Operazione Leopolda

Operazione Leopolda, aperto il collegamento tra via Gui e via Paisiello
Proseguono i lavori di completamento delle opere di urbanizzazione della zona Leopolda. Questa mattina è stato aperto il tratto di strada tra via Gui e via Paisiello che consentirà un migliore scorrimento del traffico nella zona. Al taglio del nastro erano presenti, tra gli altri, il sindaco Dario Nardella, l’assessore alla Mobilità Stefano Giorgetti, l’assessore all’Urbanistica Giovanni Bettarini e il presidente del Quartiere 1 Maurizio Sguanci.


“Questa apertura offre una soluzione di viabilità importantissima – ha detto il sindaco Nardella – Un intervento a lungo atteso dai cittadini della zona, che consente di integrare meglio il centro con il Quartiere 5 e in prospettiva di sfruttare le potenzialità offerte dalla linea 2 della tramvia. Un altro mattone che aggiungiamo al progetto di miglioramento della viabilità della città e in particolare di questo quartiere”.
“Un importante contributo al miglioramento della circolazione nella zona – ha detto l’assessore Giorgetti – I veicoli in uscita ed entrata al quartiere possono infatti bypassare viale Fratelli Rosselli utilizzando il collegamento tra piazza Bonsanti e via Paisiello. L’intervento, oltre a migliorare l’accessibilità del quartiere, garantisce ai residenti un percorso alternativo e più scorrevole rispetto a quello usato dagli autobus. Entro fine anno sarà aperto anche il tratto terminale del collegamento tra viale Michelucci e via Paisiello. Sarà l’occasione per riorganizzare l’intera viabilità del quartiere”.
“Dopo l’abbattimento della palazzina ex Enel – ha detto l’assessore Bettarini – proseguono le opere di urbanizzazione previste per l’area Leopolda. Un’operazione da un milione di euro su viabilità e verde pubblico che consente di realizzare interventi attesi da 15 anni dai cittadini della zona”.
Sono in via di completamento anche gli interventi per la realizzazione dello svincolo da via Michelucci su via Paisiello, che si affiancherà ai lavori per la nuova rotatoria tra via Paisiello e via Mercadante e agli interventi di finitura di piazza Bonsanti.

TRAMVIA, NARDELLA: “VIA AI LAVORI LINEA 4 NELLA PRIMA META’ 20119

lavori tramvia

“Abbiamo risorse per far partire lavori linea 4 in prima metà 2019″ ha detto il sindaco Nardella. Sindaco di Campi: “Sono contento, lavoro di squadra funziona.” E su Città metropolitane vertice venerdì a Milano, Nardella: “sia incontro decisivo e una svolta, mancano strumenti minimi.”

“Abbiamo tutte le risorse per far partire i lavori del primo lotto della linea 4 della tramvia (stazione Leopolda-Piagge-Campi Bisenzio) entro la metà del 2019″. Lo ha detto oggi nel corso dell’avvio di un intervento di demolizione nell’area adiacente alla ex stazione a Firenze il sindaco Dario Nardella. “Ovviamente dobbiamo terminare la progettazione e credo che entro la fine del mandato, se siamo fortunati, ovvero entro la metà del 2019, potremo iniziare le prime azioni, i primi interventi per realizzare la linea 4″, ha spiegato, ricordando che il tracciato “parte proprio dalla stazione Leopolda e va verso le Piagge e Campi Bisenzio”.

La Linea 4 prevede, come ricorda in una nota il Comune di Campi Bisenzio, due stralci: il primo per la linea che va dalla Leopolda alle Piagge. Il secondo prevede, a sua volta, due lotti: il primo dalle Piagge a San Donnino e il secondo da San Donnino a Campi Bisenzio, con un investimento di oltre 200 milioni di euro. La linea è inserita dal Governo tra le opere da finanziare prioritariamente ed è un’opera fondamentale per i tre enti interessati: Comune di Firenze, Città Metropolitana e Comune di Campi Bisenzio. “Sono molto felice – dice il sindaco Fossi – il lavoro congiunto con governo, Regione, metrocittà e comune di Firenze funziona ed è questo gioco di squadra che deve caratterizzarci come Città Metropolitana”.

