Aggredito dai suoi cani nel Grossetano, giovane padrone è gravissimo 

Aggredito dai suoi cani nel Grossetano, giovane padrone è gravissimo 

Un uomo che abita in un podere isolato a Istia d’Ombrone, in provincia di Grosseto, è stato aggredito dai propri cani ed è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco per salvarlo.  L’uomo è stato trasferito al pronto soccorso dell’ospedale Misericordia di Grosseto dove si trova in gravi condizioni.

E’ un giovane di 28 anni il proprietario dei cani assalito dai suoi animali in una casa isolata in Maremma. Secondo quanto appreso, i morsi dei cani gli avrebbero procurato lesioni profonde nei tessuti: al momento è ricoverato in ospedale in prognosi riservata, ma il ferito non è considerato in pericolo di vita. In base a ricostruzioni il 28enne si sarebbe trovato da solo nell’abitazione quando i due cani di razza Amstaff (American Staffordshire Terrier) lo hanno assalito per cause da accertare.

Sarebbe stato lo stesso giovane proprietario a chiamare, mentre si difendeva e parava gli attacchi, i vigili del fuoco per essere soccorso. Una squadra è partita da Grosseto per raggiungere Istia d’Ombrone, località che dista circa sei chilometri dal comando dei vigili del fuoco, situato nel capoluogo. Quando sono arrivati al podere, i pompieri hanno bloccato le due bestie mettendole in sicurezza e soccorso col personale del 118 il ferito, subito portato in ospedale.

L'articolo Aggredito dai suoi cani nel Grossetano, giovane padrone è gravissimo  proviene da www.controradio.it.