Ultras Juventus insultano a Firenze i tifosi viola con uno striscione

Ultras Juventus insultano a Firenze i tifosi viola con uno striscione

Firenze, “Di Firenze vanto e gloria?!? Ma nemmeno i vostri giocatori ne hanno memoria. La verità è che non contate… “. Questo quanto scritto su uno striscione temporaneamente esposto, ma non appeso, da ultras della Juventus, sotto gli spalti del settore T6 dello stadio della Fiorentina ‘Artemio Franchi’.

La foto dove si vedono ai bordi le mani degli ultras che sostengono lo striscione, mentre le persone rimangono fuori campo, è stata pubblicata dal gruppo Ultras della Juventus ‘Viking Juve 1986’, ed è diventata virale sui social.

La foto è stata infatti pubblicata sulla pagina Facebook ufficiale del gruppo di ultras Juventino dove stanno arrivando i commenti roventi di entrambe le tifoserie.

I Viking sono un gruppo di accesi tifosi juventini, nati e cresciuti nel cuore della Lombardia, che di recente hanno addirittura pubblicato un libro sulla loro storia.

“La storia inizia tra le nebbie della Brianza nel 1986 e si dipana fino ai giorni nostri – si legge nella introduzione del libro “VIKING – Essere Non Apparire” – ravvivata dai molti aneddoti e dai retroscena, quasi tutti sconosciuti, svelati da Loris Grancini, il quale, entrato nei Viking a sedici anni, ne divenne il leader indiscusso nel 2003, segnandone la rinascita e la massima espansione, fino a quando, lui e i Viking finirono vittime della strategia congiunta della società bianconera e della Questura che mirava a eliminare le tifoserie non controllate”.

“Nei suoi quasi trentanni da ultras della Juve, – continua l’introduzione del libro degli ultras della della squadra juventina – Loris ha avuto modo di conoscere personalmente decine di giocatori, allenatori e dirigenti della Juventus, per ognuno dei quali sono riportati aneddoti del tutto inediti che si intrecciano con le avventure, gli scontri, i gemellaggi, le scorribande, i trionfi e le delusioni di quel folto manipolo di combattivi ultras bianconeri che, per trentacinque anni, si sono ritrovati attorno allo storico striscione dei Viking.

L'articolo Ultras Juventus insultano a Firenze i tifosi viola con uno striscione da www.controradio.it.

Vlahovic nel suo viaggio a Torino, potrebbe aver violato la quarantena

Vlahovic nel suo viaggio a Torino, potrebbe aver violato la quarantena

Firenze, mentre a Torino Dusan Vlahovic svolgeva le visite mediche e firmava per la Juventus, a Firenze si parlava di una sua presunta violazione dell’isolamento Covid.

“Se confermata, la notizia che Vlahovic abbia violato le norme nazionali sull’isolamento lasciando anticipatamente Firenze è gravissima. Un campione dello sport che si comporta così! Che delusione”, ha scritto, su Twitter, il sindaco di Firenze Dario Nardella a proposito del calciatore passato dalla Fiorentina alla Juventus e che, secondo ricostruzioni di queste ore sui media, non avrebbe rispettato i tempi di isolamento Covid, dopo esserne risultato positivo la settimana scorsa, per andare a fare le visite mediche a Torino.

Un’interrogazione per la presunta violazione dell’isolamento Covid l’ha presentata in Consiglio Regionale della Toscana il capogruppo Fdi Francesco Torselli che, spiega in una nota, ha chiesto se l’Asl Toscana Centro – competente per territorio – ha concesso deroghe speciali al calciatore o se lui stesso avrebbe, invece, violato le regole legate all’emergenza sanitaria. Vlahovic, sottolinea la nota, “è risultato positivo a un tampone rapido lo scorso venerdì”.

Per Giorgio Garofalo, dirigente igiene pubblica Ausl Toscana centro, parlando dell’ormai ex viola alla Tgr Toscana: “La questione sta generando tanto scalpore mediatico però noi come Azienda sanitaria siamo tranquilli. Le regole sono chiare, il vaccinato con tre dosi fra il tampone positivo e la negatività deve attendere sette giorni. Se abbandona l’isolamento questa è una violazione delle norme che ha rilevanza anche penale per cui la nostra azione è obbligatoria. Questo è quanto, quindi noi siamo molto tranquilli perché stiamo facendo già da ieri tutto quanto è necessario”.