Proprio sulla Città Metropolitana venerdì prossimo, a Milano, “si terrà il vertice dei sindaci delle Città metropolitane, una riunione a questo punto decisiva. Abbiamo bisogno di uno scossa e di una svolta su questo fronte: la riforma Delrio è rimasta a metà, ha bisogno di essere completata altrimenti sarà un boomerang clamoroso. Noi sindaci siamo pronti a farci carico di questa riforma, lo stiamo facendo, ma è chiaro che abbiamo bisogno di strumenti minimali che oggi non ci sono, a cominciare dall’autonomia fiscale e dalla possibilità di aumentare l’autonomia organizzativa ed economica”. Lo ha sottolineato il sindaco Nardella, coordinatore Anci delle città metropolitane, rispondendo ai cronisti che gli chiedevano delle difficoltà di questi enti, alcuni dei quali hanno tuttora i bilanci in rosso.

“Voglio ricordare che è l’unica riforma istituzionale che siamo riusciti a portare a termine in questa legislatura, non dimentichiamolo, e almeno questa cerchiamo di completarla – ha aggiunto Nardella -. E’ una richiesta accorata che io faccio a nome di tutti i 14 sindaci delle Città metropolitane italiane al governo, al presidente del Consiglio Paolo Gentiloni. Devo anche dire che ho già avuto dal presidente Gentiloni dimostrazione di attenzione verso questo tema e siamo già all’opera per fissare un incontro con lui a Roma”.

The post TRAMVIA, NARDELLA: “VIA AI LAVORI LINEA 4 NELLA PRIMA META’ 20119 appeared first on Controradio.

TRAMVIA, NARDELLA: “VIA AI LAVORI LINEA 4 NELLA PRIMA META’ 20119

lavori tramvia

“Abbiamo risorse per far partire lavori linea 4 in prima metà 2019″ ha detto il sindaco Nardella. Sindaco di Campi: “Sono contento, lavoro di squadra funziona.” E su Città metropolitane vertice venerdì a Milano, Nardella: “sia incontro decisivo e una svolta, mancano strumenti minimi.”

“Abbiamo tutte le risorse per far partire i lavori del primo lotto della linea 4 della tramvia (stazione Leopolda-Piagge-Campi Bisenzio) entro la metà del 2019″. Lo ha detto oggi nel corso dell’avvio di un intervento di demolizione nell’area adiacente alla ex stazione a Firenze il sindaco Dario Nardella. “Ovviamente dobbiamo terminare la progettazione e credo che entro la fine del mandato, se siamo fortunati, ovvero entro la metà del 2019, potremo iniziare le prime azioni, i primi interventi per realizzare la linea 4″, ha spiegato, ricordando che il tracciato “parte proprio dalla stazione Leopolda e va verso le Piagge e Campi Bisenzio”.

La Linea 4 prevede, come ricorda in una nota il Comune di Campi Bisenzio, due stralci: il primo per la linea che va dalla Leopolda alle Piagge. Il secondo prevede, a sua volta, due lotti: il primo dalle Piagge a San Donnino e il secondo da San Donnino a Campi Bisenzio, con un investimento di oltre 200 milioni di euro. La linea è inserita dal Governo tra le opere da finanziare prioritariamente ed è un’opera fondamentale per i tre enti interessati: Comune di Firenze, Città Metropolitana e Comune di Campi Bisenzio. “Sono molto felice – dice il sindaco Fossi – il lavoro congiunto con governo, Regione, metrocittà e comune di Firenze funziona ed è questo gioco di squadra che deve caratterizzarci come Città Metropolitana”.

Proprio sulla Città Metropolitana venerdì prossimo, a Milano, “si terrà il vertice dei sindaci delle Città metropolitane, una riunione a questo punto decisiva. Abbiamo bisogno di uno scossa e di una svolta su questo fronte: la riforma Delrio è rimasta a metà, ha bisogno di essere completata altrimenti sarà un boomerang clamoroso. Noi sindaci siamo pronti a farci carico di questa riforma, lo stiamo facendo, ma è chiaro che abbiamo bisogno di strumenti minimali che oggi non ci sono, a cominciare dall’autonomia fiscale e dalla possibilità di aumentare l’autonomia organizzativa ed economica”. Lo ha sottolineato il sindaco Nardella, coordinatore Anci delle città metropolitane, rispondendo ai cronisti che gli chiedevano delle difficoltà di questi enti, alcuni dei quali hanno tuttora i bilanci in rosso.

“Voglio ricordare che è l’unica riforma istituzionale che siamo riusciti a portare a termine in questa legislatura, non dimentichiamolo, e almeno questa cerchiamo di completarla – ha aggiunto Nardella -. E’ una richiesta accorata che io faccio a nome di tutti i 14 sindaci delle Città metropolitane italiane al governo, al presidente del Consiglio Paolo Gentiloni. Devo anche dire che ho già avuto dal presidente Gentiloni dimostrazione di attenzione verso questo tema e siamo già all’opera per fissare un incontro con lui a Roma”.

