“La musica delle forme” concerto per piano

“La musica delle forme” concerto per piano

Il Museo Marino Marini Firenze e  l’Istituto Italiano di Cultura di Oslo in un concerto inedito e originale “La Musica delle Forme”. Giovedì 3 dicembre, alle ore 18:30 online

L’offerta culturale del Museo Marino Marini di Firenze si arricchisce di un evento speciale nato in collaborazione con l’ Italiano di Cultura di Oslo e il M.o Antoni Artese. Sarà lui il  protagonista dell’inedito e originale concerto-documentario  “La Musica delle Forme”.

Una performance al pianoforte,  che si ispira  proprio a Marino Marini e alle sue opere. Trasmesso giovedì 3 dicembre, alle ore 18:30 sul canale Facebook dell’Istituto Italiano di Cultura di Oslo, su quello del Museo Marino Marini di Firenze, sul canale Youtube del Maestro Antonio Artese e sul sito www.liveonmars.tv.

 

L'articolo “La musica delle forme” concerto per piano proviene da www.controradio.it.

Marino Marini di Firenze, terza domenica con i laboratori per bambini

Marino Marini di Firenze, terza domenica con i laboratori per bambini

Domenica 9 agosto, il terzo appuntamento con i laboratori al Museo Marino Marini di Firenze rivolti ai bambini e alle loro famiglie condotti da un team di professionisti. Dalle 11 alle 12.30 il gruppo di esperti con differenti competenze offrirà un’attività culturale e formativa orientata all’apprendimento e al coinvolgimento per spiegare ai bambini, attraverso il gioco, l’ascolto e la modalità operativa del fare, l’importanza delle tematiche ambientali e il loro rapporto con l’arte.

Nella Cripta i bambini e le loro famiglie vivranno un’avventura di suoni, parole e colori per sentirsi parte dell’Universo: attraverso l’arte e l’atto creativo impareranno giocando che cos’è l’empatia fra l’essere umano e l’ambiente che ci circonda.

Con i laboratori “Di squali e Di Balene” i bambini potranno conoscere e esplorare lo spazio museale e le opere in esso contenute, potranno realizzare manufatti con materiali di riciclo generando così uno scambio all’interno del nucleo familiare e un’interazione fra i bambini stessi, nel rispetto e nella sicurezza di tutte le norme  anticovid, favorendone la manualità e la creatività su temi quali l’ambiente, le problematiche dell’ecosistema e l’ecologia.

Per informazioni e prenotazioni (obbligatoria): prenotazioni@museomarinomarini.itwww.museomarinomarini.it;

L'articolo Marino Marini di Firenze, terza domenica con i laboratori per bambini proviene da www.controradio.it.

Al Marini di Firenze parte domenica Frammenti Kids

Al Marini di Firenze parte domenica Frammenti Kids

Domenica 19 luglio alle ore 11 avrà inizio al Museo Marino Marini di Firenze ‘Frammenti Kids’, rassegna di performance, readings, musica, favole e magie dedicata interamente ai bambini e alle famiglie.

In questo primo appuntamento Gaia Nanni,attrice fiorentina eclettica e affabulatrice ma soprattutto simpaticissima e Francesco Giorgi, musicista entusiasta,  racconteranno a ritmo di swing la Balena gialla di  Gianni Rodari, di cui ricorre quest’anno il centenario della nascita.

Fino al 30 settembre al Museo Marino Marini di Firenze è visitabile “Di Squali e di Balene”, l’inedito progetto, ideato in collaborazione con il Museo ‘La Specola’  – che attraverso il concetto di ecologia culturale mette in dialogo passato e presente per richiamare l’attenzione del pubblico sulle questioni ambientali e invitare tutti a una riflessione condivisa sul futuro che si sta costruendo.

Il Museo Marino Marini di Firenze è aperto il mercoledì e il giovedì dalle 18:30 alle 22:30 e la domenica dalle 10 alle 19.

La prenotazione all’appuntamento “Frammenti Kids” è obbligatoria, scrivere a: prenotazioni@museomarinomarini.it

GAIA NANNI

Attrice professionista da oltre quindici anni si occupa di ricerca teatrale. Formatasi al Teatro Puccini di Firenze esordisce in teatro nel 2000, continuando negli anni, insieme alla sua compagnia teatrale, con una particolare predilezione per la prosa contemporanea. Nel 2013 riceve la sua prima candidatura ai Premi UBU come migliore attrice. Ha lavorato con Ferzan Ozpetek, Gianfranco Pedullà, Claudio Morganti, Alessandro Riccio, Maurizio De Giovanni, Antonio Frazzi, Massimo Sgorbani, Leonardo Pieraccioni e molti altri. Nel 2019 ha ricevuto il Premio per il Cinema Renzo Montagnani.

FRANCESCO GIORGI

Eternamente in viaggio, studia musica dove e quando capita tra l’attesa di un aereo o di un treno. Ha sempre con se violino e camicie variopinte e non si lascia mai sfuggire l’occasione di fare qualche concerto! Suona fin dalla più tenera età e ha solcato onde radio e tv sempre a ritmo di swing. Laureato in Etnomusicologia all’Università di Bologna ha dato vita a numerosi progetti legati allo swing e alla popular music tra i quali spicca il Sultanato dello Swing, organismo che raccoglie al suo interno i maggiori artisti e interpreti italiani del genere, promuovendo la cultura e la conoscenza della canzone jazz italiana.

L'articolo Al Marini di Firenze parte domenica Frammenti Kids proviene da www.controradio.it.

