Concerti nelle piazze e sui sagrati

Concerti nelle piazze e sui sagrati, il programma del weekend in Santo Spirito e Santa Croce. Domani sarà la volta del Trio Adragna che si esibirà in Santo Spirito, mentre sabato 18 ottobre toccherà a Fabrizio Benni & Juy Bany dell’Agimus che suoneranno in Santa Croce. Dopo l’esperimento riuscito della scorsa settimana con gli Ottoni di Classica e i solisti della Scuola di musica di Fiesole, tutto pronto per un nuovo weekend all’insegna della buona musica e della tutela del patrimonio artistico di Firenze.


“Le piazze e i sagrati delle nostre chiese più belle sono un patrimonio dell’umanità e come tutti i tesori vanno tutelati ma anche vissuti dai fiorentini e dai visitatori – ha detto il sindaco Dario Nardella – Questo è solo l’inizio: la nostra intenzione è quella di continuare su questa strada e organizzare concerti anche di jazz, coinvolgendo giovani talenti. Combattere il degrado non significa chiudere le nostre piazze ma aprirle ad eventi e iniziative che le facciano vivere”.
I concerti, organizzati in collaborazione con l’Orchestra da camera fiorentina diretta dal Maestro Lanzetta, andranno avanti per tutto il mese di ottobre il venerdì in piazza Santo Spirito e il sabato in piazza Santa Croce con inizio alle 22.

Torna la ZTL notturna

Torna la ZTL notturna da venerdì 4 aprile e continuerà fino al 5 ottobre; quest’anno la ZTL presenta alcune importanti novità, ad iniziare dall’estensione dell’area interessata dai divieti di transito. Si tratta infatti della consueta ztl diurna ampliata nella zona di San Niccolò e nell’area tra piazza Piave e piazza Cavalleggeri. Sarà quindi una ztl diurna allargata con le stesse regole e limitazioni già in vigore nella fascia oraria 7.30-19.30. Confermati i giorni (ovvero giovedì, venerdì e sabato) e orari (dalle 23 alle 3 del giorno successivo) e le regole per l’accesso dei residenti.ztl mappa-2-2
L’area interessata dai divieti notturni quindi quest’anno diventa più grande. Il provvedimento infatti riguarda le zone della ztl diurna A e B comprese all’interno dei viali: saranno quindi in funzione tutte le porte telematiche, comprese quelle che fino all’anno scorso venivano spente come l’apparecchio all’inizio di via Cavour. Alla ztl diurna si aggiungono ulteriori due aree individuate specificatamente per il provvedimento notturno. Si tratta dei settori F e G: il primo corrisponde grossomodo a San Niccolò fino al viale dei Colli (a partire da piazza Ferrucci), il secondo riguarda l’area tra piazza Piave e piazza Cavalleggeri. La nuova ztl notturna cancella anche la staffa di penetrazione via dell’Agnolo-Santa Verdiana-via della Mattonaia, che rimane transitabile nella ztl diurna.
Inizialmente gli accessi non sorvegliati dalle porte telematiche saranno presidiati dalla Polizia Municipale, ma a breve saranno installati gli apparecchi in piazza Ferrucci-lungarno Cellini e via dei Bastioni. A seguire le porte di via dell’Agnolo (all’angolo con viale Giovine Italia) e piazza Piave.
Previsti anche alcuni provvedimenti collaterali alla ztl notturna, ovvero: l’istituzione del senso unico in viale Poggi (con direzione da via dei Bastioni a viale Galilei), la chiusura parziale della corsia di destra di viale Giovine Italia in prossimità di piazza Piave (prechiusura del varco della ztl presente nella piazza), la chiusura parziale della corsia di canalizzazione di via Duca degli Abruzzi direttrice viale Giovine Italia-via dell’Agnolo (prechiusura dell’accesso ztl di via dell’Agnolo).

Firenze Fuori

Al via  Firenze Fuori, una sorta di TG della buona movida per conoscere la notte fiorentina. In città una troupe con telecamera HD 365 giorni l’anno, sul web una piattaforma dedicata. Il progetto Firenze Fuori si propone di far conoscere la movida buona, quella che non disturba,di promuovere l’attività delle categorie economiche,di valorizzare i quartieri e le vie, di favorire l’aggregazione e il divertimento.

Tutte le sere, dalle 19 alle 24, per 365 giorni all’anno, la troupe di Firenze Fuori, grazie a una redazione mobile e telecamere HD, realizzerà servizi sugli eventi culturali, gli spettacoli, gli show delle notti fiorentine, che saranno diffusi su una nuova piattaforma on-line. Il progetto è stato presentato questa mattina a Palazzo Vecchio da Sara Biagiotti, assessore allo sviluppo economico del Comune di Firenze e da Vasco Galgani, presidente della Camera di Commercio di Firenze.“Si tratta di un progetto veramente interessante, che contribuirà a promuovere e diffondere il volto migliore della ‘Firenze by night’ – sottolinea l’assessore Biagiotti – ovvero quello di una città che offre occasione di svago e divertimento di qualità, rispettando le esigenze di tutti, residenti in primis. Spero che ‘Firenze Fuori’ possa diventare un esempio per tutti, soprattutto per cambiare quella falsa cultura del divertimento che vede alla base della notte solo sballo e alcol. La città offre molto di più e tutti ne devono essere consapevoli”.
“L’idea di base – aggiunge Galgani – è stata quella di un progetto che potesse contribuire a ottenere due importanti risultati: il rilancio economico e la tutela dei diritti dei cittadini. Firenze Fuori vuol dare una mano alla nostra economia, in un momento di contrazione dei consumi e di trasformazione del centro storico, e allo stesso tempo fare in modo che vivere la notte, con eventi, appuntamenti e incontri, non sia l’occasione per calpestare diritti altrui ma per costruire il modello di una Firenze da vivere e non solo da bere. Così i protagonisti saranno i quartieri, le vie, le categorie, i locali della città, insieme alla voglia di stare insieme”.
Per attuare questi obiettivi è stata creata la piattaforma web www.firenzefuori.it, sulla quale sarà possibile vedere una vero e proprio TG della notte, diretto da Anna Santucci. La troupe di Firenze Fuori riprenderà le serate del centro storico con immagini e interviste, il materiale sarà elaborato dalla redazione e la mattina successiva all’evento usciranno sul web i servizi televisivi, che saranno poi linkati sui social media, sulla newsletter della piattaforma, sui siti istituzionali (fra gli altri quelli di Comune e Camera di Commercio di Firenze) e sui portali delle associazioni di impresa. Il sito sarà anche un luogo d’incontro con un ricco calendario di eventi che comprenderà tutte le iniziative più interessanti.
Testimonial del TG della notte Alessandro Capasso, presentatore, speaker e cantante fiorentino, protagonista di “VidalocaShow”, fortunata trasmissione televisiva che per dieci anni ha intrattenuto il pubblico toscano e voce durante le partite della Fiorentina. Insieme a Capasso ci sarà Ivan Periccioli, attore, comico e cabarettista fiorentino, campione d’improvvisazione e di satira.
Il progetto Firenze Fuori è realizzato grazie al contributo dalla Camera di Commercio di Firenze, il patrocinio del Comune di Firenze e il sostegno organizzativo di tuttel le associazioni di categoria: Confesercenti, Confcommercio, Confartigianato, Cna, Confindustria, Federalberghi, Fipe, Fiepet, Asshotel.