LegalMente

È dedicata ai magistrati toscani Pier Luigi Vigna e Gabriele Chelazzi la prima edizione di “LegalMente” in programma il prossimo settimana all’auditorium Spazio Reale di San Donnino.

L’iniziativa, che ha il patrocinio del Comune di Firenze,del Senato, della Regione Toscana, della Provincia di Firenze, da venerdì a domenica vedrà la presenza di oltre 80 ospiti tra i quali parenti delle vittime della mafia (Franco La Torre, Giovanni Chinnici, Vincenzo Agostino, Dario Vassallo), rappresentanti delle istituzioni (Valeria Fedeli, Rosy Bindi, Piero Fassino, Anna Canepa, Franco Gabrielli, Rodolfo Sabelli, Silvia Della Monica, Carlo Smuraglia), artisti (Paolo Hendel, David Riondino, Sergio Staino, Flavio Oreglio, Francesca Fornario, Alberto Patrucco,Giulio Cavalli), giornalisti, esperti ed attivisti dei diritti umani e della libertà: ognuno con il proprio bagaglio culturale e la propria esperienza.
“LegalMente 2014″ aprirà le sue porte ai visitatori venerdì 4 aprile 2014 alle 17.30 alla presenza della presidente di ANLG (associazione organizzatrice dell’evento), le autorità e le mogli dei magistrati Vigna, Chelazzi e Caponnetto, per poi proseguire con approfondimenti sui temi dell’antimafia, della legalità e dei diritti, e divertimento consapevole.
Durante la 3 giorni si alterneranno sul palco gli interventi degli ospiti, la musica, gli intermezzi teatrali e satirici, e i video realizzati dal regista Massimiliano Boldrini e da ANLG in Sicilia (con le musiche – concesse gratuitamente – di Eugenio Finardi, Negrita, Marco Masini, Afterhours, Teresa De Sio, Angelo Branduardi, Roberto Vecchioni, Nek, Fiorella Mannoia, Antonella Ruggiero, Jalisse) e presentati in anteprima a ‘LegalMente’.
Tra gli eventi da segnalare sabato alle 17, la presentazione del libro ‘Legal…Mente’ realizzato da 94 vignettisti provenienti da tutto il territorio nazionale ed internazionale. La vendita del libro servirà a sostenere la manifestazione stessa. Infine, a rendere ancora più vivace e coinvolgente la manifestazione vi sono l’adesione e la partecipazione attiva di più di 28 associazioni operanti in ambiti diversi (antimafia, legalità, diritti umani, commercio equo e solidale, antiracket, diritti dei detenuti, libertà di stampa e molto altro), sia a livello locale che nazionale, che saranno presenti durante i 3 giorni con i loro stand e racconteranno la loro esperienza.
“LegalMente – parole, immagini, suoni: legalità e giustizia dalla A alla Z” è realizzato da professionisti e non che volontariamente e gratuitamente hanno prestato la loro mano d’opera e il loro intelletto per l’ideazione, la creazione dei documentari, l’organizzazione logistica, la partecipazione, la comunicazione e la pubblicità.Per maggiori informazioni http://legalmente.legalitaegiustizia.it/

Concerto per la Legalità

Domani 10 dicembre il consiglio di Quartiere 1 in collaborazione con LIBERA Toscana organizza per il terzo anno consecutivo il Concerto per la Legalità al Teatro Puccini ( ingresso libero, ore 21) e quest’anno lo dedica alle donne vittime di mafia, in particolare Rossella Casini, giovane  fiorentina di Borgo la Croce uccisa nel 1981 in Calabria dall’ndrangheta perchè testimone di giustizia.

Giornata per la legalità

Per l’occasione salirà sul palco Peppe Voltarelli, che con la sua incredibile ironia ha saputo conquistare consensi in tutto lo stivale senza rinunciare mai ad affrontare tematiche impegnate legate spesso anche alla sua terra d’origine, la Calabria.Sul palco anche l’Orchestrina Maccheroni Swing che con la sua straripante energia, proporrà personalissime versioni swing di canzoni italiane e internazionali, condite da un certo gusto esotico e retrò. Ad aprire la serata i Bluejob, una delle band emergenti della sala prove fiorentina intitolata a “PEPPINO IMPASTATO”. A fare da filo conduttore sarà in scena l’attrice Fiamma Negri che reciterà alcuni passi dello spettacolo “Ultimo domicilio: Sconosciuto” tratto dal libro “Io parlo, donne ribelli in terra di ‘ndrangheta” della giornalista Francesca Chirico dedicato a Rossella Casini.