Programmazione cinema Odeon

Programmazione cinema Odeon. Dopo aver ospitato anche quest’anno la “50 giorni di Cinema Internazionale a Firenze”, riprende la normale programmazione al cinema Odeon.La principale attività sarà ancora una volta “Odeon Original Sound”, con film in lingua originale e sottotitolati in italiano selezionati in base a due categorie.La prima è quella del grande cinema d’autore, che presentadal 31 dicembre 2013 al 4 gennaio 2014 “Philomena” di Stephen Frears, che racconta di una madre alla ricerca del figlio, strappatole durante la gioventù; dal 9 al 16 gennaio “The immigrant” con Marion Cotillard, che interpreta un melodramma ambientato ad inizio ’900; dal 20 al 22 gennaio “The consuelor” di Ridley Scott, tratto dal romanzo di Cormac McCarthy;  dal 27 al 31 gennaio “Nebraska” di Alexander Payne, sulla storia in bianco e nero del viaggio di un padre e di un figlio per le strade d’America. La seconda categoria è dedicata alle scoperte, con in programma: dal 4 all’8 gennaio 2014 “American Hustle”, con Christian Bale e Bradley Cooper, sulla corruzione dilagante che sorregge il mondo politico americano; dal 16 al 19 gennaio “Disconnect”, contenente quattro racconti che si intrecciano in un thriller per raccontare i problemi legati alla comunicazione virtuale.
Sarà riservato uno spazio importante anche al genere del documentario, all’interno della rassegna “Odeon Doc”. Giovedì 16 gennaio 2014 sarà possibile vedere in anteprima, alle ore 20.30, “L’ultima chiamata” di Enrico Cirasuolo, basto sul libro “The limits to growth”, pubblicato 40 anni fa e portatore del messaggio che la crescita economica a pieno ritmo avrebbe portato al collasso la società e l’ambiente. Giovedì 23 gennaio è in programma, alle ore 20.30, la prima mondiale de “The secret of 5 power”, con protagonisti tre figure della lotta non-violenta come l’attivista Alfred Hassler, il Maestro zen Thich Nhat Hanh e Martin Luther King.
Prosegue inoltre la collaborazione tra il cinema Odeon e Palazzo Strozzi, con gli ultimi due appuntamenti in contemporanea con le mostre “Territori instabili” e “L’avanguardia russa, la Siberia e l’Oriente. Martedì 7 gennaio sarà proiettato “Fitzcarraldo” di Werner Herzog, alle ore 21, mentre martedì 14 gennaio sarà il turno, alle ore 21, de “L’uomo con la macchina da presa” di Dziga Vertov, quest’ultimo con un accompagnamento musicale in sala con pianoforte, violino e violoncello. Entrambi gli ingressi saranno gratuiti.
A gennaio partirà l’iniziativa intitolata “Lions Academy”, che consiste in incontri la domenica mattina con i protagonisti della cultura italiana, in collaborazione con il Lions Club Toscana. Domenica 19 gennaio sarà ospite il critico d’arte Philippe Daverio, che parlerà del periodo futurista nel capoluogo toscano, alle ore 10. Domenica 26 gennaio arriverà l’attore romano Carlo Verdone, che presenterà il lungometraggio “Alberto il grande”, dedicato ad Alberto Sordi, alle ore 10.
Da gennaio inoltre partirà la collaborazione tra Odeon Firenze e il Gruppo Toscano del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani con il progetto “In sala con il critico”, che vedrà un critico cinematografico introdurre il film in programma ogni giovedì sera.