The post TRAMVIA, NARDELLA: “VIA AI LAVORI LINEA 4 NELLA PRIMA META’ 20119 appeared first on Controradio.

PARTE ‘OPERAZIONE LEOPOLDA’: UN GIARDINO AL POSTO EX CENTRALE ENEL

 Enel Operazione Leopolda

🔈Questa mattina è partita la demolizione della palazzina ex centrale Enel di piazza Bonsanti alla presenza del sindaco Nardella e dell’assessore Bettarini. 

Un giardino al posto dell’ex centrale Enel di piazza Bonsanti. Nascerà a settembre, dopo i lavori di demolizione della palazzina abbandonata che hanno avuto il via questa mattina alla presenza del sindaco Dario Nardella e dell’assessore all’Urbanistica Giovanni Bettarini. L’intervento rientra nelle opere di urbanizzazione del Pue Leopolda, dopo il fallimento dell’impresa e il concordato.

“Oggi cominciano le operazioni di demolizione della palazzina ex Enel – ha detto il sindaco Nardella – Un immobile fino a poco tempo fa occupato abusivamente, dove ora sorgerà un giardino a disposizione di tutta la comunità della zona Leopolda. Dopo anni siamo riusciti a dare una svolta a questa operazione che porterà entro settembre a concludere lo sfondamento a piazza Bonsanti e via Michelucci e la realizzazione del parcheggio. Tre operazioni di viabilità e verde pubblico da un milione di euro, molto attese dai residenti della zona, che negli anni scorsi è stata riqualificata con realizzazioni edilizie moderne”.

Nel dettaglio, gli interventi riguarderanno l’apertura di due collegamenti viari che collegheranno via Paisiello con via Vittorio Gui e piazza Giancarlo Zoi e il completamento del parcheggio interrato in piazza Alessandro Bonsanti.

Il servizio di Claudio Gherardini che ha raccolto le dichiarazioni del Sindaco Nardella:

170703_02_DEMOLIZIONE PALAZZINA ALLA LEOPOLDA_NARDELLA

The post PARTE ‘OPERAZIONE LEOPOLDA': UN GIARDINO AL POSTO EX CENTRALE ENEL appeared first on Controradio.

PARTE ‘OPERAZIONE LEOPOLDA’: UN GIARDINO AL POSTO EX CENTRALE ENEL

 Enel Operazione Leopolda

🔈Questa mattina è partita la demolizione della palazzina ex centrale Enel di piazza Bonsanti alla presenza del sindaco Nardella e dell’assessore Bettarini. 

Un giardino al posto dell’ex centrale Enel di piazza Bonsanti. Nascerà a settembre, dopo i lavori di demolizione della palazzina abbandonata che hanno avuto il via questa mattina alla presenza del sindaco Dario Nardella e dell’assessore all’Urbanistica Giovanni Bettarini. L’intervento rientra nelle opere di urbanizzazione del Pue Leopolda, dopo il fallimento dell’impresa e il concordato.

“Oggi cominciano le operazioni di demolizione della palazzina ex Enel – ha detto il sindaco Nardella – Un immobile fino a poco tempo fa occupato abusivamente, dove ora sorgerà un giardino a disposizione di tutta la comunità della zona Leopolda. Dopo anni siamo riusciti a dare una svolta a questa operazione che porterà entro settembre a concludere lo sfondamento a piazza Bonsanti e via Michelucci e la realizzazione del parcheggio. Tre operazioni di viabilità e verde pubblico da un milione di euro, molto attese dai residenti della zona, che negli anni scorsi è stata riqualificata con realizzazioni edilizie moderne”.

Nel dettaglio, gli interventi riguarderanno l’apertura di due collegamenti viari che collegheranno via Paisiello con via Vittorio Gui e piazza Giancarlo Zoi e il completamento del parcheggio interrato in piazza Alessandro Bonsanti.

Il servizio di Claudio Gherardini che ha raccolto le dichiarazioni del Sindaco Nardella:

170703_02_DEMOLIZIONE PALAZZINA ALLA LEOPOLDA_NARDELLA

The post PARTE ‘OPERAZIONE LEOPOLDA': UN GIARDINO AL POSTO EX CENTRALE ENEL appeared first on Controradio.