Truffa diamanti: Bpm in sciopero, dipendenti accanto clienti

Truffa diamanti: Bpm in sciopero, dipendenti accanto clienti

Lunedì 20 sindacati bloccheranno filiali Bpm in Toscana e La Spezia. Una manifestazione si terrà a Lucca, in Piazza S. Maria alle 10,30, arrivo in Piazza S. Giusto, sede di una filiale della banca.

L’investimento sui diamanti della società Intermarket Diamond Business (IDB) doveva essere “un bene rifugio per eccellenza” e invece ha portato gravi danni a carico dei clienti. Le assemblee dei lavoratori del Gruppo Banco Bpm vogliono porsi al fianco dei clienti che chiedono il rimborso integrale dell’investimento in diamanti. Una lunga nota dei sindacati spiega che il personale, “che ha operato con la clientela, lo ha fatto in piena buona fede, trasmettendo il contenuto della documentazione ricevuta dall’azienda”.

Secondo i sindacati la “buona fede” dei dipendenti è dimostra dal fatto che anche molti di loro hanno investito in IDB, e aggiungono: “siamo ben consapevoli della sofferenza e quindi anche dell’esasperazione dei clienti per questa perdita e per le difficoltà di riavere i diamanti per coloro che li hanno affidati in custodia alla IDB, nel frattempo fallita nel gennaio scorso”. Per i sindacati, che chiedono che la Bpm “rimborsi integralmente” i suoi clienti, i controlli dovevano essere più severi. Per questo i dipendenti hanno deciso di scioperare “per difendere i propri clienti, perché solo così possiamo difendere il nostro futuro. Viviamo della fiducia della clientela”.

L'articolo Truffa diamanti: Bpm in sciopero, dipendenti accanto clienti proviene da www.controradio.it.