Pisa: Ha sindrome X fragile, si laurea con 110 e lode

Pisa: Ha sindrome X fragile, si laurea con 110 e lode

Si chiama Luca Razzauti lo studente affetto dalla sindrome dell’X fragile che con il massimo dei voti si è laureato al corso di laurea magistrale in Storia e forme delle arti visive, dello spettacolo e dei nuovi media.

La laurea, è una storia di impegno e passione. “Quando, alla fine del corso di studio, – spiega Luca Razzauti – mi sono trovato a dover scegliere l’argomento per la tesi, non ho avuto dubbi: raccontare la mia storia. Così mi sono messo alla prova con questo tentativo di scrittura scenografica autobiografica”.

“Ho seguito Luca in tutto il suo percorso formativo – ha detto il rettore Paolo Mancarella – imparando ad apprezzare la forza e il coraggio con cui riesce quotidianamente a superare gli ostacoli dovuti alla sua condizione. La storia di Luca è una bellissima lezione di vita, dignità e determinazione”.

Razzauti, 31 anni, livornese, è affetto dalla sindrome dell’X fragile, una patologia che conferisce tratti autistici con relativa difficoltà comunicativa. Nel 2014 si è laureato in Discipline dello spettacolo e della comunicazione, sempre all’Università di Pisa, con 110 e lode. “Ancora una volta – continua Razzauti – mi trovo a dover ringraziare l’Università di Pisa che mi ha permesso di conseguire questo nuovo traguardo della laurea magistrale. Quando ho scelto l’argomento della tesi ero titubante per il timore di scadere nella banalità. Una sensazione di inadeguatezza data dal confronto della mia semplice storia con quelle importanti di eroi antichi e moderni”.

“Mi ha aiutato a uscire da questa incertezza la riflessione sul film ‘Ovosodo’, di Paolo Virzì, incentrato su un personaggio antieroico per eccellenza che, nonostante tutto, esce dalla storia con una sua umanità piena di dignità

L'articolo Pisa: Ha sindrome X fragile, si laurea con 110 e lode proviene da www.controradio.it.