Due incendi in Toscana, a Bagni di Lucca e Casola in Lunigiana

Due incendi in Toscana, a Bagni di Lucca e Casola in Lunigiana

Due incendi in corso in Toscana, a Bagni di Lucca (Lu) – in località Crasciana – ed a Casola in Lunigiana (Ms) – in località Luscignano.

Le segnalazioni sono iniziate ad arrivare alla SOUP, Sala Operativa Unificata della protezione civile regionale, intorno alle ore 15.30. Al momento l’evento più impegnativo è quello di Crasciana, a Bagni di Lucca, dove le fiamme spinte dal vento si sono estese velocemente lungo la montagna, arrivando ad avvicinarsi all’abitato. Qui stanno operando due elicotteri coordinati dal direttore delle operazioni dell’Unione Comunale Mediavalle e tre squadre di operai forestali. Una squadra di vigili del fuoco garantisce il rifornimento idrico ai mezzi e il presidio per tutelare eventuali abitazioni minacciate. La vegetazione interessata è costituita principalmente da castagni con fitto sottobosco.

In Lunigiana, a Luscignano, invece brucia una pineta in un crinale in forte pendenza. Qui operano tre squadre di operai dell’Unione dei Comuni della Lunigiana ed una di volontari.  Si cerca di accelerare i tempi di chiusura degli eventi prima delle ore di buio. Ulteriori squadre saranno inviate per garantire il presidio e la bonifica durante la notte.
Si ricorda che è in valido in tutta la Toscana il divieto assoluto di abbruciamenti fino al 31 marzo.

L'articolo Due incendi in Toscana, a Bagni di Lucca e Casola in Lunigiana proviene da www.controradio.it.

“Paziente 96enne costretta a pagare trasporto in ambulanza privata”

“Paziente 96enne costretta a pagare trasporto in ambulanza privata”

Carrara, “Odissea per una paziente quasi centenaria in barella: è stata costretta a pagare il trasporto in ambulanza ai privati”, la denuncia arriva da Vittorio Geloni, segretario Uil Pensionati di Carrara e Lunigiana.

“I parenti della donna, 96enne – spiega Geloni – hanno contattato il 118 già cinque giorni prima ma la risposta era sempre la stessa: ‘L’ambulanza non c’è, riprovate’, l’ambulanza serviva per portare la paziente al Noa di Massa per delle cure ma – spiega sempre il sindacato, sono risultati – inutili tutti i tentativi tramite 118, nonostante i parenti della signora avessero seguito le procedure previste dall’Asl richiedendo il servizio già con cinque giorni di anticipo. Alla fine la paziente è stata costretta a rivolgersi ai privati e a pagare di tasca propria”.

Vittorio Geloni riferisce che “la signora, barellata, aveva bisogno di un’ambulanza per raggiungere il Noa così da poter ricevere il trattamento sanitario previsto per cure antitumorali. I parenti hanno seguito tutto l’iter burocratico previsto dall’Asl e, trattandosi di persona barellata, certo non potevano fare questa cosa da soli: serviva un’ambulanza. Così cinque giorni prima hanno iniziato a telefonare al 118 ma la risposta è sempre stata negativa e il ritornello era sempre lo stesso: ‘Non ci sono autoambulanze disponibili, riprovate… riprovate…’. Questo più e più volte durante la giornata”.

“Di fronte al muro di gomma della burocrazia hanno dovuto arrendersi. Alla fine, esausti, si sono rivolti privatamente alle assistenze varie che, ovviamente, sono a pagamento – prosegue il segretario Uilp – ma che ben sanno fare il loro mestiere tant’è vero che la famiglia ringrazia per la disponibilità e gentilezza dimostrata. Purtroppo, non si può dire lo stesso del servizio pubblico, assente ingiustificato”.

L'articolo “Paziente 96enne costretta a pagare trasporto in ambulanza privata” proviene da www.controradio.it.

Maltempo, domani codice giallo in Lunigiana per possibili forti temporali

Maltempo, domani codice giallo in Lunigiana per possibili forti temporali

Possibili forti temporali domani pomeriggio nella provincia di Massa Carrara, soprattutto in Lunigiana. La Sala operativa della Protezione civile ha emesso un codice giallo dalle ore 15 alla mezzanotte di domani per temporali forti.

Per la giornata di domani sono previste deboli piogge sparse sul nord-ovest, più frequenti e insistenti dal pomeriggio, quando tenderanno a divenire moderate. Dal tardo pomeriggio i fenomeni di rovesci potranno diventare veri e propri temporali sulla Lunigiana; possibili colpi di vento e grandinate.

