#GiornodellaMemoria 2018. A Firenze in ottomila: la diretta di Controradio

#GiornodellaMemoria 2018. A Firenze in ottomila: la diretta di Controradio

Studenti e insegnanti delle scuole superiori toscane il 26 gennaio al meeting al Mandela Forum. L’evento si ripete dal 2006. Organizza la Regione Toscana e il Museo della Deportazione e Resistenza di Prato. Sul palco i sopravvissuti allo sterminio e chi ha patito il razzismo di Stato

La Toscana, che nel 2001 ha inventato per prima in Italia il treno della memoria che negli anni dispari porta cinquecento ragazzi ad Auschwitz, ricorda gli orrori di ottanta anni. Qualcosa per cui non ci sono antidoti ma solo vaccini, che richiedono richiami annuali: anzi, durante tutto l’anno.

Ecco così nove storie con sei testimoni presenti dal vivo: Vera Vigevani Jarach, fuggita con la famiglia dall’Italia all’Argentina dopo la pubblicazione delle prime leggi razziali ma che che, sotto la dittatura sudamericana, ha perso la figlia; Aldo Zargani, nuovo al bagno di studenti del Mandela Forum di Firenze, anche lui con la vita sconvolta dalle leggi antisemite; Antonio Ceseri, scomparso da poche settimane, che fu tra i 650 mila soldati che dopo l’8 settembre scelsero di non arruolarsi con la Repubblica di Salò; la staffetta partigiana Marcello Martini, l’antifascista Vera Michelin Salomon, le ebree Kitty Braun e Andra e Tatiana Bucci, deportate bambine e scampate all’inferno del lager, e poi ancora Igialba Scego, romana di origine somala, volto del razzismo coloniale fascista italiano subito dai genitori e ancora altri ospiti. Sul palco, ad intervistarli, il giornalista Massimo Bernardini, affiancato dagli storici Giovanni Gozzini e Nicola Labanca.

 

L'articolo #GiornodellaMemoria 2018. A Firenze in ottomila: la diretta di Controradio proviene da www.controradio.it.

Giorno della memoria: Rossi “Leggi razziali un’infamia”

Giorno della memoria: Rossi “Leggi razziali un’infamia”

Lo ha scritto, su Facebook, Enrico Rossi, presidente della Regione Toscana alla vigilia della Giornata della Memoria che oggi viene celebrata dalla Regione Toscana al Mandela Forum di Firenze con 8 mila studenti provenienti da tutta la regione. Tra i presenti sul palco Vera Vigevani Jarach, Andrea Bucci, rappresentanti Aned e Anpi. A Carrara consiglio comunale straordinario in forma solenne. Più di altri 150 eventi, tra oggi e domani, previsti in Toscana.

“Mai piu’ fascismo, mai piu’ razzismo. Il 27 gennaio si celebra la Giornata della Memoria per commemorare le vittime dell’Olocausto. Quel giorno del 1945 le truppe dell’Armata Rossa liberarono il campo di concentramento di Auschwitz. Finiva cosi’ la persecuzione e lo sterminio di ebrei, prigionieri politici, omosessuali, rom, sinti, disabili, partigiani, sacerdoti, oppositori politici. L’Europa ritrovava la liberta’ dopo gli anni bui del nazismo e del fascismo. Ma quest’anno ricorre anche l’80° anniversario delle infami leggi razziali, volute da Mussolini e sottoscritte da Vittorio Emanuele III, con cui si sanci’ anche la totale complicita’ della monarchia di Casa Savoia al regime fascista. Con quelle leggi si escludevano gli ebrei dalle scuole, dal lavoro, dalla vita pubblica, dalle arti e dai mestieri. Fu il prologo alla deportazione verso i campi di concentramento e di sterminio. Una delle pagine piu’ nere che il nostro Paese scrisse in quegli anni. ‘Una macchia indelebile’, come ha giustamente ricordato il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. E proprio perche’ indelebile dobbiamo chiederci se l’Italia ha davvero fatto fino in fondo i conti con il suo passato. Col fascismo, con l’antisemitismo, con il colonialismo. Una domanda che esige una risposta soprattutto oggi, di fronte al ritorno di rigurgiti xenobofi e razzisti in Europa e nel nostro Paese e che rappresentano il pericolo concreto di un ritorno al peggior passato. Non e’ mai esistito – e mai esistera’ – un fascismo ‘che ha fatto cose buone’. Teniamoci stretta la nostra Costituzione, impegniamoci a realizzarla ogni giorno, coltiviamo il rispetto per la dignita’ degli altri”. Lo ha scritto, su Facebook, Enrico Rossi, presidente della Regione Toscana.

