Si fa di sabato! il 30 marzo a Rifredi per parlare di (e con le) donne

Si fa di sabato! il 30 marzo a Rifredi per parlare di (e con le) donne

Prossimo appuntamento con il ciclo di trasmissioni live sabato 30 marzo al Teatro di Rifredi di Firenze dalle 11.15. Tema della puntata: Le donne. Ospiti l’attrice Lucia Poli, l’avvocatessa giuslavorista Marina Capponi, l’attrice Maria Cassi, Lisa Ek, ex calciatrice della nazionale svedese e allenatrice della squadra di calcio multietnica “Teatro del Sale Football Club”, la geriatra Maria Chiara Cavallini ed Angela Finocchiaro intervistata da Paolo Hendel.

Saranno Paolo Hendel, Daniela Morozzi Gaia Nanni, coordinati da Raffaele Palumbo, i protagonisti di “Si fa di sabato”, rassegna di incontri con ospiti del mondo dello spettacolo e dell’attualità, a cura di Controradio, con il sostegno di Publiacqua e della Città Metropolitana di Firenze.

L’iniziativa, che si terrà sabato 30 marzo febbraio alle ore 11.30 al Teatro di Rifredi di Firenze che collabora attivamente all’iniziativa, vuol far riflettere con il sorriso sulle problematiche di oggi, attraverso veri e propri show per la regia di Marco Vicari e Matteo Marsan – che si svolgeranno ogni sabato fino al 27 aprile nei maggiori teatri e cinema di Firenze. 

Nell’evento di sabato prossimo, trasmesso in diretta radiofonica sulle frequenze di Controradio (FM 93.6 – 98.9), e in video sulla pagina Facebook Controradio Firenze, a essere scandagliato sarà il tema della donna. Ne parleranno le attrici Lucia Poli e Maria Cassi, l’avvocatessa giuslavorista Marina Capponi, Lisa Ek, ex calciatrice della nazionale svedese e allenatrice della squadra di calcio multietnica del “Teatro del Sale”, la geriatra Maria Chiara Cavallini. Paolo Hendel ha intervistato telefonicamente Angela Finocchiaro.

In ogni appuntamento si tiene un focus sulle attività e sugli eventi del territorio della Città Metropolitana di Firenze, in cui saranno raccontati i progetti in corso d’opera e futuri. A parlarne sabato sarà Benedetta Albanese, consigliera alle politiche sociali e pari opportunità.

Prossimi appuntamenti il 6 aprile al Cinema Stensen, il 13 aprile allo Spazio Alfieri e infine il 27 aprile al Cinema La Compagnia.

Ingresso libero agli incontri. Per ulteriori informazioni www.controradio.it 

L'articolo Si fa di sabato! il 30 marzo a Rifredi per parlare di (e con le) donne proviene da www.controradio.it.

Maria Cassi in Cinemaria al Teatro Aurora di Scandicci

Maria Cassi in Cinemaria al Teatro Aurora di Scandicci

Il Teatro Aurora di Scandicci giovedì 14 febbraio (ore 21.15) continua nel segno del rosa: Maria Cassi porta in scena il suo omaggio al cinema, Cinemaria. Sogno e realtà per un “esilarante” San Valentino con Maria Cassi che canta, recita e interpreta i grandi classici del cinema.

“Nutro un grande amore per il cinema che non ho mai fatto, ma che mi ha formato come un professore preciso attento, profondo… Cinemaria perché ho preso il cinema e l’ho rimescolato al teatro a modo mio e lo racconto a modo mio, insieme alla musica che diventa drammaturgicamente parte importante dello spettacolo”.

Che fine ha fatto Mary Poppins dopo che è volata via con il suo ombrellino? E Casablanca deve proprio finire in quel modo? Rossella O’Hara potrebbe dire qualcosa di diverso dal suo proverbiale “domani è un altro giorno”? Fred Astaire si è rotto una caviglia e il musical si interrompe? Ma soprattutto… riuscirà Top Gun ad atterrare all’aeroporto di Peretola? Si è strappata la tenda tenuta stretta dall’attrice del muto?

Non importa… uno Spiderman correrà a sistemarla mentre un rinnovato Blade Runner farà il resto…e forse chissà i Fratelli Lumière si rigireranno nella tomba o forse anche loro potrebbero sorridere dell’irriverenza piena di amore di un’irresistibile Maria Cassi che ci accompagna in un viaggio onirico e surreale per rendere omaggio al cinema, una forma di arte fondamentale per la crescita culturale di una comunità e dalla vita di ciascuno di noi.

Da sempre il cinema è profondamente debitore nelle storie e nelle forme della narrazione al teatro. Nella teatralità prorompente di Maria Cassi i capolavori della cinematografia mondiale diventano luogo di fantasia sfrenata, occasione di viaggio, musica, colore, condivisione. La sua personale interpretazione comica e surreale chiama lo spettatore in una partecipazione ludica e viva in cui sogno e realtà, desiderio e curiosità si confondono e si confrontano per ridere insieme poeticamente e a …crepapelle. Così, i grandi protagonisti del cinema che ci hanno fatto e continuano a farci sognare, che ricordiamo di aver spesso contemplato in solitudine in una sala buia, prendono vita nel mondo comico e lirico di Maria Cassi.

INFO:

Teatro Aurora (via San Bartolo in Tuto, 1 – Scandicci)

tel. 055 2571735

cultura@comune.scandicci.fi.it

toscanspettacolo.it

 comune.scandicci.fi.it

L'articolo Maria Cassi in Cinemaria al Teatro Aurora di Scandicci proviene da www.controradio.it.

Al Cinema La Compagnia di Firenze va in scena “CineMaria”, omaggio alla settima arte

Al Cinema La Compagnia di Firenze va in scena “CineMaria”, omaggio alla settima arte

Una collaborazione fra Teatro del Sale e Fondazione Sistema Toscana porterà in scena lo spettacolo diretto ed interpretato da Maria Cassi, il 18,19 e 20 Aprile.

Da sempre il cinema è profondamente debitore nelle storie e nelle forme della narrazione al teatro. Nella teatralità prorompente di Maria Cassi i capolavori della cinematografia diventano luogo di fantasia sfrenata in cui sogno e realtà, desiderio e curiosità si confondono per ridere insieme poeticamente e a crepapelle. Così, i grandi protagonisti del cinema che ricordiamo di aver spesso contemplato in solitudine in una sala buia, prendono vita nel mondo comico e lirico di Maria Cassi.

“Sarà uno spettacolo che coniuga comicità e liricità – assicura Cassi -. Il cinema pilastro nella formazione culturale delle peronse e rappresentazione da sempre debitrice nelle storie e nelle forme della narrazione al teatro, sarà raccontato in modo irriverente e fantasioso, attraverso un viaggio in alcuni dei suoi personaggi più noti, da Mary Poppins a Fred Astaire, da Top Gun ai replicanti di BLade Runner. Un carosello che farebbe sussultare i fratelli Lumière, grazie all’astrazione realizzata da un collage che racconta in modo autentyico le emozioni che il cenama sa suscitare nello spettatore”.

Gimmy Tranquillo ha raccolto le voci della regista Maria Cassi e di Jacopo Di Passio, presidente della Fondazione Sistema Toscana:

L'articolo Al Cinema La Compagnia di Firenze va in scena “CineMaria”, omaggio alla settima arte proviene da www.controradio.it.