Allerta meteo: vento forte e nevicate in Toscana

Allerta meteo: vento forte e nevicate in Toscana

Allerta arancione su gran parte della Toscana dalle 8.00 alla mezzanotte di domani, lunedì 13 novembre, per neve e vento forte.

Dalle prime ore di domani, previste inoltre precipitazioni a carattere nevose intense a quote collinari su Emilia-Romagna e Toscana, anche abbondanti. Previsti inoltre venti di burrasca settentrionali, con raffiche fino a burrasca forte.

Lo comunica la Protezione civile regionale che dirama un allerta con codice arancione in 6 delle 24 aree in cui è divisa la Toscana per neve e in 11 aree per vento forte.

La nostra regione sarà infatti interessata da un marcato peggioramento per l’ingresso di aria molto fredda da nord. Sono attese precipitazioni ovunque, ma le criticità maggiori saranno per la neve, prevista anche a quote collinari, e per il forte vento da nord.

Quindi a partire dalle ore 8 di domani sarà in vigore un allerta arancione per nevicate abbondanti sugli Appennini fiorentino, aretino e pistoiese. Sono previsti accumuli anche superiori a 30 cm attorno a 500-600 metri di quota sull’alto Mugello, l’alta Val Tiberina e sui restanti versanti che si affacciano sull’Emilia-Romagna. In giallo anche le restanti zone appenniniche e limitrofe, le Apuane, il volterrano e l’amiatino, dove però gli accumuli risulteranno inferiori a 5-10 cm. Non sono previste nevicate in pianura.

Sempre dalle ore 8 di domani, lunedì, allerta arancione su tutta la regione per venti da nord anche molto forti. Saranno possibili raffiche anche di 80 – 100 km/h, in particolare allo sbocco delle valli appenniniche e sulle colline. Raffiche anche superiori a 100 km/h saranno possibili sui crinali appenninici, nelle zone costiere e sull’Arcipelago, dove, per la minor vulnerabilità, l’allerta sarà gialla anzichè arancione. Raffiche molto forti da nord sono comunque possibili su tutta la regione.

Allerta gialla anche per mareggiate dalla serata di oggi e fino alla mattinata di domani sull’Arcipelago a nord dell’Elba, e sulla costa pisano-livornese.

Si ricorda che per il vento con criticità arancione sono previsti fenomeni pericolosi per l’incolumità delle persone, in grado di causare disagi anche prolungati e danni consistenti su aree anche estese.
Sono possibili rotture di rami e caduta di alberi, caduta di tegole e cornicioni, danni alle strutture provvisorie ed in maniera isolata agli edifici, con trasporto di materiale vario.
Sono possibili problemi alla circolazione stradale in particolare su viadotti e ponti, con interruzione della viabilità. Sono possibili disagi a causa di ritardi o cancellazioni dei collegamenti terrestri, ferroviari, aerei e marittimi. Sono infine possibili danneggiamenti alle reti aeree di distribuzione di servizi (tra cui telefonia ed elettricità) con interruzioni dei servizi

 

L'articolo Allerta meteo: vento forte e nevicate in Toscana proviene da www.controradio.it.

Allerta gialla

Pioggia, domani allerta gialla per rischio idrogeologico/idraulico
Interessati, da mezzanotte alle 14, i corsi d’acqua secondari: Ema, Mugnone e Terzolle
Allerta gialla, domani, per rischio idrogeologico/idraulico nel cosiddetto ‘reticolo minore’ che comprende i corsi d’acqua secondari (Ema, Mugnone e Terzolle).
Lo segnala il centro funzionale regionale nel nuovo bollettino di valutazione delle criticità per la zona che riguarda sia il Comune di Firenze che quelli di Bagno a Ripoli, Fiesole, Greve in Chianti, Impruneta, Lastra a Signa, Pontassieve, San Casciano in Val di Pesa, Scandicci e Tavarnelle Val di Pesa.
L’allerta scatterà a mezzanotte di martedì 7 novembre e si concluderà alle 14.

 

Previsioni meteo fino alle 24 di domani (http://www.cfr.toscana.it/index.php?IDS=2&IDSS=71):
Circolazione depressionaria sul Mediterraneo Centrale con tempo a tratti perturbato fino a martedì sulla nostra regione.
PIOGGIA: oggi lunedì piogge e rovesci sparsi soprattutto in serata. domani martedì piogge diffuse e locali rovesci temporaleschi (neve in Appennino oltre i 1000-1200 metri); tendenza a miglioramento nella seconda parte della giornata.
Cumulati attesi oggi: medi intorno ai 10 mm sulle zone settentrionali, poco rilevanti altrove; massimi fino a 20-30 mm sulle zone settentrionali, in particolare sui rilievi. Cumulati attesi domani: medi intorno ai 20-30 mm sulla fascia centrale della regione con massimi fino a 40-50 mm; medi intorno a 10-20 sulle zone di nord ovest e su quelle meridionali con massimi fino a 30 mm sui rilievi.
TEMPORALI: Oggi, lunedì, locali e brevi temporali su Arcipelago e zone appenniniche.Domani, martedì, locali e in genere brevi temporali su Arcipelago e zone meridionali.

Toscana: venerdì inizia l’autunno metereologico

Toscana: venerdì inizia l’autunno metereologico

Da venerdì temporali e nubifragi potranno interessare Liguria, Toscana e via via tutte le regioni settentrionali.

“L’Italia è ancora protetta dall’anticiclone Polifemo, che inizia però a mostrare segni di indebolimento. Il caldo sta lentamente attenuandosi e dall’Atlantico si sta avvicinando il ciclone Poppea”. IlMeteo.it comunica che “fino a domani, il sole splenderà su gran parte delle regioni. Soltanto le Alpi occidentali potranno vedere qualche temporale. Farà ancora caldo”.

