Crolla un ponte sul fiume Magra

Crolla un ponte sul fiume Magra

ponteAulla, in provincia di Massa Carrara, un ponte è crollato sulla strada provinciale 70. Il ponte si trova in località Albiano e collega la Sp70 con la Sp62.

Il ponte stradale crollato era sul fiume Magra al confine tra Liguria e Toscana, in località, Albiano Magra (Massa Carrara), lungo una strada provinciale che collega la bassa Val di Vara con la Val di Magra (La Spezia).

Dalle prime informazioni risulta che due veicoli in transito sono rimasti coinvolti dal crollo. Si tratta di due furgoni precipitati sul letto del fiume e rimasti sopra la carreggiata collassata.

C’è un ferito trasportato in codice giallo all’ospedale in seguito al crollo del ponte ad Albiano Magra. Sarebbe il conducente di un furgone.

Un altro autista sempre di un furgone sarebbe invece rimasto praticamente illeso a parte lo choc. È quanto si apprende da fonti sanitarie.

Sul luogo viene registrato un forte odore di gas e oltre ai soccorritori stanno intervenendo anche le squadre tecniche dell’azienda di distribuzione della zona. Al momento del crollo un forte boato è stato avvertito fino a diversi chilometri di distanza. A quanto risulta il ponte era finito sotto osservazione lo scorso novembre per una crepa che si era formata sull’asfalto, poi riparata.

L'articolo Crolla un ponte sul fiume Magra proviene da www.controradio.it.

Lucca, primi tamponi fatti in automobile

Lucca, primi tamponi fatti in automobile

Lucca, dopo la prima esperienza ad Avenza (Massa Carrara), è partita anche nella Piana di Lucca l’attività dei “tamponi in auto” a persone asintomatiche segnalate dalla struttura di Igiene e sanità pubblica e dal servizio di Medicina Aziendale dell’Azienda USL Toscana nord ovest.

Ne informa la stessa Ausl competente del territorio di Lucca. Si tratta infatti di soggetti individuati attraverso procedure aziendali ed in genere sono coloro che sono guariti clinicamente, ma che devono fare i tamponi.

Oggi a Campo di Marte di Lucca sono già stati effettuati oltre 20 tamponi in circa un’ora. In prima linea in questa attività gli infermieri del servizio domiciliare. Si tratta del test “drive thru” (o “drive through”) che prevede l’esecuzione del tampone direttamente alla persona che può restare a bordo della propria automobile.

È una modalità di effettuazione del test che velocizza l’attività e rende possibile di eseguire più tamponi, in sicurezza, senza la necessità di andare a domicilio. Il test verrà presto esteso in tutto il territorio dell’Azienda Usl Toscana nord ovest.

L'articolo Lucca, primi tamponi fatti in automobile proviene da www.controradio.it.

Coronavirus, Carrara: istituito numero verde per anziani soli

Coronavirus, Carrara: istituito numero verde per anziani soli

800055692: è questo il numero verde per gli anziani soli a cui segnalare bisogni a fronte dell’emergenza Coronavirus, istituito dal Comune di Carrara (Massa Carrara).

Il numero verde,  è attivo dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 17:00. Le telefonate sono gratuite. Con questo servizio il settore sociale del Comune di Carrara garantirà il servizio di spesa e consegna a domicilio dei beni di prima necessità (alimenti, igiene personale e della casa) in sinergia con i soggetti del terzo settore e del volontariato.

Per il reperimento dei farmaci, è disponibile un altro numero verde: 800 06 5510. “Questo momento è difficile per tanti nostri concittadini e concittadine – commenta l’assessore alle politiche sociali Anna Galleni -. È un periodo particolarmente duro per gli anziani che non hanno una cerchia familiare o amicale che possa supportarli nell’approvvigionamento del cibo.

Questo servizio, dunque, potrà permettere loro di stare nelle proprie abitazioni con conforto”.

L'articolo Coronavirus, Carrara: istituito numero verde per anziani soli proviene da www.controradio.it.

Coronavirus, morto l’ex sindaco di Fivizzano, Paolo Grassi

Coronavirus, morto l’ex sindaco di Fivizzano, Paolo Grassi

E’ morto all’ospedale Noa di Massa, dopo aver contratto il coronavirus, l’ex sindaco di Fivizzano (Massa Carrara) Paolo Grassi.

Grassi, sindaco del Pd a Fivizzano dal 2009 al 2019, era ricoverato soltanto da due giorni nel reparto di terapia intensiva. Aveva 65 anni e le sue condizioni si sono aggravate in poche ore. Era asmatico e le complicanze polmonari dovute al covid-19 non gli hanno lasciato scampo.

Da poco aveva aderito ad Italia Viva. “Un caro amico prima ancora che un compagno di tante battaglie politiche. Un lutto per tutta la nostra comunità e ancor più per i cittadini di Fivizzano” scrive il Pd di Massa Carrara. Grassi è la quarta vittima apuana del coronavirus.

L'articolo Coronavirus, morto l’ex sindaco di Fivizzano, Paolo Grassi proviene da www.controradio.it.