Barone, il Franchi sembrava le Cascate del Niagara

Barone, il Franchi sembrava le Cascate del Niagara

”Con la pioggia allo stadio Franchi sembrava ci fossero le cascate del Niagara…”. Lo ha detto il direttore generale della Fiorentina, Joe Barone, intervenendo in una trasmissione di Italia 1 dopo il sofferto pareggio di ieri sera contro il Genoa.

”E’ un impianto che dimostra tutti i suoi 90 anni, molto fragile – ha aggiunto il dirigente viola – Siamo disposti a fare lo stadio nuovo, abbiamo detto sì alla proposta del sindaco di
Firenze, sl resto deve intervenire il Comune”.
Quindi Barone ha voluto lanciare provocatoriamente una proposta: ”Si potrebbe costituire un fondo e tutti quelli che scrivono e parlano del Franchi, iniziando dalle archistar,
potrebbero mettere soldi per il Comune. Vediamo se saranno abbastanza per restaurare lo stadio”.

Poi ha commentato il risultato di ieri arrivato per i viola al 98′: ”La squadra ha lottato fino all’ultimo dimostrando di non voler uscire dal campo senza ottenere qualcosa ed è stato un
segnale importante, magari avremmo meritato più di un punto ma adesso dobbiamo già pensare alla prossima gara”. Che sarà la difficile trasferta a Bergamo contro l’Atalanta
contro cui Prandelli sarà uno degli ex: ”Appena ci ha dato la sua disponibilità ci siamo orientati su di lui, ha voglia di portare la Fiorentina in alto, le voci su Sarri e Spalletti non
sono vere”.

L'articolo Barone, il Franchi sembrava le Cascate del Niagara proviene da www.controradio.it.

Commisso jr. e Barone in isolamento dopo riunione con De Laurentiis

Commisso jr. e Barone in isolamento dopo riunione con De Laurentiis

Erano presenti alla riunione di Lega con De Laurentiis, risultato positivo al covid

Sono in isolamento nelle loro abitazioni in attesa dell’esito del tampone i due dirigenti della Fiorentina Joe Barone e Joseph Commisso, figlio del presidente Rocco Commisso. Ieri avevano partecipato alla riunione di Lega, dove era presente anche il patron del Napoli Aurelio De Laurentiis, oggi risultato positivo al covid. E’ quanto si apprende in ambienti del club viola.
La decisione di mettersi in isolamento e aspettare l’esito del tampone, a quanto si è appreso, è stata presa autonomamente, a scopo cautelativo e in assenza di sintomi.

L'articolo Commisso jr. e Barone in isolamento dopo riunione con De Laurentiis proviene da www.controradio.it.

Barone ai tifosi, Franchi solo se come diciamo noi, altrimenti Campi

Barone ai tifosi, Franchi solo se come diciamo noi, altrimenti Campi

Firenze, i sostenitori viola si sono radunati a Ponte a Greve nel tardo pomeriggio e poi con auto e motorini hanno formato un corteo che si è snodato lungo le strade principali di Firenze, a suon di clacson e sventolando bandiere e sciarpe viola sono arrivati allo stadio Franchi.

La manifestazione è stata organizzata dai club della curva Fiesole, dell’Associazione tifosi fiorentini e dal Centro coordinamento viola club, ed alla fine ha visto oltre un migliaio di partecipanti. Arrivati allo stadio sulle cancellate dietro la curva Fiesole hanno esposto uno grande striscione con l’immagine di alcune ruspe che demoliscono le curve del Franchi.

Tra cori e fumogeni viola è spuntato anche il dg della Fiorentina Joe Barone che uscendo dal Centro sportivo, con mascherina viola sul volto, si è intrattenuto con alcuni sostenitori e ha chiamato per telefono negli Stati Uniti il presidente Rocco Commisso.

“Se potremo intervenire sul Franchi che è il vostro stadio allora questo diventerà anche il nostro. Ma se la legge non cambierà e non potremo effettuare lavori importanti allora dovremo spostarci altrove, quindi a Campi Bisenzio”, ha detto il direttore generale della Fiorentina Joe Barone parlando ai numerosi tifosi.

”Da parte di Rocco e di tutta la sua famiglia vi vogliamo ringraziare perché oggi avete inviato un messaggio molto importante” ha concluso Barone rivolgendosi sempre ai tifosi.

Per sostenere la battaglia di Rocco Commisso per lo stadio: i tifosi viola hanno scelto l’ironia facendo arrivare alcune ruspe nel piazzale Maratona davanti allo stadio Franchi e al Centro sportivo ‘Davide Astori’. Chiaro l’intento: manifestare la loro idea su un argomento che sta tenendo banco da anni a Firenze, senza per adesso aver trovato soluzioni.

L'articolo Barone ai tifosi, Franchi solo se come diciamo noi, altrimenti Campi proviene da www.controradio.it.