Da giovedì, “l’avvicinamento del ciclone Poppea farà peggiorare il tempo al Nordovest, sulle Alpi e Prealpi, all’insegna di rovesci e temporali anche molto forti. Sempre soleggiato sul resto delle regioni. Nelle primissime ore di venerdì il ciclone Poppea farà il suo ingresso in Italia”.

Antonio Sanò, direttore del Meteo.it avvisa che “venerdì, inizio dell’autunno meteorologico, temporali e nubifragi potranno interessare Liguria, Toscana e via via tutte le regioni settentrionali. Possibili rovesci anche su Umbria e Marche settentrionali”.

Sabato, “ancora maltempo al Nord, specie in Lombardia, Alpi e Prealpi con piogge abbondanti e temporali intensi. Domenica le piogge e i temporali raggiungeranno anche Lazio, Marche, Campania, Calabria e Puglia. Calo termico fino a 10° con temperature che torneranno sotto la media del periodo”.

L'articolo Toscana: venerdì inizia l’autunno metereologico proviene da www.controradio.it.

CALDO, DOMANI NUOVA ALLERTA ROSSA

CALDO, DOMANI NUOVA ALLERTA ROSSA

Caldo da “bollino rosso” anche domani, giovedì 3 agosto, a Firenze. Lo annuncia il nuovo bollettino della protezione civile del Comune sulla base delle previsioni biometeo del Cibic, il Centro Interdipartimentale di Bioclimatologia dell’Università di Firenze. Il codice rosso è il terzo livello di allerta in una scala che va da zero a tre.
Sempre validi quindi i consigli per la popolazione soprattutto per gli anziani ma anche bambini e soggetti fragili, che sono a disposizione sul sito della protezione civile (http://protezionecivile.comune.fi.it/?page_id=226). In particolare si raccomanda di limitare le attività all’aperto. Gli anziani e i loro familiari in caso di bisogno possono usufruire anche del segretariato sociale. Il numero da chiamare è il 800508286 il lunedì, il martedì, il mercoledì e venerdì dalle 9 alle 13.
Il caldo ha spinto in alto anche l’ozono che ieri ha superato la soglia di informazione con un valore 193 microgrammi per metro cubo d’aria, oltre la soglia prevista come media oraria (180). Lo sforamento è stato registrato dalle centraline di Settignano.
Per oggi e domani si prevedono condizioni meteo che potrebbero mantenere quasi stazionari i livelli di concentrazione di questo inquinante. Per questo il sindaco, visto il bollettino emesso in data odierna da Arpat e le indicazioni fornite dal Lamma, ha emesso un avviso alla popolazione per invitare i cittadini ad evitare attività ricreative con esercizio fisico intenso all’aperto nelle ore più calde della giornata e, nei lavori all’aperto, di concentrare nella fascia pomeridiana le attività faticose (oltre ad effettuare pause in zone o strutture all’ombra). Ai soggetti più sensibili (bambini, anziani, asmatici, persone affette da malattie dell’apparato respiratorio) si raccomanda di evitare la permanenza all’aria aperta.

Ondata di calore da oggi in Toscana

Ondata di calore da oggi in Toscana

A partire da oggi 31 luglio  la Toscana sarà interessata da un’intensa ondata di calore che potrebbe protrarsi fino al 7 agosto. Lo spiega il consorzio Lamma.

In base alle informazioni attualmente disponibili, si attendono temperature massime comprese tra i 37 e i 40 gradi nelle zone interne di pianura.

Durante l’apice dell’ondata di calore, ad oggi collocabile tra il primo e il 5 agosto, non sono escluse punte massime anche superiori ai 40 gradi nelle aree pianeggianti dell’interno, dove però i tassi di umidità si manterranno piuttosto bassi.

Per quanto riguarda le zone costiere i valori massimi attesi saranno decisamente più contenuti (31-33 gradi), ma il caldo sarà afoso a causa dalla maggior umidità.

“Le temperature subiranno un costante aumento, con picco dell’onda di calore entro mercoledì prossimo, quando sono attese punte di 38-40øC sulle aree interne lontane dal mare spiega l’esperto do 3bmeteo.com – in particolare in una prima fase le zone più roventi saranno quelle lungo il Po e in generale Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo, Lazio dove i 40øC saranno un traguardo raggiungibile, anche 42-43øC sulla Sardegna. Per quanto riguarda il Sud l”acuto del caldo è atteso soprattutto nella seconda parte della settimana”.

Farà molto caldo anche in montagna con punte di oltre 31-32øC a 1000m su Alpi e Appennino ( qualcosa in meno sulle Alpi occidentali) e zero termico diurno generalmente superiore a 4300-4500m. Solo sulle coste la canicola verrà parzialmente mitigata dalle brezze, ma sarà comunque caldo e anche afoso per gli elevati tassi di umidità dovuti alla vicinanza con il mare”.

“Il caldo – continua il meteorologo – si farà sentire anche di sera, quando nelle grandi città le temperature potrebbero mantenersi oltre i 30øC fino alle 21-22, mentre le minime notturne potrebbero non scendere sotto i 25-26øC, in particolare nelle aree urbane” Una ondata di caldo non solo intensa ma anche duratura, tanto che potremmo portarcela dietro almeno fino al 6-7 Agosto, ma anche oltre al Centrosud. Al Nord la canicola potrebbe iniziare a smorzarsi dopo l’8-9 Agosto”.

L'articolo Ondata di calore da oggi in Toscana proviene da www.controradio.it.