Bilancio consolidato, giovani Pd Massa chiedono provvedimenti contro assenti

Bilancio consolidato, giovani Pd Massa chiedono provvedimenti contro assenti

I Giovani Democratici: “hanno contribuito ad infangare il senso più alto del fare politica, prendere seri provvedimenti”. La mancanza del numero legale aveva fatto saltare, tra le altre cose, il piano di assunzioni.

Sdegno e disappunto dei Giovani democratici di Massa Carrara per come il Pd ha gestito la questione dell’approvazione del bilancio consolidato 2016, a cui era legato il piano assunzioni.

“Intendiamo esprimere una severa critica nei confronti di quei consiglieri del Pd che per ben 5 volte consecutive non si sono presentati in consiglio e così facendo hanno contribuito ad infangare il senso più alto del fare politica, quello del mettersi al servizio dei cittadini”, scrivono in una nota.

“Chiediamo quindi al partito regionale – continuano i i giovani democratici – di prendere seri provvedimenti”. “Riteniamo vergognoso – concludono – che in un paese come il nostro, dove la disoccupazione è altissima, e in un comune come quello di Massa che ha risentito più di altri della crisi economica, ci siano consiglieri comunali, eletti per rappresentare i cittadini, che si permettono di giocare con la vita e il lavoro di 11 famiglie per fare dei tatticismi politici”.

I consiglieri del Pd assenti durante l’ultima seduta di consiglio erano quattro, su un gruppo di 12 (compreso il sindaco).

L'articolo Bilancio consolidato, giovani Pd Massa chiedono provvedimenti contro assenti proviene da www.controradio.it.