L'articolo Giorno della memoria: Rossi “Leggi razziali un’infamia” proviene da www.controradio.it.

Giorno della Memoria, 8000 ragazzi al Mandela

Giorno della Memoria, 8000 ragazzi al Mandela

🔈Per celebrare il giorno della Memoria, la Toscana riparte dalle leggi razziali coloniali del 1937, che precedettero di un anno le leggi antisemite del 1938, per raccontare le deportazioni e gli orrori dei campi di sterminio nazisti.

L’ottantesimo anniversario di quelle leggi, che punivano con la “reclusione da uno a cinque anni i cittadini italiani che tenessero relazione d’indole coniugale con persona suddita dell’Africa orientale italiana” – un anniversario dimenticato un po’ in tutta Italia –  sarà uno infatti dei fili rossi del Giorno della Memoria che sarà vissuto con quasi ottomila studenti delle scuole superiori di tutta la regione il 26 gennaio 2018 al Mandela Forum di Firenze. Il 26 e non il 27, che questa volta cade di sabato.

L’iniziativa si ripete dal 2006, tutti gli anni pari (mentre i dispari parte un treno con cinquecento ragazzi per Auschwitz) e si accompagna ai tanti eventi che animano in questi giorni città e paesi di tutta la Toscana.

Organizza la Regione, con la collaborazione della Fondazione Museo della Deportazione e Resistenza di Prato, che nei mesi scorsi, come spesso accade, hanno organizzato insieme all’Istituto storico della Resistenza in Toscana corsi rivolti agli insegnanti.

MemoriaGimmy Tranquillo ha intervistato la vicepresidente della regione Toscana Monica Barni:

L'articolo Giorno della Memoria, 8000 ragazzi al Mandela proviene da www.controradio.it.

Francesco Gabbani in concerto sabato 20 gennaio al Nelson Mandela di Firenze

Francesco Gabbani in concerto sabato 20 gennaio al Nelson Mandela di Firenze

Più che un concerto sarà una festa, a conclusione di un anno straordinario. L’anno di Francesco Gabbani!Appuntamento sabato 20 gennaio al Mandela Forum di Firenze (ore 21 biglietti in prevendita, ridotto 15 euro fino a 14 anni per tutti i settori) in apertura Kaufman e Hugolini.

Francesco proporrà un live speciale e si esibirà, per la prima volta, in un palazzetto.  Sarà un concerto unico, un modo per ringraziare tutti i fan e tutte le persone che lo hanno seguito con così tanto affetto. “Siamo impegnati con le prove – racconta Francesco – e stiamo studiando una scaletta diversa rispetto a quella proposta durante il tour estivo e sono riuscito a esaudire un mio grande desiderio, quello di portare, con me sul palco, oltre alla band-, un’orchestra di quindici elementi.  Ormai manca poco e non vedo l’ora di salire su quel palco. Vi aspetto al Mandela Forum per festeggiare, insieme, questo anno meraviglioso e irripetibile!”.
Ad accompagnare  Francesco Gabbani e la sua band, composta da Filippo Gabbani (batteria), Lorenzo Bertelloni (tastiere), Giacomo Spagnoli (basso) e Davide Cipollini (chitarra), ci sarà  l’Infonote String Orchestra diretta da Luca Chiaravalli.
L’allestimento, inoltre, prevede contributi visivi inediti che accompagneranno Francesco nella sua grande festa.

Intanto è uscito “Magellano Special Edition”, doppio album disponibile anche su tutte le piattaforme di digital download e streaming che contiene, oltre al cd originale “Magellano” – che nel frattempo ha conquistato il disco di platino – un secondo cd live dal titolo “Sudore, fiato, cuore”, registrato durante l’ultimo tour che ha riscosso uno straordinario successo di pubblico e ha portato Gabbani ad esibirsi di fronte a centinaia di migliaia di spettatori.

