Covid: a Prato assistenza psicologica per le persone in quarantena

Covid: a Prato assistenza psicologica per le persone in quarantena

Attivo a Prato un servizio di supporto psicologico telefonico per le persone in isolamento domiciliare o in quarantena, promosso dal Servizio di salute mentale adulti pratese dell’Asl Toscana Centro e dalla Società della Salute.

Lo sportello, ricorda la Asl, è stato attivato nei mesi del lockdown e resta attualmente operativo.

“Anche in questa fase della pandemia – spiega l’Azienda sanitaria – molte persone si trovano ad affrontare una situazione inedita e sono sottoposte ad un carico di stress e disagio elevato, in particolare, chi si trova in isolamento a casa o negli alberghi covid, deve sopportare una dura prova sia a livello personale che nella relazione con gli altri”.

All’attività di supporto psicologico collaborano professionisti psicologi di Prato che fanno parte di studi professionali associati e associazioni scientifiche e che hanno dato la propria adesione mettendo a disposizione gratuitamente orari e giorni per l’attività.

“I vissuti correlati alla condizione di isolamento – afferma il dottor Giuseppe Cardamone, direttore del servizio salute mentale di Prato – possono intensificarci e assurgere a sintomi veri e propri: ansia, insonnia, stati depressivi con difficoltà a gestire la situazione e perfino a formulare una richiesta di aiuto. Diventa allora importante avere la disponibilità di un servizio che fornisca un supporto che prevenga il formarsi di veri e propri quadri psicopatologici e che comunque allevi la sofferenza psichica”.

L'articolo Covid: a Prato assistenza psicologica per le persone in quarantena proviene da www.controradio.it.