Prato, lettere razziste: procura apre inchiesta per istigazione odio

Prato, lettere razziste: procura apre inchiesta per istigazione odio

Le lettere con l’adesivo ‘Fuori i marocchini dall’Italia’ sono state ritrovate da alcuni cittadini ieri nella propria cassetta postale alla periferia della città.

La procura ha aperto un fascicolo contro ignoti ipotizzando il reato di ‘istigazione all’odio razziale’. Il procuratore capo Giuseppe Nicolosi ha affidato il fascicolo al sostituto procuratore Laura Canovai. Già dalla serata di ieri la polizia giudiziaria è impegnata nel comprendere quale sia la mano che ha apposto l’adesivo sulle lettere.

Gli accertamenti saranno compiuti anche attraverso la società che ha distribuito le missive mentre il ‘Servizio Elettrico Nazionale’ precisa in una nota “di essere totalmente estraneo a quanto accaduto e informa di avere attivato immediate verifiche con il vettore che si occupa del recapito delle bollette a Prato per individuare i responsabili”.

L'articolo Prato, lettere razziste: procura apre inchiesta per istigazione odio proviene da www.controradio.it.