Colpito da fulmine a Piombino, salvo con massaggio cardiaco in spiaggia

Colpito da fulmine a Piombino, salvo con massaggio cardiaco in spiaggia

Stava prendendo il sole su un’amaca, nella spiaggia di Vignale-Riotorto, a Piombino
(Livorno), quando è stato colpito da un fulmine ed è andato in arresto cardiaco.

L’uomo, un 48enne di Bagno a Ripoli (Firenze), è salvo grazie alla presenza di un medico e un infermiere che si trovavano poco lontano per altri motivi e che hanno iniziato subito le manovre di rianimazione e il massaggio cardiaco. Sul posto è poi arrivato l’elicottero Pegaso e altri sanitari si sono calati con il verricello: dopo averlo stabilizzato lo hanno
trasferito all’ospedale di Grosseto. Le sue condizioni sarebbero gravi ma il 48enne non sarebbe in pericolo di vita.

Paura invece al campeggio de ‘Le Gorette’, nel comune di Cecina (Livorno), dove un albero è caduto, senza provocare danni alle persone, durante un breve ma intenso temporale che ha interessato la zona tra Cecina e San Vincenzo. Una ventina gli interventi dei vigili del fuoco. La forte pioggia, accompagnata da raffiche di vento e fulmini, ha causato la caduta anche di altri alberi e reso pericolanti alcuni pali mentre un fulmine si è abbattuto su una grossa pianta in località Malandrone. La situazione si è poi normalizzata abbastanza velocemente.

Il violento temporale che si è abbattuto a sud di Livorno ha causato anche un’interruzione, circa venti minuti, della circolazione sulla statale Aurelia, all’altezza di Campiglia Marittima, dove un cavo elettrico pericolante creava pericoli agli automobilisti.
Intorno alle 20.20 l’Aurelia è stata riaperta in entrambe le direzioni.

L'articolo Colpito da fulmine a Piombino, salvo con massaggio cardiaco in spiaggia proviene da www.controradio.it.