Riparte incendio lungo linea ferroviaria Tirrenica

Riparte incendio lungo linea ferroviaria Tirrenica

Grosseto, squadre del comando dei vigili del fuoco della città, stanno operando con otto mezzi nello stesso luogo dell’incendio di due giorni fa lungo la linea ferroviaria Tirrenica, fra Fonteblanda e Rispescia.

Per consentire le operazioni di spegnimento è stato temporaneamente fermato il traffico ferroviario sulla Tirrenica, con disalimentazione della linea elettrica.

In particolare, riferiscono le Fs, verso le 15 i treni sono stati fermati sulla tratta Albinia-Alberese.

Le Fs hanno attivato un servizio di bus sostitutivi tra Grosseto e Orbetello e potenziato il servizio di assistenza ai viaggiatori. Sul posto anche squadre dei volontari antincendi, dell’ente Parco delle Maremma e tecnici delle ferrovie. La statale Aurelia invece resta percorribile.

ULTIMORA delle 18:00: – I Vigili del Fuoco comunicano: “In merito all’intervento in provincia di Grosseto informiamo che la linea ferroviaria è stata riattivata”.

L'articolo Riparte incendio lungo linea ferroviaria Tirrenica proviene da www.controradio.it.

Riparte incendio lungo linea ferroviaria Tirrenica

Riparte incendio lungo linea ferroviaria Tirrenica

Grosseto, squadre del comando dei vigili del fuoco della città, stanno operando con otto mezzi nello stesso luogo dell’incendio di due giorni fa lungo la linea ferroviaria Tirrenica, fra Fonteblanda e Rispescia.

Per consentire le operazioni di spegnimento è stato temporaneamente fermato il traffico ferroviario sulla Tirrenica, con disalimentazione della linea elettrica.

In particolare, riferiscono le Fs, verso le 15 i treni sono stati fermati sulla tratta Albinia-Alberese.

Le Fs hanno attivato un servizio di bus sostitutivi tra Grosseto e Orbetello e potenziato il servizio di assistenza ai viaggiatori. Sul posto anche squadre dei volontari antincendi, dell’ente Parco delle Maremma e tecnici delle ferrovie. La statale Aurelia invece resta percorribile.

ULTIMORA delle 18:00: – I Vigili del Fuoco comunicano: “In merito all’intervento in provincia di Grosseto informiamo che la linea ferroviaria è stata riattivata”.

L'articolo Riparte incendio lungo linea ferroviaria Tirrenica proviene da www.controradio.it.

Treni regionali gratis per 18enni, come usufruirne

Treni regionali gratis per 18enni, come usufruirne

I nati nel 2001 per tutto agosto potranno viaggiare gratis sui treni regionali. E’ l’offerta firmata Regione Toscana, dedicata a tutti i neo maggiorenni. Per usufruirne occorre avere la Carta Unica Toscana e portarla con sè insieme a un documento di riconoscimento che riporti la data di nascita e la residenza.

Chi non ne fosse già in possesso, spiega la Regione, “potrà richiedere Carta unica Toscana presso le biglietterie Trenitalia, presso i desk di Assistenza regionale presenti a Firenze Santa Maria Novella (binari 6 e 15) e Pisa Centrale (binario 1) oppure inviando una mail a unicatoscana2001@trenitalia.it. In entrambi i casi il richiedente dovrà compilare un modulo (scaricabile dalla pagina web di Trenitalia www.trenitalia.com/content/dam/tcom/allegati/trenitalia_2014/in_ regione/Modulo_Adesione_Unica_Toscana.pdf) ed allegare una fototessera.

Le stazioni attrezzate per stampare subito carta Unica Toscana sono: Prato, Empoli, Arezzo, Livorno, Siena, Grosseto, Lucca, Pistoia, Pisa, Sesto Fiorentino. Nelle altre stazioni – oppure dai desk di assistenza o tramite la mail unicatoscana2001@trenitalia.it – la card potrà essere richiesta e prenotata. E’ consigliato indicare nell’oggetto della mail la stazione in cui si desidera effettuare il ritiro.

