La Biblioteca delle Oblate compie sette anni.

Sabato 24 Maggio la Biblioteca delle Oblate compie sette anni e festeggia con una serie di appuntamenti dedicati ai frequentatori e ai cittadini.
Si comincia alle 10.00 con un incontro su Wikipedia (Mediateca, I piano) dal titolo “Nuovi strumenti in biblioteca: Wikipedia. Struttura dell’enciclopedia e delle sue regole”. L’incontro, a cura dell’Associazione Culturale Wikimedia Italia, è rivolto ad associazioni di volontariato che operano nelle biblioteche, a gruppi di lettura e di scrittura, bibliotecari e utenti.

- alle 10.30 appuntamento conclusivo con il ciclo dei laboratori ” La quaglia e il sasso” (Giardino della Sezione Bambini e Ragazzi, piano terra) con la scrittrice e illustratrice fiorentina Arianna Papini. Seguirà l’estrazione della “Lotteria della Quaglia” con tanti premi da leggere. Lettura rivolta ai bambini dai 3 anni in su a cura di EDA Servizi. Partecipazione gratuita previa prenotazione al numero 055/2616512 (fino ad esaurimento dei posti disponibili)

- si continua con “Il libro che…” alle ore 16.00. Un’occasione per festeggiare questi sette anni con gruppi di volontariato, gruppi di lettura e di scrittura, scrittori adottati dalla Biblioteca delle Oblate e con tutte le associazioni culturali, partner e amici della Biblioteca. Intervento musicale del Gruppo Academy Singers (Coro dell’Accademia Musicale di Firenze). Modera la serata l’Associazione Culturale Teatrolà. L’incontro si concluderà alle ore 19.00 con taglio della torta e brindisi offerti dalla Caffetteria delle Oblate
- alle 16.30 sarà invece possibile partecipare ad una “passeggiata in Biblioteca”, tra libri, storia, arte e letteratura. La visita è a cura dell’Associazione Akropolis ed è gratuita previa prenotazione al numero 055/2616512
- in alternativa, sempre alle 16.30, i più piccoli possono divertirsi con il gioco letterario “Dove nascondi il tuo tesoro?” (Sezione bambini e ragazzi, II piano). Lettura rivolta ai bambini dagli 8 agli 11 anni a cura dell’Associazione Culturale Scioglilibro.
Partecipazione gratuita previa prenotazione al numero 055/2616512 (fino ad esaurimento posti disponibili)
- la festa si conclude alle 21.00 con la presentazione della produzione editoriale di Kleiner Flug: adattamenti di opere letterarie e teatrali, carnet di viaggio e biografie di personaggi italiani illustri dal Medioevo all’Ottocento, tutte rigirosamente a fumetti (Terrazza, II piano).
Saranno presenti alcuni degli autori per firmare dediche e parlare dei loro libri: Checco Frongia, Alberto Pagliaro, Alessio Nencioni e Luca Lenci insieme a tutta la redazione.

Amorosa presenza a Rifredi

Venerdì 21 febbraio alle ore 21 al Teatro di Rifredi, per la rassegna IL PIACERE DELLA LETTURA,va in scena AMOROSA PRESENZA dal romanzo di VINCENZO CERAMI,lettura scenica a cura di ANGELO SAVELLI con MARCO COCCI e AISHA CERAMI.

amorosa.jpg

Pier Paolo Pasolini, che era stato professore di Vincenzo Cerami alle scuole medie di Ciampino, stava per scrivere l’introduzione al romanzo d’esordio del suo allievo, “Un borghese piccolo piccolo”, quando venne barbaramente ucciso. Fu quindi Italo Calvino nel 1976 a battezzare quel bel libro destinato ad un successo strepitoso, anche grazie alla successiva trasposizione filmica di Monicelli e Sordi. Nel 1978 Cerami spedì a Calvino il suo secondo romanzo Amorosa presenza. Gli piacque molto. Si meravigliò per la singolarità del racconto e per lo stile così diverso dal primo, e così claustrofobico. Gli scrisse che, al contrario di come pensano i più, un vero scrittore inventa uno stile per ogni romanzo, cambia pelle di volta in volta. E, naturalmente, aveva ragione.

Le Oblate a Novembre

Programma denso alla Biblioteca delle Oblate in novembre anche con I nuovi spaziinaugurati lo scorso mese: la Sezione Bambini e Ragazzi e l’Emeroteca inagurati in ottobre. La Sezione Bambini e Ragazzi si è trasferita al piano terra con ingresso dal giardino di Via dell’Oriuolo 24. Un ambiente di circa 300 mq, che ha permesso di  suddividere lo spazio e gli scaffali per fasce di età, un’area dedicata alla lettura ad alta voce e a laboratori, tavoli per lo studio e le ricerche insieme a morbidi puff per leggere comodamente con i propri bambini. Completano la nuova sezione: i servizi igienici pensati a misura di bambino, uno spazio fasciatoio ed un guardaroba.