INFO: I biglietti si possono acquistare nei punti vendita di Box Office Toscana www.boxofficetoscana.it/punti-vendita (tel. 055 210804) e online su www.boxol.it (tel. 055 210804) e  www.ticketone.it (tel. 892 101).

L'articolo Francesco Gabbani in concerto sabato 20 gennaio al Nelson Mandela di Firenze proviene da www.controradio.it.

Il programma del Salone dello Studente al Mandela Forum di Firenze

Il 23 e 24 gennaio il Mandela Forum ospiterà il Salone dello Studente con workshop che si alterneranno alle presentazioni delle offerte formative degli Atenei e delle Accademie presenti, le simulazioni dei test di ammissione delle facoltà a numero chiuso, counseling con un pool di orientatori professionisti a disposizione degli scolari per colloqui singoli o di gruppo, finalizzati alla scoperta delle proprie attitudini. Inoltre “Ricerca Teen’s Voice” per indagare il mondo dei giovani attraverso le aspettative, i valori e i loro modelli di riferimento.
Anche tanti servizi: Guida alle Università – Test Attitudinali – Laboratori Scolastici – Corsi di formazione all’orientamento – Incontri face to face con gli psicologi dell’orientamento – Simulazione dei test di ammissione – Convegni e workshop sul mondo del lavoro – Opportunità di studio all’estero -Incontri su Arti e Mestieri focalizzati sulle peculiarità territoriali – Partecipazione e collaborazione con enti pubblici e istituzioni locali.

L’accredito al Salone è necessario per ottenere il Certificato di iscrizione online:
www.salonedellostudente.it/salone-di-firenze-2018/

Il programma del Salone dello Studente al Mandela Forum di Firenze

martedì 23 gennaio

SALA ISTITUZIONALE
ore 9.30
Apertura Lavori
Inaugurazione della nuova edizione del Salone di Firenze alla presenza delle Autorità locali
Cristina Giachi, Vicesindaco Comune di Firenze
Monica Barni, Vicepresidente Regione Toscana
Luigi Dei, Rettore Università degli Studi di Firenze
Antonella Del Corso, Prorettrice per gli studenti ed il diritto allo studio Università di Pisa
Alessandro Donati, Delegato agli studenti e cittadinanza studentesca Università di Siena
Sabina Nuti, Delegata per l’Orientamento Scuola Superiore Sant’Anna
Domenico Petruzzo, Direttore USR per la Toscana
Francesco Pastorelli, Comitato Direttivo Associazione Nelson

Mandela Forum
ore 10.00 – 11.00
Education is the most powerful weapon which you can use to change the World
Il valore dell’esperienza umana di Nelson Mandela per l’universo giovanile Convegno in occasione del centenario dalla nascita di Nelson Mandela. Ospite: Marcello Flores, Storico

ore 11.30 – 13.00
Come scrivere un Curriculum. A cura di Università degli Studi di Firenze
Approfondimenti su: CV; Social CV; Software skills.

ore 14.30 -15.30
Decidere in situazioni di incertezza. Incontro a cura di Sergio Bettini, Psicologo dell’orientamento

ore 15.30 – 17.00
Come scrivere un Curriculum. A cura di Università degli Studi di Firenze
Approfondimenti su: CV; Social CV; Software skills.

ore 17.00-19.00
Verso la scuola superiore
Maturare competenze orientative: la comunità orientante.
Incontro a cura di Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana e Università degli Studi di Firenze
con
Donatella Ciuffolini, Referente Orientamento, Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana
Sandra Furlanetto, Delegata all’Orientamento, Università di Firenze

ATTORNO ALLE PROFESSIONI
a cura di Università degli Studi di Firenze con la collaborazione di Università di Pisa, Università degli Studi di Siena, Università per Stranieri di Siena e di Scuola Superiore Sant’Anna
Dal Mestiere allo Studio. Professionisti e docenti racconteranno, secondo la professione che interessa, quale percorso di studio intraprendere.
9.15 – 10.00…della salute
10.00 – 10.45…della vita e delle scienze
10.45 – 11.30…delle scienze sociali
11.30 – 12.15… delle tecnologie
12.15 – 13.00…dell’umanesimo e della formazione
13.30 – 14.15…dell’umanesimo e della formazione
14.15 – 15.00…della vita e delle scienze
15.00 – 15.45…delle scienze sociali
15.45 – 16.30… delle tecnologie
16.30 – 17.15…della salute

