Peperoncino spray in classe, scuola convoca genitori e alunni

Peperoncino spray in classe, scuola convoca genitori e alunni

Sulla vicenda dello spray al peperoncino è intervenuta Maria Caterina Cassetti, vice-preside della scuola: “bisogna mettere in evidenza soprattutto la pericolosità di questi gesti che possono provocare danni grossi alle persone”.

Dopo l’episodio dello spray al peperoncino, l’istituto Vespucci a Livorno ha subito convocato un consiglio straordinario con i genitori e i ragazzi della classe in cui è avvenuto il fatto.
“Pensiamo che sia stata l’emulazione di un episodio simile avvenuto giorni fa in un altro istituto della città – ha spiegato Cassetti – un modo per perdere un giorno di scuola. È stato subito convocato un consiglio di classe con i genitori dei ragazzi e certamente non passeremo sotto silenzio un atto irresponsabile che deve essere stigmatizzato soprattutto a livello educativo”.
“Teniamo moltissimo all’educazione civica nella nostra scuola e con questo gesto oltre a rischiare l’incolumità delle persone, anche una collega insegnate è dovuta andare in ospedale per aver respirato il gas, si sono dovute impegnare molte persone tra vigili del fuoco e ambulanze sottraendole ad altre loro attività di soccorso”.

L'articolo Peperoncino spray in classe, scuola convoca genitori e alunni proviene da www.controradio.it.