Trasferita nell’ampio spazio di quella che un tempo era la sala dei lavatoi, la nuova emeroteca si presenta in una veste completamente ristrutturata. Dedicata a Joyce Lussu, scrittrice e poetessa fiorentina, l’emeroteca è lo spazio in cui è possibile consultare i quotidiani e le riviste in lingua italiana e straniera, che la Biblioteca delle Oblate mette a disposizione del pubblico. Grazie al portale MediaLibraryOnline e ad alle postazioni ad esso dedicate, è possibile consultare le versioni digitali complete a testo integrale di alcuni quotidiani nazionali e numerosi internazionali in 49 lingue e da più di 80 paesi del mondo, oltre ai settimanali L’Espresso e Panorama. Infine una postazione dotata di ausili speciali per la lettura è dedicata ad utenti non vedenti e ipovedenti.

Palazzo Strozzi alle Oblate -  Martedì 12 novembre, alle ore 18.00 Riflessioni sull’arte.
Franziska Nori, direttore del CCC Strozzina, presenta la mostra in corso a Palazzo Strozzi Territori instabili. Confini e identità nell’arte contemporanea.
L’incontro, ad ingresso libero, si terrà nella Sala Conferenze del piano terra.In occasione delle mostre Territori Instabili. Confini e identità nell’arte contemporanea e L’Avanguardia Russa, la Siberia e l’Oriente, la Fondazione Palazzo Strozzi insieme alla Biblioteca delle Oblate e ad alcune altre Biblioteche del Comune di Firenze propone attività per giovani, adulti e famiglie.Tutte le attività sono a ingresso libero, per i laboratori è necessaria la prenotazione.
Nelle biblioteche nelle quali si svolgono gli incontri è possibile prendere in prestito e consultare i cataloghi delle mostre. Inoltre, per saperne di più sulle tematiche in oggetto, sono consigliate alcune proposte di lettura.

Finestre dal Mondo
Nell’ambito del ciclo di incontri “Finestre dal mondo”, giovedì 28 novembre ore 17.30 “Racconti al femminile: le donne protagoniste dei progetti di Medici Senza Frontiere”.Incontro con Tamara Candiracci e Monica Triglia, autrice de “L’altra faccia della terra” (Mondadori), un libro al femminile che narra la vita quotidiana delle donne incontrate nei progetti di Medici Senza Frontiere.L’incontro, ad ingresso libero, si svolgerà nella Sala Conferenze del piano terra.

Oblateen
Libernauta raggiunge quota 14! Al via mercoledì 13 novembre Libernauta, il concorso di promozione della letturarivolto ai giovani dai 14 ai 19 anni.
La conferenza stampa di presentazione della XIV edizione del Concorso si terrà venerdì 8 novembre alle ore 13.30 nella Sala Incontri di Palazzo Vecchio.
Intervengono: Sergio Givone – Assessore alla Cultura del Comune di Firenze, Simone Gheri – Sindaco di Scandicci.Durante l’incontro l’Assessore e il Sindaco intervisteranno alcuni Libernauti sui gusti letterari dei giovani. Sarà ospite Massimiliano Pieraccini, autore de “L’anomalia” (Rizzoli).Un’iniziativa a cura di Scandicci Cultura-Comune di Scandicci, Comune di Firenze, Sistema bibliotecario dell’area fiorentina (SDIAF) e Sistema bibliotecario del Mugello e Montagna Fiorentina (SDIMM), realizzata con il sostegno della Regione Toscana.Presto potrati trovare tutte le informazioni relative al concorso sul sito web di Libernauta e sul portale delle Biblioteche Comunali Fiorentine.

Altri appuntamenti in breve
Leggere per non dimenticare: appuntamenti del mese di novembre
mercoledì 13: “Italiano per il mondo. Banca, commerci, cultura, arti, tradizioni” a cura di Giada Mattarucco e “La lingua degli angeli” di Harro Stommerjohann.
venerdì 15: “Il sublime al tempo del contemporaneo” di Vittorio Gregotti
mercoledì 20: “Il complesso di Telemaco. Genitori e figli dopo il tramonto del padre” di Massimo Recalcati
venerdì 22: “Siamo spiacenti” di Giancarlo Ferretti
mercoledì 27: “Il compagno dell’anima. I Greci e il sogno2 di Giulio Guidorizzi
Tutti gli incontri si svolgono nella Sala Conferenze (piano terra) alle ore 17.30.
Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.

I ragazzi di San Frediano
Dato il buon successo di pubblico, la mostra “I ragazzi di San Frediano” del maestro Giovanni Fanetti è prorogata fino al 16 novembre.
L’iniziativa, a cura della Commissione Cultura del Quartiere 1, rientra nel percorso “Strade di carta, sulle tracce di Vasco Pratolini”.
Orari della mostra: 15.30-19.00 dal lunedì al venerdì, 10.00-12 .00 e 15.30-19.30 il sabato.
Ingresso gratuito – Sala delle Capriate (II Piano)