbe Covatta presenta “La divina commediola”, reading e commento de L’Inferno, tratto dalla Divina Commedia di Ciro Alighiera.

 Tanti illustri personaggi hanno letto e commentato la Divina Commedia di Dante Alighieri. Giobbe Covatta ha recentemente reperito in una discarica il manoscritto di una versione “apocrifa” della Commedia, scritta da tal Ciro Alighieri. Purtroppo è stato reperito solo l’Inferno e non in versione completa. Un lavoro dimenticato, che ha senz’altro affinità, ma anche macroscopiche differenze con l’opera dantesca. L’idioma utilizzato non deriva dal volgare toscano, ma è più affine alla poesia napoletana.

Inoltre, il poeta ha immaginato l’inferno come luogo di eterna detenzione non per i peccatori, ma per le loro vittime: i bambini, ovvero i più deboli, coloro che non hanno ancora cognizione dei loro diritti e non hanno possibilità di difendersi. Così, mentre resterà impunito chi ha colpito con le sue nefande azioni i piccoli innocenti del terzo mondo, il Virgilio immaginato dall’antico poeta lo accompagnerà per bolge popolate da bambini depauperati per sempre di un loro diritto.

 

Previste riduzioni per under 26 e over 65 anni, portatori di handicap o soggetti con invalidità riconosciute, per soci Arci, Acli, Endas, Fenalc e Agesci e per possessori di Carta Giovani; carta Studente della Toscana biglietto ridotto € 8 studenti universitari.

Per ottenere le riduzioni è necessario presentare apposita documentazione.

Fra le altre iniziative di promozione: Buon compleanno a teatro, che regala il biglietto nel giorno del compleanno; Biglietto sospeso, che consente di offrire uno spettacolo a chi vive un momento di difficoltà; Diventa storyteller, per pubblicare le proprie recensioni e commenti alla serata sul sito toscanaspettacolo.it.

Per informazioni comune di Santa Croce 0571/389953 – tel. 0571/30642 – www.comune.santacroce.pi.it; Giallo Mare Minimal Teatro 0571 81629 – info@giallomare.it; Teatro Comunale Verdi di Santa Croce sull’Arno tel. 0571/33267.

L'articolo Al Teatro Verdi di Santa Croce sull’Arno “La divina commediola”, di Giobbe Covatta proviene da www.controradio.it.

Si fa di sabato: con Covatta, Hendel e la “fake rassegna stampa” di Lercio

Si fa di sabato: con  Covatta, Hendel e la “fake rassegna stampa” di Lercio

Sabato 9 marzo alle 11.15 al Cinema La Compagnia, ingresso libero. Con il sostegno di Publiacqua e Città Metropolitana di Firenze. Nuovo appuntamento con Controradio per Si fa di sabato. L’inedito duo Hendel-Covatta in un’intervista telefonica tutta da ridere, le “perle” di Lercio, gli algoritmi del CNR per il debunking su TripAdvisor con il patron di Mercato Centrale, le bufale “archeologiche” smascherate dal Professor Marco Valenti dell’Università di Siena, il fact checking sul cambiamento climatico con LaMMA.

Giobbe Covatta intervistato da Paolo Hendel, la “fake rassegna stampa” targata Lercio, gli algoritmi del CNR per il debunking su TripAdvisor sono alcuni degli argomenti che sabato 9 marzo a partire dalle 11.15 al Cinema La Compagnia di Firenze saranno al centro del nuovo appuntamento con Si fa di sabato. Protagoniste della terza giornata del ciclo di incontri a cura di Controradio, con il sostegno di Publiacqua e della Città Metropolitana di Firenze, saranno le fake news.

Big dello spettacolo, esperti dalla ricerca scientifica e personalità dall’universo food, dalla rete o dal giornalismo per riflettere, con il sorriso, sull’attualità: questo è il filo rosso dei nove appuntamenti organizzati dall’emittente fiorentina, veri e propri show diretti e improvvisati live da Paolo Hendel, Daniela Morozzi e Gaia Nanni, coordinati da Raffaele Palumbo, scritti da Marco Vicari e Matteo Marsan, che ogni sabato, fino al 27 aprile, toccheranno i maggiori teatri e cinema del capoluogo toscano.

Tanti gli ospiti di sabato a La Compagnia (via Cavour 50/r, ingresso libero): dall’inedita coppia Hendel-Covatta, in un’intervista telefonica tutta da ridere, alle notizie più dissacranti della settimana selezionate da Andrea Bonechi di Lercio; le “fake – archeologiche” smascherate dal professor Marco Valenti, docente di Archeologia Medievale all’Università di Siena, al botta e risposta tra Marinella Petrocchi, ricercatrice del CNR che ha inventato un algoritmo per riconoscere le recensioni false su TripAdvisor, e Umberto Montano, patron del Mercato Centrale di Firenze e Roma, per finire con Bernardo Gozzini del consorzio LaMMA per parlare di informazione scientifica e cambiamento climatico, smentendo le notizie false.

L’appuntamento sarà trasmesso in diretta radiofonica sulle frequenze di Controradio (FM 93.6 – 98.9), e in video sulla pagina Facebook Controradio Firenze. In ogni appuntamento si terrà un focus sulle attività e sugli eventi del territorio fiorentino, in cui saranno raccontati i progetti in corso d’opera e futuri.

Si fa di sabato proseguirà il 16 marzo al Cinema Stensen, il 23 marzo allo Spazio Alfieri, il 30 marzo al Teatro di Rifredi, il 6 aprile al Cinema Stensen, il 13 aprile allo Spazio Alfieri e infine il 27 aprile al Cinema La Compagnia. Ingresso libero agli incontri. Per ulteriori informazioni www.controradio.it

L'articolo Si fa di sabato: con Covatta, Hendel e la “fake rassegna stampa” di Lercio proviene da www.controradio.it.