Livorno: censimento permanente, tutte le informazioni utili

Livorno: censimento permanente, tutte le informazioni utili

Dal 13 ottobre partono le interviste con i rilevatori incaricati dal Comune di Livorno. Sono 5mila le famiglie livornesi individuate dall’Istat, ripartite in due campioni

Il censimento cambia. Da decennale è diventato annuale e, per la prima volta, non vengono più coinvolte tutte le famiglie, bensì un “campione” di un milione e 400mila famiglie ogni anno, scelte direttamente dall’Istituto nazionale di Statistica in 2800 comuni, fra cui anche Livorno. L’obiettivo è quello di ridurre i costi e di ottenere informazioni sempre più dettagliate e tempestive.

Il nuovo censimento aiuterà a conoscere meglio il paese in cui viviamo, dando informazioni fondamentali allo Stato e agli enti pubblici per programmare e monitorare gli interventi sul territorio, e ai singoli cittadini, alle imprese e alle associazioni per progettare e fare scelte, organizzare attività e valutare i risultati.

A Livorno, come in tutte le città di medie e grandi dimensioni, il censimento sarà fatto ogni anno, mentre i comuni minori si alterneranno. Saranno coinvolte 5mila famiglie, individuate direttamente dall’Istat e ripartite in due campioni.

Sono infatti previste rilevazioni “areali”, per le quali l’Istat ha inviato al Comune di Livorno l’elenco delle abitazioni (numeri civici) presso cui mandare i rilevatori a compilare di persona il questionario, e rilevazioni “da lista”, per le quali le famiglie interessate ricevono una comunicazione (lettera) con la quale vengono invitate a compilare un questionario online.

Rispondere al censimento è un obbligo, e alle famiglie che si rifiuteranno di partecipare l’Istat potrà applicare una sanzione, ai sensi degli artt. 7 e 11 del D.Lgs. 322/1989. Il campione sarà completamente rinnovato ogni anno. Il criterio applicato da Istat prevede che una famiglia possa rientrare nel campione un paio di volte ogni 10 anni, al massimo.

Primo caso: rilevazione areale (intervista tramite rilevatore incaricato dal Comune)

In questi giorni le famiglie inserite in questo campione sono informate dell’avvio della rilevazione con una lettera standard (senza nominativo del destinatario) lasciata nella cassetta delle poste da un rilevatore (incaricato dal Comune). La rilevazione riguarda tutte le famiglie dello stabile (numero civico) individuato dall’Istat a campione.

Il rilevatore provvederà ad affiggere al portone una locandina informativa, con la data in cui passerà per l’intervista e, eventualmente, un recapito telefonico per essere contattato. Non è previsto l’utilizzo di questionari cartacei, come invece avveniva per i censimenti degli anni passati. Sarà il rilevatore stesso, munito di computer portatile, a condurre l’intervista e compilare il questionario.

Il rilevatore si qualificherà tramite un cartellino con fotografia e timbro del Comune di Livorno, ed è tenuto ad esibire il proprio documento di identità. In caso di dubbio, telefonare per conferma agli uffici comunali, al numero 0586 820620.

È facoltà del cittadino chiedere che l’intervista, anziché presso la propria abitazione, venga fatta presso il Centro Comunale di Rilevazione (CCR) del Comune di Livorno, scali Finocchietti 12, aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13 e dalle 15 alle 19.
Telefono: 0586 820 620

E-mail: statistica@comune.livorno.it

Sito web: http://mizar.comune.livorno.it/statistica

Tutte le interviste dovranno essere portate a termine nell’arco di un mese, da sabato 13 ottobre a domenica 11 novembre. Dal 12 al 25 novembre il rilevatore potrà fare ritorno nelle abitazioni per accertarsi della presenza/assenza delle famiglie mancanti.

Secondo caso: rilevazione “da lista” (compilazione questionario online)

Nel caso in cui la famiglia sia stata inserita nel campione per le rilevazioni “da lista”, riceverà una lettera dall’Istat con tutte le istruzioni e le credenziali per accedere al sito internet e compilare il questionario online.

Il questionario online va completato possibilmente entro il 7 novembre. Dall’8 novembre al 20 dicembre chi non ha ancora completato il questionario online potrà essere contattato da un rilevatore per compilare il questionario via telefono, oppure concordare un appuntamento a casa con il rilevatore per una intervista “faccia a faccia”.

In alternativa, in particolare per chi non dispone di un collegamento internet, i cittadini interessati si possono recare presso il Centro Comunale di Rilevazione (CCR) per compilare il questionario online in maniera autonoma su una postazione comunale con accesso a internet, o usufruendo dell’aiuto di un operatore comunale.

Una volta completato il questionario online definitivamente, il sito rilascia una ricevuta, che può essere stampata/salvata. Tutti i dati forniti all’Istat devono fare riferimento alla situazione esistente alla data del 7 ottobre 2018.

È obbligatorio rispondere in maniera veritiera e completa a tutte le domande, tranne alcuni quesiti sensibili per i quali è prevista la facoltà di rispondere o meno. Tutte le informazioni raccolte sono tutelate dal segreto d’ufficio.

Informazioni

Oltre al Centro Comunale di Rilevazione (CCR) del Comune di Livorno (tel. 0586 820620), che fornisce informazioni sulla rilevazione e sul questionario e assistenza alla compilazione, è possibile contattare l’ISTAT al numero verde gratuito 800 811 177 attivo fino al 20 dicembre, dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 21, solo per assistenza tecnica o informazioni.

È possibile consultare anche il sito web dell’Istat: www.istat.it/it/censimenti-permanenti/popolazione-e-abitazioni oppure www.istat.it

L'articolo Livorno: censimento permanente, tutte le informazioni utili proviene da www.controradio.it.