Pistoia: sabato nuova manifestazione a ‘difesa’ del Marini

Pistoia: sabato nuova manifestazione a ‘difesa’ del Marini

Il museo è chiuso al pubblico dall’1 marzo: secondo quanto deciso dalla Fondazione le  sue opere dovrebbero essere trasferite a  Firenze. INTERVISTA  con  MARCO LEPORATTI, presidente comitato nessuno tocchi Marini

Si tinge di giallo la vicenda del  Museo Marino Marini di Pistoia, chiuso al pubblico dall’1 marzo, le cui opere dovrebbero essere trasferite  a Firenze, per volontà della Fondazione nonostante le numerose proteste. Stamani la guardia giurata che ha aperto la struttura – all’interno c’è ancora una dipendente in servizio -, avrebbe trovato l’allarme disinserito. Al momento non è chiaro se sia accaduto per distrazione o per un’intrusione, tuttavia polizia e carabinieri indagano per chiarire l’episodio. Sul posto è andato anche il sindaco Alessandro Tomasi che è stato immediatamente avvisato di quanto è accaduto. E subito è partito l’inventario per capire se dal museo sia stato portato via qualcosa.
“Le forze dell’ordine – spiega il sindaco Tomasi – stanno verificando se dopo 17.30 di ieri o stanotte qualcuno è entrato all’interno del museo perché l’allarme è stato trovato disinserito. Adesso attendo i risultati della polizia, sul posto c’è andata la scientifica, sono arrivati anche i carabinieri. Sono in attesa di sapere cosa è accaduto”.

L'articolo Pistoia: sabato nuova manifestazione a ‘difesa’ del Marini proviene da www.controradio.it.

Al Marino Marini di Firenze, la rassegna ‘Frammenti. Teatro in museo’

Al Marino Marini di Firenze, la rassegna ‘Frammenti. Teatro in museo’

“Cinque incontri al Museo Marino Marini di Firenze. Cinque fra i più importanti interpreti del teatro italiano. Cinque “frammenti” dei loro spettacoli più famosi recitati negli spazi teatralizzati per l’occasione del museo. Ingresso gratuito.”

Secondo quanto riporta il comunicato stampa del museo Marino Marini di Firenze: “La rassegna Frammenti. Teatro in museo, ideata dal critico Roberto Incerti, porterà al Museo di piazza San Pancrazio le rappresentazioni artistiche di Sandro Lombardi, Giuliano Scabia, Paolo Hendel, Silvia Guidi, Bustric, nomi questi che sono stati i protagonisti di una pagina fondamentale della scena teatrale italiana.

Gli spettacoli:

Sandro Lombardi – oggi, ore 18:00

Vincitore di quattro premi Ubudella critica colme miglior attore italiano. Nelle sue interpretazioni, quasi sempre dirette dal regista Federico Tiezzi, classicità e contemporaneità vanno di pari passo. Assieme a Tiezzi e all’attrice Marion D’Amburgo è stato fondatore dell’innovativa compagnia i Magazzini. Adesso è in tournée con un ammaliante, asciutto “Faust”, dove Lombardi regala una autentica prova monstre. Al Museo Marino Marini l’attore interpreterà pillole da Dante, Testori e dal “Casanova” di Schnitzler. Una autentica chicca sarà una sconvolgente, spiazzante versione de “La cavalla storna” di Pascoli.

Giuliano Scabia – 27 gennaio, ore 18:00

Scrittore, drammaturgo, attore, docente, regista teatrale, Giuliano Scabia è una leggenda vivente del nuovo teatro italiano.  Ha fatto parte del Gruppo 63 ed è stato precursore del teatro di affabulazione. Già negli anni ’70 creò eventi ambientati fra boschi, fiumi, monti, scuole e soprattutto manicomi. Una famosa situazione è stata quella realizzata all’ospedale psichiatrico di Trieste nel ’73 col gigantesco cavallo azzurro in cartapesta di Marco Cavallo, assieme a Vittorio e Franco Basaglia. L’incontro di Scabia al Marini si chiamerà Una signora impressionante.

Paolo Hendel – 3 febbraio, ore 18:00

Satira politica, linguaggio del corpo, momenti surreali. E’ Paolo Hendel, capace di far ridere sul fatto del giorno con la grazia di un cartoon. Il suo nuovo spettacolo La gioventù è sopravvalutataè una chicca di humour noir. A Frammenti. Teatroin museo vedremo un Paolo Hendel insolito che leggerà le fiabe di Calvino.

Silvia Guidi – 10 febbraio, ore 18:00

E’ la dea del teatro off. Il suo spettacolo del ’91 La leggenda dei Viscontidove lei si cospargeva il volto col nero di seppia mentre recitava Max Aub divenne uno spettacolo di culto che portò in un centro sociale anche il pubblico più borghese. Il teatro di Silvia Guidi esplora la sensualità più nascosta, i labirinti della mente, le inquietudini di ogni tipo. Attualmente dirige a Firenze lo spazio privato C3 Lab. Al Museo Marino Marini la Guidi darà vita ad alcuni frammenti al femminile tratti da Un Paese da Nobele reciterà una fiaba nera completamente al buio.

Bustric – 24 febbraio, ore 18:00

Bustric, al secolo Sergio Bini, è uno dei maestri del teatro-magia. Nei suoi lavori c’è tutta l’arte del teatro e lo stupore che deriva dalla magia. Rimane nella memoria un suo esilarante Napoleone con straordinari travestimenti e cambi di scena. Bustric è un artista internazionale ed è di casa a Parigi, ma è stato anche fra gli interpreti del film Oscar di Benigni La vita è bella. Da cinque anni dirige a Firenze allo Spazio Alfieri la rassegna Magico Teatro.”

L'articolo Al Marino Marini di Firenze, la rassegna ‘Frammenti. Teatro in museo’ proviene da www.controradio.it.