Zanardi resta stabile e grave: stop ai bollettini

Zanardi resta stabile e grave: stop ai bollettini

Sono invariate le condizioni di Alex Zanardi, ricoverato in terapia intensiva a Siena. L’atleta, riporta un bollettino, ha trascorso “la quinta notte di degenza senza sostanziali variazioni nelle sue condizioni cliniche, per quanto riguarda i parametri cardio-respiratori e metabolici, e rimane grave il quadro neurologico. E’ sempre sedato, intubato e ventilato, la prognosi rimane riservata”. L’ospedale aggiunge che “sentita la famiglia, si ritiene utile non diffondere altri bollettini medici sin quando non ci saranno variazioni significative sul suo stato di salute.

“Io questa mano non la lascio. Dai papà, anche oggi un piccolo passo avanti”, con questo post su Instagram, accompagnato dalla foto della sua mano che stringe quella di Alex Zanardi sul letto di ospedale, Niccolo’, figlio del campione paralimpico, lancia un nuovo messaggio di affetto e speranza sulle condizioni dell’ex pilota, protagonista di un terribile incidente venerdì scorso.

Anche il presidente del Coni Giovanni Malagò parla di Alex Zanardi: “Voglio mandare un abbraccio forte ad Alex in questo momento, e’ il simbolo di tutto lo sport e non solo di quello italiano”; ha detto ai microfoni di Sky Sport. “Ho letto il messaggio che ha scritto il Papa per lui, commovente, pazzesco, eccezionale”, ha aggiunto il n.1 del Coni commosso.

L'articolo Zanardi resta stabile e grave: stop ai bollettini proviene da www.controradio.it.