Toscana: codice giallo da mezzanotte per rischio ghiaccio

Toscana: codice giallo da mezzanotte per rischio ghiaccio

Le temperature in sensibile calo a partire dalla serata causeranno diffuse gelate in pianura, per questo ci sarà un’allerta con codice giallo per ghiaccio a partire dalla mezzanotte di martedì 18 dicembre.

Per questo la Sala operativa unificata permanente della protezione civile regionale ha emesso un codice giallo per rischio ghiaccio valido dalla mezzanotte di oggi fino alle ore 10 di domani, martedì 18 dicembre, in tutta la Toscana, ad eccezione delle zone costiere e delle isole dell’Arcipelago. La formazione di ghiaccio è prevista in particolare nelle zone interessate dalle precipitazioni delle ultime ore.

Per informazioni più dettagliate e per le norme di comportamento da tenere in occasione di tali fenomeni consultare la pagina: www.regione.toscana.it/allertameteo.

L'articolo Toscana: codice giallo da mezzanotte per rischio ghiaccio proviene da www.controradio.it.

Danni per il maltempo di fine ottobre: come fare domanda

Danni per il maltempo di fine ottobre: come fare domanda

Firenze, c’è tempo fino al 14 dicembre per privati e aziende di presentare domanda per danni subiti dal maltempo di fine ottobre

C’è tempo fino al 14 dicembre prossimo per privati e imprese che avessero subito danni durante i forti fenomeni meteorologici di fine ottobre 2018 per presentare domanda di contributo al Comune di Firenze.

Dopo la dichiarazione dello stato di emergenza nazionale, il dipartimento della protezione civile presso la Presidenza del consiglio dei ministri ha avviato la procedura di ricognizione dei danni per di stimare le risorse disponibili per l’applicazione delle prime misure di sostegno.

I privati e le imprese che hanno subito danni in tale occasione devono compilare i rispettivi modelli predisposti dall’amministrazione comunale e disponibili all”indirizzo http://protezionecivile.comune.fi.it/?p=10739

L’amministrazione comunale ha il compito di rendere nota tale procedura e raccogliere le domande. Queste dovranno, obbligatoriamente e a pena di irricevibilità, essere inviate a mezzo posta elettronica certificata (pec) al seguente indirizzo: protezionecivile@pec.comune.fi.it

In alternativa consegnarle a mano alla sede della protezione civile in via dell’Olmatello, 25 – Firenze (piano terra) inderogabilmente entro il 14 dicembre 2018. Tutte le istanze verranno trasmesse alla Città Metropolitana di Firenze per l’ulteriore invio alla Regione Toscana.

I privati dovranno compilare il modello B “Domanda di contributo di immediato sostegno alla popolazione”. I titolari di attività economiche e produttive dovranno compilare il modello C “Domanda di contributo per l’immediata ripresa delle attività economiche e produttive”.
Trattandosi di una ricognizione dei danni, l’istanza non precostituisce diritto ad ottenere i contributi ma sarà indispensabile per ottenerli quando il Governo stanzierà le risorse.

L'articolo Danni per il maltempo di fine ottobre: come fare domanda proviene da www.controradio.it.

Toscana, ‘Allerta Gialla’ fino a lunedì su costa e centronord

Toscana, ‘Allerta Gialla’ fino a lunedì su costa e centronord

Firenze, dalla sera di domenica, una debole perturbazione interesserà la Toscana con precipitazioni sulle zone centro settentrionali, un rinforzo dei venti di Libeccio e una intensificazione del moto ondoso.

Le province della Toscana ad essere interessate saranno Firenze, Livorno, Lucca, Massa Carrara, Pisa e Pistoia.

Per questo la Sala operativa unificata permanente della Regione Toscana ha emesso un codice giallo per rischio idrogeologico e idraulico sulla costa e nell’entroterra centro settentrionali, valido dalla mezzanotte di oggi, domenica 2 e fino alle 13 di domani lunedì 3 dicembre.

La perturbazione porterà piogge di debole o moderata intensità, attese inizialmente sul nord ovest in estensione nel corso della notte e per la giornata di domani alle zone interne settentrionali e successivamente su quelle centrali; le precipitazioni potranno assumere a tratti carattere di rovescio e risultare insistenti, in particolare nel corso delle ore notturne sul nord ovest.

Nel corso della mattina e nel pomeriggio precipitazioni in cessazione sulle zone di nord ovest, mentre potranno insistere fino alla serata-nottata, seppur con minore intensità, sulle zone centrali.

Si assisterà anche a un locale rinforzo dei venti di Libeccio (con possibili raffiche fino a 50-60 km/h in Arcipelago, lungo la costa centro settentrionale e zone collinari retrostanti e fino a 60-80 km/h sui crinali appenninici e alto Mugello).

Dalla sera di oggi, domenica, e per tutta la giornata di domani, lunedì, mari fino a molto mossi lungo la costa centro settentrionali e fino a temporaneamente agitati a largo a nord dell’isola d’Elba.

Per informazioni più dettagliate e per le norme di comportamento da tenere in occasione di tali fenomeni consultare la pagina www.regione.toscana.it/allertameteo

L'articolo Toscana, ‘Allerta Gialla’ fino a lunedì su costa e centronord proviene da www.controradio.it.

Codice giallo nel sud della Toscana e sulle isole

Codice giallo nel sud della Toscana e sulle isole

Codice giallo nel sud della Toscana e nelle isole per stanotte e domani mattina a causa di piogge sparse e locali temporali

Piogge sparse e locali temporali potranno verificarsi fra la sera di oggi, venerdì 30 novembre e le prime ore di domani, sabato 1 dicembre a seguito di una rapida perturbazione che transita sul Tirreno centro meridionale, interessando marginalmente anche il sud della Toscana e, in particolare, la costa maremmana e l’Arcipelago. Per questo la Sala operativa unificata permanente della Regione ha emesso un codice giallo, valido a partire dalla mezzanotte di oggi venerdì 30 novembre e fino alle 12 di domani sabato 1 dicembre.

Per informazioni più dettagliate e per le norme di comportamento da tenere in occasione di tali fenomeni consultare la pagina www.regione.toscana.it/allertameteo

L'articolo Codice giallo nel sud della Toscana e sulle isole proviene da www.controradio.it.

Viareggio, maltempo: nubifragio, strade allagate

Viareggio, maltempo: nubifragio, strade allagate

Alcune strade allagate a Viareggio (Lucca) a causa della pioggia incessante nel primo pomeriggio.

E’ un problema che si verifica spesso quando c’è quantità di pioggia che viene giù in modo copioso. Le strade si sono allagate sia nel centro storico, che nei quartieri di periferia. Notevoli i problemi per gli automobilisti ed i pedoni, ma anche i commercianti rischiano di avere l’acqua nei propri negozi quando con i transiti delle vetture nelle strade molto allagate viene smossa l’acqua verso gli esercizi per una specie di effetto-motoscafo.

Sempre a causa delle forti precipitazioni del pomeriggio in Versilia, per motivi precauzionali la Protezione civile del comune di Camaiore ha comunicato che verrà chiuso il sottopasso ferroviario di via della Carraia tra Capezzano Pianore e Lido.

Nella zona ci sono allagamenti sulla viabilità principale pertanto viene raccomandata la massima attenzione alla guida. Allagamenti anche nelle zone dell’ospedale Versilia. Fossi quasi al limite anche a Massarosa, nella zona di Piano di Conca.

L'articolo Viareggio, maltempo: nubifragio, strade allagate proviene da www.controradio.it.