Fiorentina: incontro sindaco Campi-Barone su stadio

Fiorentina: incontro sindaco Campi-Barone su stadio

“Siamo qui per iniziare il processo stadio con il Comune – ha detto Barone prima dell’incontro – Campi Bisenzio è una delle opzioni per il nuovo stadio e speriamo di arrivare il prima possibile a farla diventare la realtà della Fiorentina”.

Incontro oggi tra il direttore generale della Fiorentina Joe Barone e il sindaco di Campi Bisenzio (Firenze) Emiliano Fossi in merito all’ipotesi della realizzazione del nuovo stadio del club viola, che nei giorni scorsi ha opzionato alcuni terreni nel territorio campigiano. “Siamo qui per iniziare il processo stadio con il Comune – ha detto Barone prima dell’incontro -. Cominciamo questo processo, poi vediamo quanto sarà lungo. Campi Bisenzio è una delle opzioni per il nuovo stadio e speriamo di arrivare il prima possibile a farla diventare la realtà della Fiorentina.

Come molte cose c’è tanto lavoro da fare, i tecnici sono già al lavoro. Siamo qui per capire i passi per completare l’iter del progetto”. Una delle opzioni resta sempre lo stadio Artemio Franchi di Firenze, nonostante i problemi fatti emergere dalla Soprintendenza alle belle arti, e Barone ha sottolineato che: “Si lavora ogni giorno, la Fiorentina rispetta la Soprintendenza e il lavoro che fa. La Fiorentina vuole fare le cose entro le leggi. Continuiamo a lavorare per dare un nuovo stadio al popolo viola, sono 20-30 anni che si parla di stadio. Vogliamo lavorare in silenzio per arrivare all’obiettivo”. Rispondendo a chi gli chiedeva del nuovo aeroporto, Barone ha osservato che “ci sono due progetti importanti nell’area di Firenze. Uno è l’aeroporto, e anche noi vogliamo come tutti un aeroporto funzionale con una pista nuova. Ma vogliamo anche lo stadio”. “Era un incontro importante da fare perché nei giorni scorsi c’è stata una novità importante – ha detto Fossi parlando con i giornalisti -: la Fiorentina ha opzionato i terreni di Campi Bisenzio, ed era quindi importante vederci per coordinarci dopo questo primo atto formale e di assoluta rilevanza: era un incontro per impostare il lavoro che c’è da fare su quell’area tra Comune e Fiorentina ed un passaggio tra i proprietari dell’area ed il club viola”.

L'articolo Fiorentina: incontro sindaco Campi-Barone su stadio proviene da www.controradio.it.

Coronavirus: Fiorentina; Barone ‘situazione sotto controllo’

Coronavirus: Fiorentina; Barone ‘situazione sotto controllo’

“Al momento la situazione è abbastanza sotto controllo alla Fiorentina. I nostri tre calciatori colpiti sono completamente negativi. Abbiamo avuto un’altra decina di persone tra medici, fisioterapisti e relative famiglie, alcune anche con situazioni molto serie, per fortuna ora la situazione è sotto controllo”.

Così Joe Barone, direttore generale della Fiorentina, racconta a Radio Sportiva la situazione sui contagi da coronavirus in casa viola: ” Fortunatamente ci siamo mossi per tempo, chiudendo subito centro sportivo e sede, seguendo tutti i protocolli di sicurezza.
Speriamo che il peggio sia passato”. Barone affronta poi il tema conclusione dei campionati: “Per il bene del calcio sarebbe bene concludere questa stagione senza
sacrificare la prossima. Prima di tutto, però, viene la salute e la gente sta morendo. Se non ci sono rischi per squadre e addetti ai lavori è giusto giocare, altrimenti no. Si deve
guardare a lungo termine”. E la questione stipendi dei calciatori: “Il comunicato della Lega è stato richiesto da tutte le società di Serie A. In questo confronto siamo stati molto
uniti. La questione stipendi non si limita solo a quelli dei giocatori, ma è un discorso molto più ampio sulla sopravvivenza del calcio italiano dopo questa crisi. Ora ci aspettiamo un
grande senso di responsabilità, di collaborazione e di presa di coscienza da parte dei calciatori. Non si parla solamente dei giocatori, sia FIFA che UEFA devono intervenire. Sono sicuro che tanti giocatori sono disposti ad aiutare. O ne usciamo uniti e compatti, o andremo tutti a casa. Situazione nel nostro spogliatoio? Ho parlato con i nostri capitani, vogliono come funziona il sistema”. Il dg viola infine su Federico Chiesa:
“Con lui abbiamo un ottimo rapporto, sincero, siamo contenti entrambi. C’è grande serenità e rispetto da parte sua, della sua famiglia e da parte nostra. Alla Fiorentina i giocatori devono arrivare per restare, qui possono crescere, maturare e anche andare in Nazionale. Quando questa situazione sarà alle spalle ci sarà modo per parlare”.

L'articolo Coronavirus: Fiorentina; Barone ‘situazione sotto controllo’ proviene da www.controradio.it.