LE LAUREE MAGISTRALI IN TOSCANA
Ore 10.00 – 10.40
Università degli Studi di Siena
Ore 10.40 – 11.20
Università di Pisa
Ore 11.20 – 12.00
Università degli Studi di Firenze
Ore 12.00– 12.30
Università per Stranieri di Siena
Ore 12.30 – 13.00
Scuola Superiore Sant’Anna
Ore 14.00 – 14.40
Università di Pisa
Ore 14.40 – 15.20
Università degli Studi di Siena
Ore 15.20 – 16.00
Università degli Studi di Firenze
Ore 16.00 – 16.30
Scuola Superiore Sant’Anna
Ore 16.30 – 17.00
Università per Stranieri di Siena

SALA AGORÀ
Ore 9.30 – 10.00
Polimoda
Ore 10.00 – 10.30
Università Telematica Pegaso
Ore 10.30 – 11.00
SSML – Istituto Universitario Carlo Bo
Ore 11.00 – 11.30
Decidere in situazioni di incertezza. Incontro a cura di Sergio Bettini, Psicologo dell’orientamento
Ore 11.30 – 12.00
Istituto Europeo di Design
Ore 12.00 – 12.30
Accademia Costume e Moda
Ore 12.30 – 13.00
Ra es Milano Istituto Moda e Design
Ore 14.00 – 14.30
Naba – Nuova Accademia di Belle Arti
Ore 14.30 – 15.30
Le professioni del futuro.
Digital Mismatch e opportunità: quali saranno i lavori più
richiesti dal mercato nei prossimi 5 anni?
Incontro a cura di Intribe
Ore 15.30 – 16.00
Polimoda
Ore 16.00 – 16.30
Stenden University
Ore 16.30 – 17.00
ESN Italia – Erasmus Student Network

mercoledì 24 gennaio

SALA ISTITUZIONALE

Ore 9.30 – 11.00
Come scrivere un Curriculum. A cura di Università degli Studi di Firenze
Approfondimenti su: CV; Social CV; Software skills.

Ore 11.00 – 12.00
Incontro con i Giovani Imprenditori di Confindustria.
1 2 3 #Steamiamoci!
Simona Guerrini, FoodMicroTeam s.r.l Spin-O Accademico dell’Università degli Studi di Firenze
Rosa Schina, R&D Telecommunication and Energy

Ore 12.00 – 13.00
Orientation survival kit: come trovare la mia strada con Veronique Balduzzi e Daria Dall’Igna.
Incontro a cura di AssoCounseling

ATTORNO ALLE PROFESSIONI a cura di Università degli Studi di Firenze con la collaborazione di Università di Pisa, Università degli Studi di Siena, Università per Stranieri di Siena e di Scuola Superiore Sant’Anna
Dal Mestiere allo Studio. Professionisti e docenti racconteranno, secondo la professione che interessa, quale percorso di studio intraprendere.
9.15 – 10.00… delle tecnologie
10.00 – 10.45…della vita e delle scienze
10.45 – 11.30…dell’umanesimo e della formazione
11.30 – 12.15…della salute
12.15 – 13.00…delle scienze sociali

LE LAUREE MAGISTRALI IN TOSCANA
Ore 9.30 – 10.10
Università degli Studi di Firenze
Ore 10.10 – 10.50
Università di Pisa
Ore 10.50 – 11.30
Università degli Studi di Siena
Ore 11.30 – 12.10
Università per Stranieri di Siena
Ore 12.10 – 12.50
Scuola Superiore Sant’Anna

SALA AGORÀ
Ore 9.30 – 10.00
Accademia di Belle Arti di Alma Artist di Pisa
Ore 10.00 – 10.30
SSML – Istituto Universitario Carlo Bo
Ore 10.30 – 11.00
Università Cattolica del Sacro Cuore
Ore 11.00 – 11.30
Naba – Nuova Accademia di Belle Arti
Ore 11.30 – 12.00
Università IULM – Milano
Ore 12.00 – 12.30
Istituto Europeo di Design