Nel caso in cui Carta unica Toscana non venga recapitata al richiedente prima del mese di agosto, basterà portare con sè la stampa della mail che conferma di richiesta. “Vogliamo incentivare l’uso del treno tra i più giovani – spiega l’assessore regionale ai trasporti Vincenzo Ceccarelli – ed anche invogliare i ragazzi a ‘scoprire’ la nostra regione utilizzando il treno senza limiti, se non quelli geografici della Toscana”.

L'articolo Treni regionali gratis per 18enni, come usufruirne proviene da www.controradio.it.

Rifiuti: Toscana sud scelta per test raccolta ‘tariffa puntuale’

Rifiuti: Toscana sud scelta per test raccolta ‘tariffa puntuale’

Toscana sud sarà la prima in Italia a provare tariffa puntuale, ovvero il pagamento della raccolta e dello smaltimento in proporzione a quanto effettivamente prodotto e conferito.
A darne notizia è Sei Toscana, che gestisce il servizio nelle province di Grosseto, Arezzo e Siena, prima azienda italiana del settore ad entrare nel programma ‘Urban agenda’ che promuove la crescita, la vivibilità e l’innovazione nelle città europee.

L’accordo, siglato a Bruxelles nei giorni scorsi, è stato presentato a Siena. Fra gli obiettivi principali del patto quello di promuovere l’economia circolare e individuare modalità per l’introduzione della tariffa puntuale. “Abbiamo già previsto nel nostro piano industriale – ha spiegato il presidente di Sei Toscana, Leonardo Masi – investimenti per decine di milioni di euro nell’ambito di sistemi di raccolta intelligenti con accesso controllato, riconoscimento dell’utente e misurazione dei conferimenti, indispensabili per arrivare alla tariffa puntuale”.

«È un accordo molto importante perché la sperimentazione interessa uno dei territori più belli della nostra Europa – dichiara Håkon Jentoft, coordinatore di Urban Agenda per l’economia circolare a nome della città di Oslo – Puntiamo a mettere a punto un modello per applicare la tariffa puntuale che sia replicabile in tutta la comunità europea». Un percorso che sul territorio si concretizzerà grazie alla collaborazione tra Sei Toscana, l’Ato Toscana sud e Operate – l’Osservatorio nazionale dedicato alla tariffazione rifiuti –, che nell’ambito dell’Urban agenda ha collaborato alla realizzazione di un toolkit a disposizione di tutti quegli enti locali interessati a implementare la tariffa puntuale. Una “cassetta degli attrezzi” che verrà messa a disposizione e ritagliata su misura dei Comuni dell’Ato Toscana sud.

Il protocollo d’intesa prevede la realizzazione di un test di applicazione in uno o più comuni individuati da Ato Toscana Sud con la finalità di predisporre un piano di attuazione del sistema di tariffazione puntuale.

L'articolo Rifiuti: Toscana sud scelta per test raccolta ‘tariffa puntuale’ proviene da www.controradio.it.

Rissa fuori da discoteca nel Grossetano, grave un ragazzo

Rissa fuori da discoteca nel Grossetano, grave un ragazzo

Una colluttazione scaturita da una lite tra giovani è avvenuta intorno alle 4 di questa notte fuori della discoteca Tartana di Scarlino (Grosseto). Il bilancio è di tre feriti, di cui uno in gravi condizioni. I tre feriti sono tutti tra i 19 e i venti anni e residenti in toscana.

Solamente uno dei tre ragazzi è stato ricoverato dopo aver sfondato conla testa il lunotto posteriore di un’automobile parcheggiata. Il giovane è stato trasportato all’ospedale le Scotte di Siena per mezzo dell’elisoccorso Pegaso. Gli altri due, trasportati invece all’ospedale Misericordia di Grosseto, hanno rifiutato le cure.
Sul posto la Croce rossa e il 118. I carabinieri indagano per scoprire i motivi della lite.

Notizia in aggiornamento.

L'articolo Rissa fuori da discoteca nel Grossetano, grave un ragazzo proviene da www.controradio.it.