Ma fonti vicine alla Juventus assicurano che il giocatore ha svolto le visite mediche con l’ok della Asl di Torino dopo un tampone negativo. Secondo le stesse fonti l’attaccante serbo ha viaggiato da Firenze al capoluogo piemontese con la certezza di poterlo fare.

L'articolo Vlahovic nel suo viaggio a Torino, potrebbe aver violato la quarantena da www.controradio.it.

Firenze, su Ponte Vecchio apparso striscione: Rocco Commisso come Joker

Firenze, su Ponte Vecchio apparso striscione: Rocco Commisso come Joker

Uno striscione con la foto del presidente della Fiorentina, Rocco Commisso raffigurato come il personaggio di ‘Joker’ è apparso su Ponte Vecchio nella mattinata di oggi. A riportarlo è il quotidiano ‘La Nazione’.

Lo striscione che raffigura Rocco Commisso come Joker, testimonia che la rabbia dei tifosi della Fiorentina, dopo l’annuncio della cessione di Dusan Vlahovic alla Juventus, non si è placata. Vlahovic, il giocatore più forte della squadra Viola è prossimo al trasferimento in bianconero per la cifra di 75 milioni di euro.

Lo striscione raffigurante Rocco Commisso come Joker, prontamente rimosso, è solo una delle provocazioni di questi giorni da parte del tifo della Fiorentina. Infatti, altri due striscioni di protesta erano apparsi nei giorni scorsi davanti allo stadio Artemio Franchi. I tifosi della Fiorentina sono molto delusi dalla cessione e in città, in questi giorni, è prevalsa la rabbia.

La cessione di Vlahovic alla Juventus rafforza una diretta concorrente per la corsa ad un piazzamento in Europa e segue la già sofferta cessione di Federico Chiesa sempre ai bianconeri, poco più di un anno fa.

Sempre nei giorni scorsi la digos di Firenze aveva attivato una ‘protezione vigilante’ nei pressi dell’abitazione del calciatore di origini Serbe, per i toni usati negli striscioni e soprattutto nei commenti sui social.

La firma di Vlahovic alla Juventus è attesa in queste ore, intanto la dirigenza della Fiorentina si è assicurata il suo sostituto: si tratta dell’attaccante del Basilea Arthur Cabral. 

L'articolo Firenze, su Ponte Vecchio apparso striscione: Rocco Commisso come Joker da www.controradio.it.

Domenica Fiorentina-Juventus, i provvedimenti per la circolazione

Domenica Fiorentina-Juventus, i provvedimenti per la circolazione

Nonostante Fiorentina-Juventus si giochi a porte chiuse, la Questura ha disposto dei limiti alla circolazione nell’area circostante lo stadio Artemio Franchi.

Domenica 25 aprile alle ore 15.00 la partita Fiorentina-Juventus si terrà allo stadio Artemio Franchi. Per l’incontro, sempre a porte chiuse su disposizione della Questura, saranno istituiti i consueti provvedimenti di circolazione a partire dalle 9.00 di domenica mattina.

In dettaglio si tratta di divieti di sosta e transito in viale Fanti (nel tratto viale Mille e il numero civico 61 eccetto il controviale tra viale dei Mille e via Carnesecchi), viale Nervi, viale Paoli (nel tratto viale Valcareggi-piazzale Campioni del ’56 all’altezza pista di pattinaggio e distributore escluso), viale Valcareggi (eccetto il controviale).

Di conseguenza chi proviene da viale dei Mille dovrà svoltare in viale Fanti verso largo Gennarelli e viceversa. I veicoli in arrivo da viale Cialdini dovranno svoltare in viale Fanti (destra o sinistra). Per le provenienze da viale Fanti lato viale Cialdini obbligo di imboccare viale Calatafimi. Da viale Calatafimi si dovrа svoltare in viale Fanti verso viale Cialdini, chi arriva da via Volturno svolterа sempre in viale Fanti ma verso viale Calatafimi.

Rimarrà libero l’accesso a piazza Berlinguer, piazzale Campioni del ’56 e viale Paoli (tra viale Fanti e piazzale Campioni dei ‘56) che diventeranno strade senza sfondo con accesso/uscita da viale Fanti lato via Cialdini. Chiusura anche per via Carnesecchi (da viale Fanti a via San Gervasio) e il controviale di viale Fanti (tra via Carnesecchi e il numero civico 53).

L'articolo Domenica Fiorentina-Juventus, i provvedimenti per la circolazione proviene da www.controradio.it.