Fratricidio a Massa Carrara: arrestato si sposa in carcere

Fratricidio a Massa Carrara: arrestato si sposa in carcere

Matrimonio in carcere ieri per Marco Casonato, 62 anni, ex docente di psicologia a Milano che nel novembre 2017 uccise il fratello Piero, 59 anni, medico, nel parco di Villa Massoni alla periferia di Massa (Massa Carrara).

La notizia è riportata oggi dalla Nazione. Casonato, recluso nel carcere di Massa e che per testimoni ha scelto due detenuti, ha sposato una giovane donna di origine russa, Maria. A unirli in matrimonio, il presidente del consiglio comunale di Massa Stefano Benedetti, amico dello sposo.

Marco Casonato è in carcere dal novembre scorso con l’accusa di aver deliberatamente travolto in auto e ucciso il fratello. La tragedia avvenne al termine di una lite nella storica Villa Massoni a Massa, ereditata dai due fratelli. La difesa sostiene che si sarebbe trattato di un incidente e che l’imputato non avrebbe voluto uccidere il fratello. Il processo si svolge col rito abbreviato e nei giorni scorsi il gup ha disposto una perizia psichiatrica per l’imputato, affidata al professor Gabriele Rocca dell’Università di Pisa. Il processo è stato aggiornato al 6 settembre prossimo.

L'articolo Fratricidio a Massa Carrara: arrestato si sposa in carcere proviene da www.controradio.it.