Dettagli e consigli sui comportamenti da adottare si rimanda alla sezione “Allerta meteo” del sito della Regione Toscana, all’indirizzo ww.regione.toscana.it/allertameteo.

L'articolo Maltempo, domani codice giallo in Lunigiana per possibili forti temporali proviene da www.controradio.it.

Toscana, Autorità idrica: sprecata acqua potabile per piscine

Toscana, Autorità idrica: sprecata acqua potabile per piscine

Secondo quanto risulta dai dati dell’Autorità Idrica Toscana, che ha effettuato i controlli in collaborazione con vari comandi di polizia municipale nel periodo luglio-agosto, oltre la metà delle piscine in Toscana su cui si sono effettuati controlli sono state riempite con spreco di acqua potabile dell’acquedotto.

È stato il primo anno dove i controlli sui riempimenti delle piscine sono stati effettuati secondo un programma pianificato da Ait su 30 comuni di zone valutate con scarsa disponibilità di risorsa idrica cioè Lunigiana, Isola d’Elba, Chianti Fiorentino, Chianti Senese, Alta Val di Cecina; aree che di solito, nel periodo estivo, soffrono di carenza di acqua potabile.

Se per riempire le piscine (invece di utilizzare l’acqua che deve essere chiesta al gestore di zona del servizio idrico) viene usata la stessa acqua che va al rubinetto, il deficit di risorsa idrica aumenta, a discapito degli usi idrici basilari: per questo Ait ha chiesto alle varie Polizie Municipali l’attivazione di controlli a campione, indicando loro le strutture ricettive individuate direttamente dall’ Autorità idrica e chiedendo, sempre ai vari comandi dei vigili urbani, di effettuare, secondo loro scelte, i controlli a campione sulle abitazioni private.

Si sono dunque effettuati 65 controlli, di cui 59 presso strutture ricettive (hotel, agriturismi, ecc.) e sei presso abitazioni. Di 65 controlli è stato accertato che 34 utenze (cioè il 52%) hanno utilizzato illecitamente l’acqua dell’acquedotto pubblico per il riempimento delle piscine; durante i controlli estivi sono stati riscontrati anche 28 casi di utilizzo di acqua proveniente da pozzi privati o da sorgente, per i quali si è verificato se c’è la concessione, 13 casi di mancato svuotamento annuale delle vasche che producono condizioni igieniche non a norma, e in tre casi addirittura la mancata tenuta di autocontrollo degli impianti di depurazione delle piscine stesse.

Attualmente, presso l’Autorità idrica, sono pervenuti 21 verbali di contestazione di illeciti (due in Alta Val di Cecina, sette all’Elba, cinque in Lunigiana, sette nel Chianti Senese).

L'articolo Toscana, Autorità idrica: sprecata acqua potabile per piscine proviene da www.controradio.it.

Maltempo, codice giallo per pioggia e temporali lungo costa e Maremma

Maltempo, codice giallo per pioggia e temporali lungo costa e Maremma

Una perturbazione atlantica, attualmente sul Mediterraneo occidentale, si muove verso est e domani, martedì 15 ottobre, interesserà anche la Toscana. La Sala operativa della protezione civile regionale ha emesso un codice giallo per pioggia e temporali con validità dalle ore 11 fino alle ore 22 di domani.

Le zone interessate dal codice giallo diramato dalla protezione civile regionale sono costa, Arcipelago, Garfagnana (bacino del Serchio), Lunigiana e zone meridionali (bacini Fiora, Albegna e Ombrone grossetano) e in generale le province di Firenze, Grosseto, Livorno, Lucca, Massa-Carrara, Pisa, Pistoia, Siena.

Fino alla prima parte della giornata di domani sono previste piogge sparse di debole-moderata intensità sulle zone occidentali della regione, più frequenti sui rilievi; dal pomeriggio le precipitazioni tenderanno ad estendersi alle zone interne della regione, risultando più diffuse e assumendo localmente carattere di rovescio o temporale. Sarà possibile osservare fenomeni di forti colpi di vento, grandinate e frequenti fulminazioni.

Dettagli e consigli sui comportamenti da adottare si trovano all’interno della sezione “Allerta meteo” del sito della Regione Toscana, all’indirizzo www.regione.toscana.it/allertameteo.

L'articolo Maltempo, codice giallo per pioggia e temporali lungo costa e Maremma proviene da www.controradio.it.