Uffizi, nuovi bandi mettono a rischio il 30% dei lavoratori

Uffizi, nuovi bandi mettono a rischio il 30% dei lavoratori

Con i nuovi bandi a rischio il 30% dei posti di lavoro e dei salari nei servizi museali: stamani a Firenze incontro tra Filcams Cgil, UilTucs e il direttore Schmidt. “Sì a rafforzare la clausola sociale, anche attraverso intervento governativo”.

Oggi le rappresentanze sindacali di Opera, insieme alla Filcams Cgil e alla Uiltucs, hanno incontrato il direttore della Galleria degli Uffizi Eike Schmidt.
Un incontro arrivato sette giorni dopo il volantinaggio di lavoratori e sindacati nel piazzale degli Uffizi, in cui si denunciava il fatto che le gare d’appalto per diversi servizi museali di Firenze (Uffizi, Palazzo Pitti, Accademia e Museo di San Marco), già bandite da Consip (per conto del Mibact) o in via di definizione, peggiorano le condizioni dei circa 300 lavoratori di Opera attualmente impiegati (a rischio il 30% dei posti di lavoro e il 30% delle retribuzioni).

Filcams Cgil e alla UilTucs, durante l’incontro di oggi, hanno detto: “al direttore abbiamo rappresentato le nostre preoccupazioni rispetto al mantenimento dei livelli occupazionali e salariali impegnati nei servizi aggiuntivi dei musei statali di Firenze in previsione dei bandi di gara di concessione. Il direttore ha condiviso, personalmente, le nostre ragioni e si è detto favorevole al rafforzamento della clausola sociale, anche attraverso un intervento di natura governativa. Infine, nel proprio ruolo di manager, il direttore ha illustrato gli interventi in corso che favoriranno l’incremento dell’occupazione e la valorizzazione del personale impiegato”.

“Nei prossimi giorni – concludono i due sindacati -, di concerto con i livelli nazionali, i lavoratori e le loro rappresentanze porteranno avanti tutte le iniziative utili a tutelarli anche attraverso azioni rivolte direttamente al Governo e al Ministero competente”.

L'articolo Uffizi, nuovi bandi mettono a rischio il 30% dei lavoratori proviene da www.controradio.it.

Sciopero addetti servizi Musei Fiorentini

Sciopero addetti servizi Musei Fiorentini

Firenze, presidio dei lavoratori dei servizi di biglietteria, accoglienza e bookshop dei Musei Fiorentini, con volantinaggio nel Piazzale degli Uffizi.

La protesta è contro il taglio di posti di lavoro e di salario per i lavoratori di Opera (appalto per la gestione dei servizi biglietteria, accoglienza e bookshop).

La ragione dell’agitazione riguarda il fatto che le gare d’appalto per diversi servizi museali di Firenze (per Uffizi, Palazzo Pitti, Accademia e Museo di San Marco), già bandite da Consip (per conto del Mibact) o in via di definizione, secondo Filcams Cgil e UilTucs, peggiorerebbero le condizioni dei circa 300 lavoratori di Opera attualmente impiegati.

In pratica, sempre secondo i sindacati, sarebbero a rischio il 30% dei posti di lavoro e il 30% delle retribuzioni.

Gimmy Tranquillo ha intervistato Cristina Guidi di Filcams Cgil:

L'articolo Sciopero addetti servizi Musei Fiorentini proviene da www.controradio.it.

Concerto al Museo di San Marco per la Festa dell’Angelico 2018

Concerto al Museo di San Marco per la Festa dell’Angelico 2018

In occasione della Festa del Beato Angelico 2018, sabato 17 febbraio, alle ore 15.00, il Museo di San Marco e il Conservatorio di musica Luigi Cherubini organizzano, nella cornice della Biblioteca Monumentale di Michelozzo, il concerto Divertimento per sassofono e fisarmoniche, eseguito dagli allievi del Conservatorio.

I musicisti, che suoneranno alla festa del Beato Angelico, sono: Fabrizio Cortopassi, sassofono; Antonio Saulo, fisarmonica e Antonio Zappavigna, fisarmonica e appartengono alla Classe di musica da camera del prof. Tiziano Mealli; alla Classe di fisarmonica del prof. Ivano Battiston e alla classe di sassofono del prof. Roberto Frati.

L’accesso al concerto sarà gratuito e compreso nel prezzo del biglietto d’ingresso.

Divertimento per sassofono e fisarmoniche, programma:

Astor Piazzolla  

Contrabajando per sassofono e fisarmonica

Fabrizio Cortopassi sassofono – Antonio Zappavigna fisarmonica

François Couperin

La Monflambert

Antonio Zappavigna fisarmonica

Domenico Scarlatti

Sonata in Re minore K9

Antonio Saulo fisarmonica

Sigfrid Karg-Elert

Preambolo

Fabrizio Cortopassi sassofono

Franck Angelis

Allegro e Soliloque, dalla Suite Brel – Bach

Antonio Saulo fisarmonica

Richard Galliano

Chat Pitre

Antonio Zappavigna fisarmonica

Ivano Battiston

Ghiribizzo per sassofono e due fisarmoniche

Fabrizio Cortopassi sassofono

Antonio Saulo e Antonio Zappavigna fisarmoniche

 

 

L'articolo Concerto al Museo di San Marco per la Festa dell’Angelico 2018 proviene da www.controradio.it.